Home / Posts Tagged "piazza Ferretto"

Torna, venerdì 12 aprile, nelle vie e nei negozi del centro di Mestre, dalle ore 15 alle 23; l’appuntamento con lo shopping e l’intrattenimento “Happy Friday speciale Primavera”. Ad animare le strade e le piazze principali della città ci saranno anche questa volta mercatini, musica, shopping e animazione in chiave primaverile; il tutto nell’ambito della rassegna “Le Città in Festa”.

 

Il centro di Mestre

In Piazza Ferretto ci saranno due spettacoli. Alle ore 17 e alle 18.30 sarà la volta di “Artime Quartet” che spazia, con la sua classica formazione del quartetto d’archi, dal barocco al pop-rock. La proposta concertistica prevede un alternarsi di brani che hanno segnato la storia della musica pop italiana in una veste tutta nuova ed elegante: due violini, viola, violoncello e voce per omaggiare la musica d’autore. In Via Mestrina invece ci sarà musica dal vivo con “David Voice 88” e gli “Altergo”. I mercatini invece animeranno Via Palazzo, con l’ormai tradizionale “Mercato dei portici”; lì saranno proposti oggetti originali e artigianali. Mentre nella Piazzetta Coin ci sarà “L’orto in piazza”.

 

 

Le altre vie coinvolte

L’“Happy Friday speciale Primavera” sarà presente in: Via Mestrina, Via Palazzo, Via Rosa, Piazza Ferretto, Via Ca’ Savorgnan, Via Paolo Sarpi, Via Caneve, Via Torre Belfredo, Calle Del Sale, Corte e Calle Legrenzi, Via Cappuccina, Riviera Magellano, Piazzetta Toniolo, Piazzale Donatori di Sangue, Via Poerio, Via Cesare Battisti, Galleria Matteotti, Galleria Teatro Vecchio, Via San Rocco, Piazzetta Pellicani, Via San Girolamo, Via Carducci, Via Manin, Largo Divisione Julia, Piazzale Leonardo da Vinci, Via Olivi, Via Allegri, Piazzetta Zorzetto, Galleria Barcella, Piazza Barche, Riviera XX Settembre, Via Verdi, Via Fapanni, Corso del Popolo, Piazzetta Coin.

 

 

Come raggiungere il centro in auto

Se si raggiunge il centro di Mestre in auto si può parcheggiare nei piazzali e negli stalli strisce blu; inoltre la sosta è gratuita. Sono escluse le aree di Marghera, San Giuliano (Porta Rossa, Blu e Gialla), Piazzale Roma e Vega (vie Pacinotti, Ferraris e dell’Elettrotecnica). Inoltre, tramite i coupon distribuiti dagli esercizi aderenti all’iniziativa, la prima ora al Park Costa (per sole autovetture-no Gpl aperto h24) e al Park Candiani sarà gratuita.

Nonostante il tempo inclemente, sabato sera piazza Ferretto era affollata di gente giunta ad assistere all’elezione di Miss Venezia.

 

Le concorrenti erano 17. La vincitrice è Irene Bovo, che rappresenterà la città di Venezia alle pre-finali di Miss Italia in programma a Jesolo dal 3 all’8 settembre.

Irene Bovo ha 18 anni ed è originaria di Santa Maria di Sala, un comune in provincia di Venezia.

 

A potare il saluto dell’Amministrazione è stata la Presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, membro anche della giuria.

 

Tra gli ospiti presenti in piazza, Alice Rachele Arlanch (Miss Italia 2017), Diletta Sperotto (Miss Veneto 2018) e la cantante Sara Ciotto.

 

 

 

 

In data odierna è stata emessa l’ordinanza sindacale 483/18, che ha per oggetto “Misure di prevenzione ed eliminazione di pericoli per l’incolumità e la sicurezza urbana in occasione della manifestazione denominata ‘Festival Show’ che si svolgerà in piazza Ferretto a Mestre nella giornata del 24 agosto 2018”.

 

La disposizione prevede che nella giornata del 24 agosto, dalle ore 18 alle ore 1, in piazza Ferretto e nelle aree pubbliche e aperte al publbico transito adiacenti (piazzetta Da Re, Corte Bettini, piazzetta Matter, via Manin, piazzale Candiani, via San Rocco, via Palazzo, via san Girolamo, via della Torre, via Pescheria vecchia, Riviera Magellano, Calle del sale, via Lazzari, Galleria Giacomuzzi, via fratelli Rondina, via Ferro, Galleria Barcella, via Battisti, via Poerio, Galleria Matteotti, via Ospedale, via Allegri, via Fapanni, via Antonio da Mestre, via Einaudi) sia vietato il trasporto, il consumo, nonché la semplice detenzione di bevande, di qualsiasi genere, conservate in vetro. Eccezione è fatta per l’area interna ai pubblici esercizi e locali, nonché l’area esterna regolarmente autorizzata, anche a carattere stagionale degli stessi (plateatico).

C’è tempo ancora fino alle ore 12 di sabato per iscriversi a “Miss Venezia 2018”, il concorso di bellezza in programma il 25 agosto in piazza Ferretto a Mestre, dove sarà scelta la Miss che rappresenterà la Città di Venezia alle prefinali nazionali che si svolgeranno a Jesolo dal 3 all’8 settembre. Tra gli ospiti della serata, con inizio alle ore 21, Alice Rachele Arlanch, Miss Italia 2017, Diletta Sperotto, Miss Veneto 2018, eletta a Jesolo nei giorni scorsi, le miss prefinaliste del Veneto e la giovane cantante Sara Ciutto.

 

“Una conferma per la nostra città, – ha commentato l’assessore comunale alle Politiche giovanili Simone Venturini – che rinnova per il secondo anno consecutivo l’appuntamento con la bellezza e con un evento di richiamo nazionale. Una manifestazione che si aggiunge alle numerose organizzate questa estate per coinvolgere i nostri concittadini e che, anche quest’anno, ci aiuta a veicolare la campagna #EnjoyRespectVenezia , per rendere visitatori e cittadini sempre più consapevoli dell’importanza di rispettare Venezia. Grazie a Patrizia Mirigliani e a tutta l’organizzazione di Miss Italia, una sinergia che conferma come sia possibile fare cose belle per la città quando si riesce a fare squadra”.

 

“Sono davvero grata al sindaco Luigi Brugnaro – ha dichiarato Patrizia Mirigliani, patron della manifestazione – per l’amicizia espressa dalla città di Venezia in ogni occasione nei confronti di Miss Italia e delle nostre miss. Torniamo a Mestre con Miss Venezia per il secondo anno, un appuntamento che conclude un tour davvero splendido compiuto da Miss Italia in questi mesi nella regione. Abbiamo appena eletto Miss Veneto 2018 a Jesolo, in una piazza mai così affollata, come è avvenuto ovunque. Alla vigilia degli 80 anni del concorso possiamo dire che siamo pieni di energia, grazie alla presenza di ragazze intenzionate a mostrare il loro talento e la voglia di fare, di un’organizzazione regionale puntuale e di amici ai quali ci accomuna lo stesso amore per la Bellezza”.

 

Alla selezione possono partecipare tutte le ragazze tra i 18 e i 30 anni nate/residenti nel territorio metropolitano. Per iscriversi basta chiamare il numero 393 3352362.

 

Appuntamento in piazza Ferretto venerdì 24 agosto

 

Si ripete anche quest’anno, venerdì 24 agosto, alle ore 20.30, in piazza Ferretto a Mestre, l’appuntamento con il Festival Show, lo spettacolo itinerante promosso da Radio Birikina & Monella, con il supporto, per la tappa veneziana, dell’Amministrazione comunale, di Vela Spa e della Camera di Commercio di Venezia e Rovigo Delta lagunare. La manifestazione è stata presentata questa mattina, nel Foyer del teatro Toniolo, con una conferenza stampa a cui hanno preso parte l’assessore comunale alle Politiche giovanili, Simone Venturini, l’amministratore unico di Vela, Piero Rosa Salva, e il coordinatore di Festival Show, Paolo Baruzzo.

 

“Il Festival Show – ha sottolineato Venturini – è ormai diventato un appuntamento tradizionale per Mestre, che suscita sempre grande entusiasmo e partecipazione, essendo uno spettacolo trasversale, rivolto a un pubblico di tutte le età. Un evento che non solo conferma Mestre come uno dei poli metropolitani della musica, ma anche contribuisce, a livello sociale, a creare partecipazione e a rendere vive le strade del centro, nonché, nel contempo, anche più sicure. Sicuramente è una collaborazione che intendiamo non solo confermare, ma rafforzare per il futuro.”

 

La tappa mestrina (settima e penultima dello spettacolo itinerante, che ha toccato altre città del Veneto, come Padova e Vicenza, nonché note località balneari come Caorle, Jesolo, Bibione e Lignano, e che si concluderà a Trieste) avrà come ospiti, tra gli altri, idoli dei giovani come The Kolors, Thomas, Irama, Ex-Otago e Moreno, ma pure intramontabili icone della canzone come Al Bano e Red Canzian.

 

Non mancheranno, come ha ricordato il “patron” Baruzzo, momenti dedicati al sociale, come la campagna di sensibilizzazione contro l’inquinamento da plastica nei mari, o la tradizionale raccolta libera a favore della “Città della speranza” di Padova, che ha fruttato, negli scorsi anni, circa 600.00 euro, utilizzati per realizzare la “Torre della ricerca”.

 

A sovrintendere l’attività organizzativa e logistica della manifestazione sarà, anche quest’anno, Vela. “È un compito – ha spiegato l’amministratore unico Rosa Salva – che svolgiamo con entusiasmo, e nel contempo con la sicurezza di avere come interlocutori dei veri professionisti, che sapranno salvaguardare nel contempo sia l’integrità della piazza, che adempiere a tutte le disposizioni normative, in materia di sicurezza, vigenti.”

 

I lavori per il montaggio del palco cominceranno giovedì mattina. La struttura ospiterà non solo venerdì il Festival Show, ma, sabato sera, anche l’elezione di “Miss Venezia”, che avrà poi diritto a partecipare a “Miss Italia”.

 

Le più belle di tutti i tempi, auto che hanno fatto la storia o che sono diventate famose al cinema: anche quest’anno l’Automobile Club Venezia ha portato in piazza Ferretto dei veri e propri gioielli dell’automobilismo. La prima tappa della manifestazione, con raduno e sfilata di auto d’epoca, si è svolta sabato scorso nel cuore di Mestre.

 

“Siamo riconoscenti all’Aci per aver voluto con questa manifestazione abbracciare le tre anime della città, Mestre, il Lido e Venezia. Oggi è un giorno di festa, che inneggia alla bellezza delle auto e alla passione per i motori” ha detto l’assessore al Turismo Paola Mar. Sul palco lo speaker Ezio Zermiani, voce storica delle competizioni motoristiche, ha inviato le madrine d’eccezione: una campionessa di ieri, Manuela Levorato, e una campionessa di oggi, la lidense Francesca Bettrone. Oltre alla Maria 2018 Erika Ghio. Soddisfatto il presidente di Aci Venezia, Giorgio Capuis: “La scommessa è vinta. Sono orgoglioso del mio staff che ha saputo in tre anni far nascere e crescere questo evento facendolo diventare un appuntamento atteso da collezionisti, appassionati e residenti della città metropolitana”.

 

Dopo la gara di regolarità turistica lungo le strade di Mestre, le auto d’epoca si sono trasferite al Lido di Venezia dove domenica si è svolta la parte conclusiva dell’evento, con la rievocazione del circuito degli Assi, prima della foto finale in bacino San Marco.

 

 

 

Abbraccerà la città metropolitana di Venezia in una due giorni che interesserà prima le vie cittadine di Mestre, poi il Lido e infine Venezia: sabato 23 e domenica 24 giugno torna Historic Car Venice, raduno ed esposizione di auto storiche organizzato dall’Automobile Club Venezia e giunto alla terza edizione.

 

Saranno più di un centinaio gli autoveicoli storici esposti in piazza Ferretto e nelle aree limitrofe tra auto sportive, vetture che hanno fatto la storia dell’automobilismo italiano, automezzi utilizzati dalle forze di polizia e mezzi di soccorso sanitari. L’appuntamento prenderà il via sabato alle ore 10: le auto esposte in appositi stalli saranno a disposizione del pubblico per essere ammirate. Spazio anche alle prove a cronometro e alla sfilata nelle vie cittadine. A condurre la manifestazione sarà Ezio Zermiani, una delle voci storiche dello sport motoristico italiano, insieme al giornalista Beppe Gioia. Domenica mattina al Lido di Venezia si svolgerà invece la rievocazione degli Assi del Lido di Venezia. Le vetture finaliste s’imbarcheranno poi su chiatte per sfilare nel Bacino di san Marco.

 

“Appuntamento imperdibile dell’estate veneziana – ha commentato l’assessore al Turismo Paola Mar – sarà una due giorni che vedrà le tre anime della Città (terraferma, isola e Laguna) accogliere veri e propri gioielli dell’ingegneria automobilistica. Ancora una volta il nostro territorio sarà protagonista e palcoscenico per automobili di estrema bellezza che sapranno donare ulteriore fascino e suggestione, grazie a un prezioso lavoro di sinergia tra gli ufficio comunali, Aci Venezia, commercianti, e il gruppo Avm con Vela in particolare, braccio operativo per la promozione di eventi.

Inoltre, in questa edizione, anche le meravigliose auto da collezione aderiranno alla campagna di sensibilizzazione per un turismo sostenibile #EnjoyRespectVenezia”.

 

Madrine di Historic Car Venice saranno oltre alla vincitrice della festa delle Marie 2018 Erika Chia e alla collega finalista Chiara Trincanato, la pluricampionessa di atletica dell’Aeronautica militare Manuela Levorato e Francesca Bettrone, campionessa italiana di pattinaggio di velocità. Tra gli ospiti attesi il pilota Eros Crivellari, Manuel Giuggia, il giovane veneziano affetto da distrofia muscolare dei cingoli che a bordo della sua auto ha raggiunto Capo Nord in 22 giorni e il pilota di Karting Andrea Bertuzzi.

 

“La passione dei nostri collezionisti – ha sottolineato Capuis – torna in piazza. Sarà un’occasione di festa bella in varie declinazioni, un’opportunità per parlare di trasporto, chiave di volta della storia veneziana, ma anche di educazione civica, vivendo la città”.

 

Il 24 agosto torna in piazza Ferretto a Mestre la grande musica del Festival Show, con i big della musica italiana: Ermal Meta, The Kolors, Al Bano, Bianca Atzei, Enrico Ruggeri, Le Vibrazioni, Annalisa e molti altri si alterneranno sul palco per la 19esima edizione della kermesse itinerante dell’estate.

 

Uno spettacolo che unisce musica, ballo, divertimento e che debutterà a Padova l’8 luglio e farà tappa a Torri di Quartesolo, Caorle, Jesolo, Bibione, Lignano Sabbiadoro, Mestre per concludersi il primo settembre a Trieste.

 

La presentazione della manifestazione si è svolta ieri mattina a villa Braida a Mogliano Veneto alla presenza della presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, dei rappresentanti istituzionali delle città toccate dalla manifestazione, di Roberto Zanella editore di radio BiriKina, Mariano Sannito, Francesca Marcati, Stefano Favero rispettivamente direttore commerciale e artistico, responsabile marketing, coordinatore artistico di Festival Show.

 

Quest’anno la conduzione della kermesse, organizzata da Radio Birikina e Radio Bella & Monella, è affidata a Paolo Baruzzo e all’attrice e artista Bianca Guaccero che ha dichiarato: “Festival Show, una storia importante fatta di tenacia, passione e vitalità di cui sono felice di far parte”. Madrina della 19esima edizione sarà Maria Grazia Cucinotta.

 

In ogni tappa gli artisti saranno accompagnati dal corpo di ballo guidato da Etienne Jean Marie e dall’Orchestra ritmico sinfonica italiana. Spazio anche ai 14 giovani artisti emergenti che hanno vinto le finali di Festival Show Casting 2018.

 

Come ogni anno, ci sarà attenzione anche per la solidarietà grazie al sodalizio con la Fondazione Città della Speranza, che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie. In questi anni sono stati raccolti oltre 616 mila euro da destinare alla ricerca.

 

Nel portare i saluti dell’Amministrazione comunale, la presidente Damiano ha dichiarato: “Mestre tornerà a essere palcoscenico di uno spettacolo di musica e intrattenimento di prestigio, un appuntamento estivo importante che ancora una volta evidenzia come non solo Venezia possa ospitare grandi eventi. Questa iniziativa è solo un altro tassello del progetto di rilancio e rivitalizzazione del centro di Mestre e della Terraferma veneziana intrapreso dalla Giunta comunale”.

 

Sabato 12 maggio, alle ore 18.30, appuntamento da non perdere in piazza Ferretto: per celebrare il 60^ di fondazione e il Centenario della Grande guerra, è in programma infatti un concerto della Fanfara dei bersaglieri “La Marmora” di Montopoli di Pisa.

 

L’evento sarà aperto, alle ore 18, al Municipio di Mestre, con la deposizione di una corona alla lapide dei Caduti in guerra.

Al termine del concerto, a cui sarà presente, in rappresentanza della città, la vicesindaco Luciana Colle, i bersaglieri a passo di corsa sfileranno in via Rosa e in via Carducci.

Palloni, reti e tanto divertimento per una giornata all’insegna dello sport e della solidarietà: oltre 350 giocatori, dai 5 ai 10 anni, delle società calcistiche del territorio, si sono sfidati ieri mattina in piazza Ferretto, in occasione di “Sì AMO il calcio”, la manifestazione organizzata per celebrare il 120. anniversario della Figc, la Federazione Italiana Giuoco Calcio, che era stata rinviata per il maltempo il 18 marzo scorso, promossa in collaborazione con il Comune di Venezia.

 

Negli appositi mini campi allestiti, i giovani calciatori si sono confrontati con partite da 3 contro 3, e nelle prove di abilità tecnica, in cui hanno potuto dimostrare la loro destrezza col pallone tra i piedi. A tutti è stato regalato, come ricordo, un cappellino della Nazionale di calcio.

 

“Un momento di sport e di festa – ha commentato il presidente della Commissione consiliare Sport, Matteo Senno, che ha partecipato all’iniziativa in rappresentanza dell’Amministrazione comunale. In queste occasioni si impara a stare insieme, lo spirito di squadra e a condividere i valori dell’amicizia e della collaborazione”.

 

Nel corso della manifestazione si è tenuta una raccolta fondi promossa dalla fondazione “Insieme contro il cancro”, in cui sono stati distribuiti palloni da calcio celebrativi dell’evento in cambio di un contributo a sostegno della realizzazione di studi e progetti di ricerca clinica volti alla miglior tutela del paziente oncologico.

 

Nell’area “Fun” è stata inoltre ospitata l’esposizione dei 10 disegni finalisti del concorso “Il calcio e la storia della tua città” aperto ai bambini delle elementari. Gli elaborati sono stati votati dai partecipanti alla manifestazione: ai cinque piccoli artisti più apprezzati è stato regalato un kit da gioco della Nazionale e agli altri 5 un pallone da calcio.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni