Home / Posts Tagged "Film"

I Presidenti dell’Ordine Ingegneri Venezia e Collegio, ing. Mariano Carraro e ing. Maurizio Pozzato, commentano le opere del ‘900 nel corto del film Eugenio Miozzi – Il Genio dei Ponti.

 

Il corto è stato presentato nello Spazio Regione del Veneto in occasione della 76^ Mostra del Cinema di Venezia, come progetto promosso dall’Ordine e il Collegio degli Ingegneri della Provincia di Venezia.

 

1950 Cantiere Piazza San Marco

La regia Belle Epoque Film ha voluto in questo modo rendere omaggio al 130° anniversario della nascita e al 40° della morte dell’ing. Miozzi.

 

 

Per citare alcune sue realizzazioni, l’ing. Eugenio Miozzi costruì il Palazzo del Cinema del Lido di Venezia, il Ponte della Libertà in soli 20 mesi, i ponti dell’Accademia e della Stazione, Piazzale Roma e l’autorimessa comunale (all’epoca la più grande in Europa), il Rio Novo e i “Tre Ponti” (che in realtà sono quattro).

 

(La foto di copertina mostra il cantiere allestito per la costruzione del Ponte dell’Accademia e risale all’anno 1933, ndr).

 

Inizia a Marghera, in Piazza Mercato, “Esterno Notte”, un programma di proiezioni di film della passata edizione della Mostra del Cinema.

 

Questi i film in calendario:

Venerdì 30 agosto: film storico First Man. Il primo uomo, che narra della missione dell’Apollo 11 Sabato 31 agosto: A Star is Born, un film drammatico/musicale

Domenica 1° settembre: La Favorita, altro film storico

Lunedì 2 settembre: sarà riproposta la proiezione di un film che era stata cancellata per maltempo

Martedì 3 settembre: Ralph Spacca Internet, film per i bambini,

Mercoledì 4 settembre: film Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità,

Da giovedì 5 a domenica 8: saranno riproposte le proiezioni i film cancellate per maltempo.

L’inizio degli spettacoli è fissato alle ore 21. Il costo del biglietto è di 3 euro.

 

 

 

Fonte: Venezia Today

Martedì 23 luglio si è tenuto presso il giardino di Villa Francesconi Lanza, l’evento “Movie Garden”, un cinema all’aperto con ingresso libero per chiunque voglia passare una serata divertente vedendo un bel film.

 

I volontari della Fondazione Uniti per i Diritti Umani, in collaborazione con la Chiesa di Scientology di Padova, hanno deciso di allestire un grande schermo per vedere un film divertente adatto ai più grandi e ai più piccoli: Spiderman, Un nuovo universo.

 

Erano presenti molti ragazzi giovani con le loro famiglie e i volontari hanno offerto loro anche della frutta fresca e i consueti popcorn, che non possono mai mancare davanti a un film.

 

Quest’iniziativa è stata creata per dare a tutti la possibilità di passare un momento divertente assieme ai propri amici e alla propria famiglia.

 

Prima dell’inizio della visione, i volontari hanno mostrato a tutto il pubblico il video intitolato “La Storia dei Diritti Umani”, un corto di 6 minuti che promuove la diffusione della dichiarazione universale creando maggiore consapevolezza di che cosa è e come è nata. Infatti i volontari sostengono le parole dell’umanitario L. Ron Hubbard : “I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico.”

 

La prossima visione è programmata per martedì 30 luglio alle ore 21.15 dove verrà mostrato il cartone “Ralph Spacca Internet”, regia di Rich Moore e Phil Johnston.

 

 

Per maggiori informazioni:

391.4381933

[email protected]

La rassegna estiva teatrale preganziolese continua con un nuovo appuntamento dedicato alle famiglie.

Questa sera, alle ore 21.00, a Borgoverde (c/o Casa Codato – via Pesare, 6) andrà in scena La bella Fiordaliso e la strega Tirovina.

 

Le serate inizieranno alle ore 19.30 con attività e laboratori per bambini a cura delle associazioni del territorio.

Sarà a disposizione uno spazio per le famiglie e tutti coloro che vorranno incontrarsi per un pic-nic serale.

Le associazioni, in collaborazione con il Comune di Preganziol, offriranno ai presenti una fetta di anguria.

L’inizio degli spettacoli è previsto per le ore 21.15. Ingresso a offerta libera.

Le proiezioni di film all’aperto di Cinema Estate in provincia di Treviso che coinvolgeranno i comuni di Arcade, Breda di Piave, Roncade, Spresiano, Susegana e Zenson di Piave.

 

La rassegna estiva si è aperta lo scorso giugno ad Arcade con le proiezioni di Dragon Trainer, film di animazione ambientato nel mondo dei Vichinghi, Non ci resta che il crimine, una commedia italiana, e Ralph spacca tutto, altro film di animazione.
A seguire, giovedì 20 giugno, Ferdinand ha dato il via alle proiezioni anche a Breda di Piave, che si sono concluse giovedì 27 giugno con Green Book.

 

Ferdinand è stato proiettato anche a Roncade lo scorso 18 giugno, così come Ralph spacca tutto è stato proposto anche ad Arcade lo scorso 24 giugno.

 

 

E a Susegana, sempre lo scorso giugno, sono stati proiettati 10 giorni senza mamma e Dragon Trainer.

 

 

Programmazione di Cinema Estate 2019
Sono complessivamente 8 le serate – a ingresso libero e gratuito – in programma nel mese di luglio. Eccole nel dettaglio:

 

Cinema Estate a Susegana – Piazza Martiri della Libertà, Piazzetta Biblioteca Comunale
venerdì 5 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film Green Book di Peter Farrelly
USA 2018, 130′, commedia

 

Cinema Estate a Spresiano – Giardino Villa Giustiniani
giovedì 11 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film Modalità aereo di Fausto Brizzi
Italia 2019, 100′, commedia

 

Cinema Estate a Zenson di Piave – Piazza 2 giugno
venerdì 12 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film 10 giorni senza mamma di Alessandro Genovesi
Italia 2018, 94′, commedia

 

Cinema Estate a Zenson di Piave – Piazza 2 giugno
venerdì 12 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film Ralph spacca tutto di Phil Jonhston
USA 2018, 112′, animazione.

 

Cinema Estate a Roncade – Giardino della Bibiloteca
lunedì 15 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film Green Book di Peter Farrelly
USA 2018, 130′, commedia

 

Cinema Estate a Spresiano – Giardino Villa Giustiniani
giovedì 18 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film Sulla mia pelle di Alessio Cremonini
Italia 2018, 100′, drammatico

 

Cinema Estate a Roncade – Giardino della Bibiloteca
lunedì 22 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film Dragon Trainer di Dean DeBlois
USA 2018, 102′, animazione

 

Cinema Estate a Spresiano – Giardino Villa Giustiniani
giovedì 25 luglio 2019, ore 21.15
Proiezione del film Green Book di Peter Farrelly
USA 2018, 130′, commedia.

Da martedì 18 giugno, ogni martedì e giovedì fino all’11 luglio, dalle ore 14:30, la biblioteca di Preganziol presenta la proiezione di un film per ragazzi in Sala Conferenze.

 

Calendario film

 

Martedì 18 giugno, ore 14.30
Valerian, la città dai mille pianeti
131′, fantastico, 2018

Giovedì 20 giugno
L’ottava nota – Boy Choir
99′, drammatico, 2016

 

Mercoledì 25 giugno
Piano Forest
97′, animazione, 2007

 

Giovedì 27 giugno
La bussola d’oro
108′, fantastico, 2008

 

 

L’ingresso libero, previa richiesta della tessera della biblioteca.

Info:

tel. 0422.632371

e-mail: [email protected]

 

Immaginatevi dopo un capitombolo, dove tra l’altro perdete anche due denti, di ritrovarvi in un mondo che non ha mai conosciuto i Beatles, tutti tranne voi.

 

È quello che accade al protagonista del nuovo film di Danny Boyle interpretato da Himesh Patel, con la sceneggiatura di Richard Curtis, autore dello splendida commedia Quattro matrimoni e un funerale.

 

Ed è proprio accarezzando le prime note del celeberrimo disco dei Fab Four, Yesterday, che realizza di avere fra le mani un bene dal valore inestimabile, tutti i motivi del quartetto di Liverpool ora sono suoi e inediti, i Beatles appunto, senza essere i Beatles.

 

Ora è una star acclamata e impreziosita, una curiosa alchimia che sicuramente disarciona la sua vita precedente e i suoi affetti più cari come Ellie la sua migliore amica.

 

Nel film, il celeberrimo Ed Sheeran recita se stesso, assolutamente una parte che è più di un cameo.

Yesterday, in tutte le sale dal 4 luglio.

 

Mauro Lama

Sabato 4 maggio, alle ore 20.30 al Cinema Teatro Kolbe, in via Aleardi 156 a Mestre, sarà proiettato il film Rwanda, interpretato da Marco Cortesi e Mara Moschini. Sarà presente anche il regista Riccardo Salvetti. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Coesione sociale del Comune di Venezia, dalle associazioni Il Castello e Spazio Mestre Solidale e dal Cinema Teatro Massimiliano Kolbe, in collaborazione con l’Ufficio di Servizio civile e Coop Alleanza 3.0.

 

Il film porta sullo schermo la storia vera di un giovane uomo, Augustin, che non ha altra scelta se non quella di uccidere, e quella di una giovane donna, Cecile, condannata a scappare per salvare la sua stessa vita e quella della sua bambina di 4 anni. Una storia vera di amicizia e solidarietà tra un uomo e una donna, lui Huti e lei Tutsi, capaci di un gesto di indimenticabile e straordinario coraggio. All’International Film Festival di Parigi, uno dei festival cinematografici più importanti del mondo, tra 80 film selezionati da 3000 candidature di oltre 35 Paesi, “Rwanda” si è aggiudicato il premio come Miglior film europeo del 2019.

 

L’ingresso è libero, con offerta finale consapevole.

 

 

Foto credit: www.bolognatoday.it

Daniele Lucchetti e Pif ci regalano questa piccola coccola palermitana servita con garbo e leggerezza.

 

Non si può morire 2 volte in 1 ora e 32 minuti, e il bravo Pif, sposato con Agata, una validissima Thony, una volta giunto in Paradiso tocca tornare giù per un errore, e appunto solo per 1 ora e 32 minuti, proprio la durata del film, trovata geniale di Lucchetti.

 

C’è quindi spazio per ripercorrere la vita con rimpianti e rimorsi, amanti e aperitivi, figli e amici e uno spareggio del Palermo.

Il dolce finale apre molti interrogativi e rilascia nello spettatore un gradevole fluido intriso di piccola grande umanità.

Il paradiso può attendere.

 

 

Mauro Lama

Céide Fields, il film documentario della Fondazione Benetton Studi Ricerche, regia di Davide Gambino in collaborazione con Gabriele Gismondi, realizzato nell’ambito del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2018 coordinato da Patrizia Boschiero (responsabile edizioni della Fondazione) e Luigi Latini (presidente del Comitato scientifico della Fondazione), sarà proiettato a Firenze, Treviso e Lisbona.

 

Il primo appuntamento per vedere il film documentario che racconta i Céide Fields in Irlanda, – il luogo designato dal Premio Carlo Scarpa 2018, che nel secolo scorso ha rivelato la presenza ancora tangibile ed estesa di un paesaggio rurale del Neolitico –, sarà mercoledì 13 marzo a Firenze, dove parteciperà in concorso al Festival Internazionale Cinema di Archeologia Arte Ambiente (13-17 marzo).

 

La proiezione è prevista presso il cinema La Compagnia nel pomeriggio, tra le ore 15 e le 19. Ingresso libero. Per informazioni: www.firenzearcheofilm.it
Il documentario sarà poi proposto domenica 17 marzo pomeriggio a Treviso, in occasione della “Fiera d’Irlanda”, una tre giorni di musica, festa e tradizioni, che si terrà dal 15 al 17 marzo in Prato della Fiera. Ingresso libero.

 

A giugno sarà presentato in Portogallo, in concorso all’Arquiteturas Film Festival in programma a Lisbona dal 4 al 9 giugno e dedicato a film documentari, sperimentali, di animazione e di finzione in cui l’architettura gioca il ruolo principale. Per informazioni: https://filmfreeway.com/ArquiteturasFilmFestival.

 

Un film documentario per Céide Fields, Contea di Mayo, inverno 2018

Nell’ambito dei lavori di ricerca del Premio Carlo Scarpa 2018, dopo il primo viaggio di studio realizzato in Irlanda con il Comitato scientifico della Fondazione Benetton Studi Ricerche tra agosto e settembre 2017, nel corso del mese di gennaio 2018 un piccolo gruppo di lavoro (Patrizia Boschiero, Davide Gambino, Gabriele Gismondi, Luigi Latini, Juan Manuel Palerm Salazar, Andrea Rizza Goldstein) è tornato per una settimana di approfondimenti sul campo a Céide Fields, accolto e supportato in particolare da Gretta Byrne, Seamas Caulfield e Martin Downes. Tra i campi recintati del Neolitico e quelli odierni, gli incontri hanno incluso uomini e animali, intemperie e arcobaleni, si è conversato con i protagonisti e documentato fotograficamente la vita del luogo, e realizzato le riprese del film documentario che è stato poi presentato al pubblico nel Teatro Comunale di Treviso sabato 12 maggio 2018, in apertura della cerimonia di conferimento del Premio Carlo Scarpa 2018.

 

Céide Fields è un luogo che racconta delle origini del paesaggio coltivato e di un passato remoto che si è a lungo negato allo sguardo. Indossando una lente narrativa è possibile osservare questa apparente invisibilità dietro cui si cela un complesso crocevia tra archeologia, agricoltura e allevamento, tra pratiche didattiche e necessario sviluppo turistico, tra pressanti questioni ambientali, climatiche ed energetiche. Ai confini del continente europeo, nel nord-ovest dell’Irlanda, sull’orlo di vertiginose falesie, tra luoghi umidi e animali da allevamento, incontriamo i custodi di questo paesaggio che si interrogano sulle comunità del Neolitico e che guardano verso un incessante scambio trans- generazionale, tra memoria e vita rurale, di passato e di futuro.

Attraverso i loro volti, le loro storie e le loro avventure, i Céide Fields riemergono dalle paludi e dai millenari strati di torba rivelandosi in tutta la loro straordinaria complessità e bellezza.

Film documentario

16:9 HD / col. / sound stereo 2018, durata 40’
con Gretta Byrne (Office of Public Works-OPW), Seamas Caulfield, Martin Downes; e con Susan Callaghan, Declan Caulfield, Fionnan Caulfield, Una Forde, Martin Heffernan, Frank Shalvey (OPW)
Studio documentale e sviluppo trattamento: Davide Gambino.
Fotografia, montaggio, color grading e sound design: Gabriele Gismondi.
Riprese: Gabriele Gismondi e Davide Gambino.
Musiche originali: Pino Petraccia (Crisalide e Metamorfosi); arrangiamenti su brani irlandesi tradizionali: Marco Felicioni (Drowsy Maggie, Scarboro Fair e She Moved Through the Fair) e Peppe Nardone (Adoration e Danny Boy). Eseguite da Lucia Antonacci: arpa irlandese; Marco Felicioni: flauti; Peppe Nardone: chitarre acustiche; Pino Petraccia: percussioni etniche e kamalengoni. Musiche addizionali: Gabriele Gismondi (Juno e February) e Chris Haughen (Tumbleweed Texas).
Lettura della poesia Belderg di Seamus Heaney: Seamas Caulfield.
Traduzioni per sottotitoli: Daniela Gatto, riviste da Patrizia Boschiero e Luigi Latini.
Riprese aeree: Aerial Stock Ireland.
Pilota del drone: David Perry.
Produzione esecutiva: Ruggero Di Maggio e Davide Gambino per MAF – Mon Amour Films srl.
Supporto in Irlanda: Marcus Stewart, Earth Horizon ltd.
Coordinamento di produzione: Patrizia Boschiero, Fondazione Benetton Studi Ricerche.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni