Home / Posts Tagged "date"

Inizia a Marghera, in Piazza Mercato, “Esterno Notte”, un programma di proiezioni di film della passata edizione della Mostra del Cinema.

 

Questi i film in calendario:

Venerdì 30 agosto: film storico First Man. Il primo uomo, che narra della missione dell’Apollo 11 Sabato 31 agosto: A Star is Born, un film drammatico/musicale

Domenica 1° settembre: La Favorita, altro film storico

Lunedì 2 settembre: sarà riproposta la proiezione di un film che era stata cancellata per maltempo

Martedì 3 settembre: Ralph Spacca Internet, film per i bambini,

Mercoledì 4 settembre: film Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità,

Da giovedì 5 a domenica 8: saranno riproposte le proiezioni i film cancellate per maltempo.

L’inizio degli spettacoli è fissato alle ore 21. Il costo del biglietto è di 3 euro.

 

 

 

Fonte: Venezia Today

Che già dire Palazzo Reale a Milano ti snatura dentro in maniera forte, adrenalina e piacere uniti, alchimia perfetta per recarsi a una Mostra, in una città che ha sempre qualcosa che ci farà poi tornare.

Dal 25 settembre proprio a Palazzo Reale approda uno dei pittori più celebrati del XX secolo che con il suo genio sconvolse la pittura con l’invenzione della Metafisica e gettò le basi per quello che sarebbe diventato il Surrealismo, si proprio lui Giorgio De Chirico con una mostra curata da Luca Massimo Barbero promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, da Palazzo Reale, da Marsilio ed Electa, in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.
È da 50 anni che in queste sale manca il “Pictor Optimus”, quando il Palazzo ospitò una sua personale, e il percorso espositivo si preannuncia ricco e intrinseco, dal suo primo soggiorno a Parigi nel 1912 al periodo con le avanguardie, le contaminazioni di Picasso e Apollinare e poi New York nel 1938 e la Biennale nel 1940.
Le opere che si contano sono almeno 100 e provengono da Musei straordinari quali la Peggy Guggenheim Collection di Venezia piuttosto che la Tate Modern di Londra, il Metropolitan Museum di New York, il Centre Pompidou di Parigi, la Galleria Nazionale (Gnam) di Roma, The Menil Collection di Houston e Il MAC USP di San Paolo in Brasile senza dimenticare il Museo del Novecento, la Pinacoteca di Brera e la Casa Museo Boschi di Stefano e Villa Necchi Campiglio.
Il tutto suddiviso in 8 sale che ci offriranno l’artista a tutto tondo, unico e originale, mai imbrigliato in cliché e in correnti artistiche, con un refrain tutto suo, icona surreale e popolare, misterioso e sempre attento all’emozione e alle mutevoli variabili dell’animo.
Giorgio De Chierico a Palazzo Reale Milano
Dal 15 settembre 2019 al 19 gennaio 2020.
Mauro Lama

Ecco come si presenta la terza edizione del Festival che dal 13 al 18 agosto animerà la località balneare veneziana.

 

Un’area di 45 mila metri quadri, un’ottantina food truck da tutto il mondo, quasi cento artisti per sei giorni di musica e divertimento. Questi i numeri dello Street Food Festival di Piazzale Olimpia a Caorle, per la gioia di grandi e piccini. Giunto alla sua terza edizione, il “boutique festival” è cresciuto così tanto dall’esordio da essere considerato ora una delle più importanti manifestazioni nel panorama italiano, grazie anche alla sua formula che miscela ottimi servizi con qualità musicale ed enogastronomica per tutte le età. Una sorta di villaggio del benessere e del divertimento in riva al mare, con tanto di camping, che anno dopo anno attira migliaia di turisti, sia italiani che stranieri che con l’occasione visitano la località balneare veneziana.

 

Al via lo Street Food Festival con le star della musica

Quest’anno il livello si è alzato ulteriormente e lo dimostra il cast artistico, tra tutti spicca la star mondiale dell’electro house, Steve Aoki. Con lui altri nomi d’eccezione come Gigi D’Agostino, Dark Polo Gang, Salvatore Ganacci, Albertino con il Deejay Time al completo, per citarne solo alcuni dei quasi cento artisti invitati. Non basta. Il main stage sarà di per sé un’opera visiva d’effetto con un tripudio di ledwall, il palco secondario battezzato “La Calle” accoglierà il meglio della musica latina, mentre in un van sarà installata la consolle dei dj per chi vorrà ballare fino a notte fonda.

 

Vediamo allora da vicino i protagonisti di questo “boutique festival” destinato a far parlare di sé per la capacità di unire grandissimi live a cibo di qualità eccezionale.

 

Le date

Martedì 13 agosto è il format Deejay Time di Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso ad aprire le porte del divertimento. I più noti dj “made in Italy” sono stati riuniti insieme sul palco dello SFF19 per portare live il programma radiofonico più influente di sempre, un programma che da oltre 35 anni incendia le piste da ballo.

 

Mercoledì 14 è la consolle di Salvatore Ganacci a far scatenare tutti grazie ai suoi famosi show. Il disc jockey e produttore discografico bosniaco con cittadinanza svedese, si è esibito all’Ultra Music Festival e al Tomorrowland dove, nell’ultima edizione, è stato protagonista, a detta di tutti, dell’inizio show più epico di sempre e il suo ultimo video ha raggiunto oltre 11 milioni di visualizzazioni. Ora è in tour sui palchi dei più grandi festival internazionali, imperdibile quindi la sua tappa allo Street Food Festival. Nella stessa giornata, arriva anche Edmmaro, ovvero, il “provocatore dell’EDM”. Il giovane dj e producer mascherato dall’identità ancora misteriosa fa un grande uso dell’ironia e dell’autoironia, confezionando divertimento, originalità e pura energia. Divertimento assicurato.

 

Ed ecco l’attesissimo Ferragosto che porta con sé una sferzata di electro house di primissimo livello. Giovedì 15 agosto infatti sarà la star americana Steve Aoki a dominare Piazzale Olimpia. Il produttore e dj classe 1977, due volte nominato ai Grammy, è uno degli artisti di electro house di maggior successo, molteplici pubblicazioni, prestigiosi premi, miliardi di streaming della sua musica e dei suoi video e innovativi progetti multipiattaforma. Aoki è un visionario, nel 1996 ha fondato la Dim Mak Records, l’etichetta discografica di tendenza che è stata la piattaforma di lancio di artisti globali come The Chainsmokers, Bloc Party, The Bloody Beetroots, The Gossip e The Kills. Nel 2014, Dim Mak ha presentato la sua 500a uscita, seguita dal suo 20° anniversario nel 2016. L’anno scorso Aoki ha rilasciato il suo quinto album in studio “Neon Future III” che lo sta impegnando in un mega tour mondiale. Dopo Tomorrowland la star della consolle è pronta a sbarcare a Caorle con una performance ancora più hot e folle, con tanto di lancio di torte al pubblico, un suo must.

 

Riposati e rifocillati con le prelibatezze culinarie dei food truck, si riparte il giorno dopo, venerdì 16, con la Dark Polo Gang, il collettivo trap più irriverente in circolazione.  Nato a Roma nel 2014, attualmente è composto da Dark Wayne/Wayne Santana (Umberto Violo), Tony Effe (Nicolò Rapisarda) e Dark Pyrex/Prynce Pyrex (Dylan Thomas Cerulli). Lo scorso settembre hanno pubblicato “Trap Lovers”, il primo album distribuito dall’etichetta discografica Virgin Records e che in pochissimi giorni ha scalato le classifiche dei dischi più venduti in Italia. Da febbraio di quest’anno il trio è partito per il “Trap Lovers tour” che toccherà le città e le località più importanti d’Italia, tra le quali Caorle. Giornata ricca venerdì, a infiammare il palco di SFF19 ci pensa anche Beba Ounce, la giovane rapper torinese che attesta il talento femminile in un campo, quello del rap-trap, dominato di solito dai maschi. Con oltre 300 mila follower sul suo profilo instagram, Beba ha iniziato a farsi strada solo da poco tempo, ma sta acquistando sempre più consensi tra pubblico e membri della discografia italiana, tant’è che nell’ultima edizione del Nameless Music Festival ha letteralmente impressionato tutti per stile e flow. Sale poi sullo stesso palco un altro talentuoso rapper, Mambolosco. Pseudonimo di William Miller Hickman III, è un rapper italiano, originario di Vicenza. Nato da padre statunitense (militare dell’esercito USA) e madre italiana, è membro del collettivo della Sugo Gang. Nel 2017 pubblica i primi singoli, tra cui “Cristiano Romambo parte 1” realizzato con Lama, “Mille Giri” in collaborazione con Lil Lagio e “Guarda Come Flexo” che riscuote il maggiore successo. Nello stesso anno entra a far parte dell’etichetta Triplosette Entertainment e inizia ad affermarsi nella nuova scena. A potenziare il divertimento con un’ondata di autentico urban arrivano infine Wad & Val S con il famoso format itinerante “One Two One Two”. One Two One Two” è la storica trasmissione hip hop di Radio Deejay nata a metà degli anni 90 con Albertino. Ha regalato e continua a regalare epici momenti coinvolgendo il meglio della scena, siamo certi che sarà una “one night” da urlo.

 

Sabato 17 è il travolgente Mamacita, il brand numero uno dell’intrattenimento HipHop, Reggaeton e R&B a conquistare il popolo del SFF grazie al suo esplosivo team formato da Max Brigante e Andrea Pellizzari con gli scatenati vocalist Tormento e Didy. A salutare in modo spettacolare questa grande edizione, non poteva che essere lui, il mago degli effetti visivi all’insegna dell’adrenalina, ovvero Gigi D’Agostino. Il disc jockey e produttore discografico simbolo della musica dance dal 1986 con oltre 47 album pubblicati, ha rilasciato agli inizi di quest’anno il nuovo EP Gigi’s Time”. Oltre al suo sound, ciò che lo distingue sono anche le sue performance di forte impatto visivo ed emozionale che prevedono evoluzioni pirotecniche, il lancio di oltre 100 kg di coriandoli ed altri effetti visual sorprendenti. Sempre il 18 saliranno sul palco “super hero” Thorn e Matteo Botteghi. Al mixer Botteghi è uno dei dj e producer più attivi del panorama del clubbing italiano. Dal 2012 ad oggi ha diviso la consolle con top dj internazionali come David Guetta, Dimitri Vegas & Like Mike, Dj David Morales, Don Diablo, per citarne solo alcuni; oltre ad essere stato assoluto protagonista sul main stage del Nameless Music Festival, è anche dj resident del Samsara Beach di Riccione e al Numa Club di Bologna,

 

E se ancora questo non bastasse, c’è pure un’intera area con palco dedicato alla musica latino-americana. Si chiama “La Calle” ed è il paradiso per tutti gli amanti del genere, ospiterà infatti una rosa dei migliori artisti, dj e band da Cuba, Portorico, Santo Domingo, Colombia e Brasile che scalderà e scatenerà ancora di più l’atmosfera.

 

 

Gli organizzatori: “Evento internazionale, attendiamo turisti anche dall’estero”

“Il nostro obiettivo è far amare Caorle e far divertire tutti, dai giovani alle famiglie, in un contesto quasi fiabesco”, spiega l’organizzatore, Simone Tomasello, capace di far rinascere l’evento nel 2017 dopo alcuni anni di stop, portandolo da 36.000 presenze del 2017 alle 106.000 del 2018. “Questo è il primo anno in cui mettiamo un piccolo biglietto di ingresso, vogliamo garantire servizi e qualità sia musicale che enogastronomica migliore ai nostri fan, che speriamo arrivino numerosi come gli altri anni”.

 

Prezzi

INGRESSO GIORNALIERO 10€ +1€ ddp

ABBONAMENTO 33€ (5,5€ al giorno) +1€ ddp

FAMILY PACK (mamma + papà + bimbi sotto 1,5 mt di altezza = 1 solo ticket)

ABBONAMENTO 30€ +1€ ddp

 

Biglietti

evento

family

camping

Giovedì 1° agosto Festival Show accende il litorale di Jesolo Lido, portando sul palco di Piazza Torino i big della musica(dalle ore 21.00 – ingresso libero). 

 

Tanti gli ospiti attesi

Saranno tante le stelle che faranno brillare la serata: Irama, reduce da un anno formidabile che lo ha visto conquistare ben 8 dischi di platino, Enrico Nigiotti, Elodie, la padovana Chiara Galiazzo e Lorenzo Fragolaentrambi vincitori di X Factor, Federica Abbate, Emis Killa, Riccardo Fogli e i giovanissimi Daniel & Astol, che hanno già fatto scatenare il pubblico nella tappa di Chioggia.
Ad un cast di grande livello, si aggiunge
la partecipazione straordinaria di Al Bano: con 500 canzoni incise, 58 album pubblicati, che hanno fatto la storia della canzone italiana, e 55 anni di carriera artistica, rappresenta un simbolo della musica leggera italiana nel mondo.

 

I nuovi volti della musica italiana

Spazio anche ai nuovi volti della musica italiana come la cantautrice lucana e vincitrice del Premio Mia Martini 2016 Rosmy e le band Poco di Buono e Leave The Memories; si sfideranno due degli artisti emergenti selezionati durante i Festival Show Casting: il padovano Carlo Borghesio e la livornese Irene Guglielmi.

 

Conduce l’attrice Anna Safroncik, per la prima volta nel ruolo di presentatrice di un così grande spettacolo musicale, insieme a Paolo Baruzzo, da sempre coordinatore del festival che quest’anno festeggia 20 anni!

 

Proprio da Jesolo Lido, Festival Show ha mosso i primi passi nel 2000 conquistando in ogni edizione numeri crescenti. Basti pensare che nel 2018 ha riunito in Piazza Torino ben 20mila persone.

 

«Sarà l’evento musicale dell’estate di Jesolo – afferma il coordinatore del tour, Paolo Baruzzo –. A inaugurare il mese di agosto torna l’atteso show sotto le stelle. Una notte di suoni, luci, colori e grande spettacolo per tutti e per tutte le età nella cornice di Piazza Torino che ha l’onore di ospitare anche quest’anno il grande evento confermato dall’amministrazione comunale. Sarà l’occasione per turisti e jesolani, ancora una volta, di fare festa, sull’onda della musica e delle emozioni, con i grandi ospiti protagonisti e la splendida Anna Safroncik, elegante padrona di casa».

 

«Jesolo c’è ed è pronta a scatenarsi sotto il palco di piazza Torino per un appuntamento imperdibile con la musica. Siamo felici di essere parte di questa grande famiglia, in particolar modo in questo 2019 che celebra i vent’anni della manifestazione  dichiara l’assessore al Turismo della Città di Jesolo Flavia Pastò. – Festival Show è tra gli eventi di punta dell’estate jesolana e come sempre si conferma con un cast musicale di grande presa sul pubblico. La musica si conferma protagonista sul nostro litorale. Il conto alla rovescia per Festival Show è iniziato».

 

La tappa è organizzata in collaborazione con Città di Jesolo, Assessorato al Turismo, Federconsorzi, Jesolo Patrimonio.

La “più bella del tour”

Nel pre-show, che inizierà alle ore 20.00, sfileranno le Miss di Amen, noto brand di gioielli, per conquistare il titolo di “più bella del tour”. L’organizzazione è curata da Mauro Casarin, talent scout che da sempre ha l’obiettivo di valorizzare le ragazze per future carriere nella moda e nello spettacolo.

 

Prossimi appuntamenti del litorale

Queste le prossime tappe in programma nelle più belle location del Nord Italia: il 1° agosto in Piazza Torino a Jesolo Lido (Venezia), l’8 agosto in Piazzale Zenith a Bibione (Venezia), il 20 agosto alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro (Udine), il 23 agosto in Piazza Ferretto a Mestre (Venezia) e il 7 settembre la finale in Piazza Unità d’Italia a Trieste.  

Festival Show andrà in onda su Real Time

Anche per quest’anno il tour estivo nato da un’idea di Roberto Zanella, editore del più grande network radiofonico del nord Italia, rinnova la partnership con Real Time (canale 31). Per il quarto anno consecutivo, la rete seguirà l’evento come media partner. Saranno confezionati quattro speciali in prima serata con il meglio di Festival Show 2019, in onda da agosto.     

      

Dietro alle quinte

La direzione commerciale e artistica è di Mariano Sannito, il coordinamento artistico di Stefano Favero. La regia televisiva di Claudio Asquini e la direzione della fotografia di Renato Neri.

 

Le coreografie dello spettacolo sono della Summer Crew guidata da Etienne Jean-Marie; sul palco l’Orchestra Ritmico Sinfonico Italiana, già protagonista di Sanremo Young su Rai Uno: formata da 12 elementi, racchiude alcuni tra i migliori giovani musicisti del panorama nazionale. 

 

Valore aggiunto è dato dallo staff tecnico. Da sempre, con stile e professionalità, costruisce lo show applaudito da decine di migliaia di persone, e dagli sponsor, che animano il pre-show, il backstage e impreziosiscono le piazze con i loro stand. Addetti al controllo Pantere Security.

 

Festival Show è anche solidarietà

Grazie al sodalizio con la Fondazione Città della Speranza, che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie, l’evento promuove nelle piazze una raccolta fondi che alla fine delle otto tappe viene versata nelle casse della Fondazione. Festival Show ha donato in questi anni 630.000 euro. 

Festival Show in edicola

I vent’anni di tour sono anche un importante evento editoriale. È in edicola il libro fotografico “Festival Show – Vent’anni di successi in 100 foto esclusive nelle città di Veneto e Friuli Venezia Giulia” (Azzurra Music). È un libro che racconta, per emozionanti immagini, i vent’anni di spettacoli attraverso le presentatrici, i big sul palco e gli sguardi sulle piazze gremite di persone.

L’associazione di quartiere Ovest-Ghetto scrive alla nostra Redazione per informare che anche quest’anno si terrà la rassegna di teatro e musica all’aperto “Il Parco sale in Palco” (locandina), organizzata dall’Associazione di Quartiere Ovest-Ghetto e giunta alla 14^ edizione.

 

L’evento si terrà da giovedì 4 a lunedì 8 luglio al Parco del Sole, per un totale di cinque serate in compagnia, completamente gratuite.

Continuano le iniziative dell’associazione Sogni Onlus di Volpago del Montello. Il ricavato aiuterà i bambini oncologici
Con il periodo estivo sono in arrivo le “Settimane Verdi”: intense giornate, rivolte a bambini dai 7 agli 11, da vivere sul Montello, a contatto con la natura, dove giocare e divertirsi.
“I bambini avranno la possibilità di sperimentare il contatto diretto con la natura e con gli animali, tra i quali i nostri amici cavalli, presenti nella sede di Sogni situata nel podere adiacente all’Agriturismo Prato Fiorito, luogo dove si svolgeranno le Settimane Verdi. Un bel modo a nostro avviso di far conoscere a tutti i primi frutti del nostro lavoro, volto un giorno, speriamo presto, a creare una fattoria didattica che aiuti, attraverso svariate attività e laboratori, tutti i bambini e ragazzi speciali seguiti da sogni”, fa sapere il presidente dell’associazione Sogni Rudi Zanatta.
Il tema scelto, per questi innovativi campi estivi, è rappresentato dalla scoperta per i bambini dei quattro elementi: il cielo, la terra, le acque, il fuoco, che assieme compongono il nostro Pianeta Terra. Attraverso attività, giochi e danze i bimbi potranno divertirsi riscoprendo così l’ancestrale legame con la natura, da loro spesso non apprezzato appieno nel mondo ipertecnologico di oggi in cui vivono, fatto di PC e smartphone. I piccoli partecipanti ai campi estivi Sogni potranno:

• conoscere i rapaci da vicino
• impastare, cucinare e mangiare la pizza
• fare emozionanti escursioni nella natura con una Guida naturalistico-ambientale.

        
“Per nostra grande soddisfazione infatti – prosegue Rudi Zanatta -, proprio in questi giorni, delle persone eccezionali hanno dato la loro disponibilità a partecipare ai campi estivi, rendendoli ancora più interessanti per tutti i bimbi che vi parteciperanno. Dei nostri sarà infatti Enrico Tirindelli, guida naturalistico ambientale iscritto al Collegio delle Guide Alpine, che farà passare intense giornate avventurose ai vostri bimbi portandoli a scoprire le bellezze naturalistiche che circondano il Montello. Ai campi estivi Sogni sarà presente anche Pasquale Lozito, il noto pizzaiolo della pizzeria Al Portico di Giavera del Montello, con il quale i bambini potranno impastare, cucinare e poi mangiare la pizza fatta da loro in un forno a legna. Infine anche il mitico Ivano Bettiol di Giavera del Montello ha aderito al progetto e farà apprezzare l’arte della falconeria a tutti i piccoli partecipanti”

Disponibilità di posti

Ad ora ancora disponibili posti per 2 settimane verdi:
• 29 luglio – 2 agosto
• 5 – 9 agosto
• (dalle 8.00 alle 16.30)
Inoltre tutte le attività e i laboratori saranno gestiti da operatrici didattiche qualificate.
“Vogliamo infine segnalare che il ricavato dalle iscrizioni alle settimane verdi contribuirà a realizzare il sogno di un bambino malato oncologico seguito dalla nostra Associazione. I nostri campi estivi sono divertenti, pieni di attività ludiche e formative ed in più fanno anche del bene!”, conclude Rudi Zanatta.

Contatti e iscrizioni

Per informazioni ci si può rivolgere direttamente all’associazione al numero 389.9125712 o via mail a [email protected]it.

La grande kermesse trevigiana che unisce tutte le arti si prepara a partire. Ma prima, ecco qualche curiosità

 

La nona edizione di Home Festival, che si celebrerà a Treviso in zona ex Dogana da mercoledì 29 agosto a domenica 2 settembre 2018, è un evento totalizzante che unisce la musica alle molteplici forme d’arte e declinazioni letterarie fino ai suggestivi show d’intrattenimento.

 

 

Home Festival è il miglior esempio a livello nazionale di Festival inteso come punto di aggregazione culturale e relazione tra persone, un evento che genera indotto economico in molti settori e che è polo di attrazione turistica internazionale grazie alla vicinanza con Venezia. Una macchina composta da innumerevoli ingranaggi e migliaia di ore di lavoro, oltre che da tanta passione e da un’energia contagiosa.

 

 

Ecco una stima delle passate edizioni per farvi capire la grandiosità (e i sacrifici) di questo evento immenso.

 

0: il costo (in euro) per l’ingresso dell’ “Aperol Spritz @ Home”, data zero del Festival

 

1: Venere degli stracci di Michelangelo Pistoletto esposta nell’edizione 2017

 

2: i megaschermi a lato del mainstage

 

3: megawatt: l’elettricità che nutre Hf

 

3: le location del festival: l’area in ex Dogana, il camping e il Pop Up Store in Piazza Borsa a Treviso

 

5: i giorni del festival dall’edizione 2016 ad oggi

 

8: i modi per arrivare all’Home Festival: a piedi, in bici, in bus pubblico, in moto, in auto, in taxi, in treno, in aereo

 

9: come le edizioni di Home Festival

 

22: le nazioni di provenienza dei partecipanti nell’edizione 2017

 

23: gli eventi di “road to Home Festival”

 

28: le associazioni attive per organizzare l’attuale edizione del Festival

 

35: i fotografi specializzati accreditati, decine gli amatori

 

45: i punti food and beverage nell’area: dai food truck ai mega spazi degli sponsor

 

48: i metri di larghezza del mainstage dell’HF18

 

51,5: la media delle ore di intrattenimento (live e show) durante ogni giorno di Festival

 

60: i metri di altezza da cui ci si è lanciati lo scorso anno dal bunjee jumping

 

62: le bancarelle in esposizione tra commerciali e associazioni

 

82: gli artisti (esclusi i musicisti) e gli scrittori protagonisti dell’Hf 2017

 

98: le aziende che hanno lavorato nell’area, dalla logistica al food, nella passata edizione

 

187: i principali show live all’Home Festival 2017

 

412: le richieste di accredito per fotografi e giornalisti professionali giunte nell’edizione 2017: persino da Slovenia, Croazia, Gran Bretagna, Canarie, Messico e Brasile

 

506: le tende disponibili del campeggio

 

586: i volontari che saranno attivi nei cinque giorni dell’edizione 2018

 

823: i pasti in media forniti ogni giorno in backstage ad artisti e lavoratori

 

1055: le band e gli artisti che si sono esibiti sui palchi di HF nelle ultime otto edizioni

 

3.428: gli accreditati al festival tra staff, artisti e loro accompagnatori, sponsor, lavoratori, volontari nella passata edizione

 

16.437: stima delle macchine parcheggiate nell’edizione 2016

 

27.000: le copie del magazine ufficiale distribuite durante l’edizione 2017

 

36.986: i metri di fili che illuminano il festival

 

88.000: le persone presenti nel 2016, poco meno nel 2017 con una data annullata per pioggia

 

102.300: i metri quadri dell’intera area interna del festival edizione 2017

 

190.000: gli “amici” sui principali social network (quasi centocinquanta mila su Facebook, trentamila su Instagram e oltre cinquemila su Twitter)

 

375.000: i volantini stampati (e distribuiti) e le locandine affisse

 

512.000: gli spettatori totali delle prime sei edizioni: 27.000 nel 2010, 55.000 nel 2011, 85.000 nel 2012, 107.000 nel 2013 (ultimo anno nel quale il festival è stato gratuito), 70.000 nel 2014 (ingresso 5 euro), 80.000 nel 2015 (ingresso 15 euro), 88.000 (ingresso 22 euro).

 

4.755.189: le pagine visualizzate sul sito www.homefestival.eu nell’ultimo anno

 

Milioni: le ore di sonno perse

 

Infinito: il Terzo Paradiso di Pistoletto ospite costante del Festival

Dopo le recenti tappe sulle spiagge di Caorle e Jesolo, dove ha sfondato il muro dei 20 mila partecipanti, domenica 26 agosto il festival dei colori più grande d’Italia sbarca a Bibione, col suo bagaglio pieno di colori e musica. Dalle ore 15 alle 20 sulla spiaggia di Piazzale Zenith sono in arrivo cascate di polverine arcobaleniche per tutti.

 

Con il patrocinio del comune di San Michele al Tagliamento e in collaborazione con Shany DiscoBeach, Kocò Music Club, Naima Sound Club & VP Vintage Party, si preannuncia quindi una tappa indimenticabile e ricca di emozioni, che farà ballare tutto il popolo degli Holi lovers in un tripudio di colori.

 

Questo evento peraltro è un bis, perché visto l’enorme successo ottenuto il 2 giugno scorso, gli event manager ideatori del format, Fabio Lazzari e Marco Bari, hanno deciso di tornare a Bibione prima che il tour estivo volga alla fine. Marco Bari precisa: “Per noi è sempre una grande gioia vedere così tante persone che si divertono spensierate, e nel colore tutte uguali. Questo è il messaggio autentico dell’Holi: condivisione e amicizia, senza alcuna distinzione, ma solo voglia di stare assieme”.

 

Le successive date in programma sono: sabato 25 agosto all’Arena parco Nord di Bologna (free entry); il 1 settembre, con un altro bis al Cayo Blanco di Sottomarina (VE), dove quest’ultima tappa sarà a ingresso limitato e solo su prevendita. Infine, domenica 2 settembre, l’Holi vola all’Home Festival di Treviso e l’8 settembre al Vivi festival di Vicenza. Tutte le info su: www.holiontour.it

L’Holi Summer Tour 2018 ad agosto approda nelle spiagge-simbolo del divertimento: l’11 a Caorle, il 12 a Jesolo e il 26 a Bibione. Gli organizzatori: “Riempiamo di musica, colore e gioia la vostra estate. L’Holi, l’originale, è tornato più grande che mai!”

 

I turisti sono sedotti dalle bellezze del nostro Bel Paese e dai tanti eventi proposti, creativi e originali. Come il caso-fenomeno dell’Holi-il festival dei colori, che tappa dopo tappa calamita migliaia di persone, grandi e piccini. Il format è stato ideato dalla società Different Colors degli event manager Fabio Lazzari e Marco Bari, i quali sono stati i primi a importare in Italia il party che si ispira alla tradizionale festa indiana di primavera. In soli tre anni, i loro eventi siglati “Holi” hanno registrato oltre 200 mila presenze, con tappe in tutto lo Stivale e con un afflusso ogni anno sempre più forte di giovani provenienti da fuori confine.

 

Il nuovo summer tour 2018, che ha esordito a giugno sulla spiaggia di Sottomarina col primo sold out di una lunga serie di questa felice edizione, che tappa dopo tappa “rischia” di sfondare il record di tutte le precedenti. Holi, il Festival del colori si è imposto come un fenomeno di massa unico nel suo genere, un successo confermato dalla sempre crescente folla di giovani che partecipa alle tappe dell’Holi tour.

 

Ed ecco che per agosto, mese delle ferie per antonomasia, gli event manager hanno programmato tre date imperdibili sulle più belle spiagge venete, simbolo della movida. Esplosioni arcobaleniche sabato 11 agosto al Double Flavour Music Festival sulla spiaggia della Madonnina di Caorle, il giorno dopo, domenica 12 si balla a ritmo dei dj Riverbros sulla sabbia dorata della spiaggia di Piazza Brescia a Jesolo, e infine, visto il successo della data di giugno a Bibione, domenica 26 torna per la seconda volta a colorare la spiaggia di Piazzale Zenith.

Verso il tutto esaurito per le date già in programma (18-19-20-21 luglio) del celebre “Gioco dell’Oca” con tutti i personaggi del duo comico

 

E così saranno cinque gli appuntamenti con Così per gioco di Carlo & Giorgio, il duo comico che ha deciso di andare in scena con la quinta replica domenica 22 luglio (ore 21.30) in Piazzetta del Teatro a Mogliano Veneto.

 

Le prevendite per la nuova data sono aperte, mentre rimangono ancora pochi biglietti disponibili per le prime quattro date in programma (18-19-20-21 luglio).

 

Anche quest’anno, Carlo & Giorgio dedicano l’estate al loro pubblico, con uno spettacolo che riporta in scena il repertorio storico e i personaggi più amati.

Le date di Mogliano Veneto fanno seguito ai cinque giorni di tutto esaurito al Lido di Venezia.

 

Così per gioco è una personalissima rivisitazione del gioco dell’oca che, così come nella vita reale, richiede di vincere prove, superare ostacoli, guadagnare premi o subire punizioni, nel tentativo di arrivare alla meta finale.

 

In scena ci sarà un grande tabellone numerato, dei dadi e… il gioco è fatto: Carlo & Giorgio sfideranno il pubblico e innescheranno una gara a colpi di dadi verso la casella della vittoria n. 63. Ad ogni casella del tabellone, così come nel vero gioco dell’oca, corrisponderà un premio, una penalità e soprattutto uno sketch che vedrà protagonisti i personaggi più noti di Carlo & Giorgio: torneranno così in scena la signora Giancarla con il marito Sergio, i tossici Denis e Fabietto, Batman e Robin e tanti altri personaggi che li hanno resi celebri.

 

La vera novità è che lo spettacolo sarà diverso e imprevedibile ogni sera, perché saranno i dadi e quindi la casualità e la sorte a determinare l’uscita di questo o quel personaggio e l’andamento del gioco: il filo conduttore sarà dunque affidato al caso.

 

 

Per informazioni, costi, prevendite e modalità di acquisto:

www.carloegiorgio.it

333 2573806

In caso di maltempo lo spettacolo avrà luogo al Teatro Busan.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni