Home / Posts Tagged "Conegliano"

A partire dal 2018 sono stati numerosi i casi di vendita porta a porta da parte, della società Energia Italia spa (con sede a Conegliano Veneto), di beni di uso domestico, come caldaie, condizionatori, pompe di calore, con collegate offerte per la fornitura gratuita di energia elettrica e gas previste per dieci anni.

 

Quest’ultima condizione era fondamentale e molto allettante, giacché l’importo pagato per i beni in questione era nettamente fuori mercato ed il loro acquisto dipendeva soprattutto dal vantaggio ottenuto dalla bolletta azzerata. Ad agosto 2018 però la totalità dei clienti della suddetta società ha ricevuto una comunicazione di passaggio ad altro gestore, evento che ha sancito l’effettivo inadempimento della società venditrice che si era impegnata alla fornitura gratuita delle risorse.

 

Inutile specificare il malcontento diffuso tra i consumatori che avevano anticipato denaro e si erano impegnati in un finanziamento, le cui rate, nel frattempo, proseguivano.

L’Associazione Consumatori 24 ha accolto nel frattempo decine di pratiche e ha tempestivamente intrapreso un’azione nei confronti della Società Energia Italia spa, che ad oggi si è resa irreperibile, coinvolgendo anche la società finanziaria di quanto accaduto.

 

 

Alcuni casi

Il signor B.I. residente a Treviso, ad esempio, aveva acquistato un climatizzatore in cambio della fornitura di energia elettrica e gas per dieci anni. I signori C.G. e C.S., residenti a Santa Maria di Sala (VE), avevano acquistato invece due beni, una caldaia e un condizionatore. Ancora, i signori B.D e G.C., residenti a Mira (VE), avevano acquistato un impianto termodinamico. Il tutto per finanziamenti complessivi di 80.925,00 euro.

 

A seguito del determinante intervento dell’Associazione, dapprima l’istituto finanziario ha accolto i reclami sospendendo per dieci mesi le rate di finanziamento, dopodiché, effettuate le dovute verifiche, ha preso contatti con l’ufficio legale dell’Associazione al fine di raggiungere un accordo tra le parti, laddove si è trovato un punto d’incontro nel riconoscere l’effettivo valore di mercato relativo ai beni di fatto installati, e di corrispondere altresì il valore corrispondente alla fornitura gratuita usufruita per il breve periodo.

 

 

Epilogo vincente

La spiacevole vicenda ha avuto dunque un epilogo vincente, con il raggiungimento di un accordo che prevede lo storno complessivo di 51mila euro sui finanziamenti dei ricorrenti, per uno storno medio di 12mila euro a persona.

 

L’Associazione segnala che tutt’oggi pervengono però casi analoghi da altre società con lo stesso modus operandi, coinvolgendo anche gli impianti fotovoltaici. Pertanto in criticità di questo tipo è necessario un intervento competente e professionale, che può far risparmiare davvero diversi quattrini!

Alle 21.30 di ieri 17 agosto 2020, a Conegliano, nei pressi del “Biscione” un giovane 17enne C. A. del luogo, veniva avvicinato da uno straniero dell’apparente età di 25/30 anni che – dopo averlo preso per il collo – lo ha rapinato del contenuto del portafoglio (ca. 40 euro). Il minore, che non è stato ferito, ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri della Compagnia di Conegliano, fornendo alcuni riferimenti dell’aggressore, grazie ai quali lo stesso è stato subito dopo riconosciuto e arrestato poco distante dal luogo della rapina.

Si tratta di un senegalese di 22 anni, regolarmente residente in Italia che questa mattina è stato processato in direttissima.

Ormai a Conegliano l’aria natalizia è diventata irresistibile: in tutte le strade del centro è tutto pronto per la cerimonia ufficiale di apertura del Natale.

 

Anche per quest’anno associazioni, commercianti e amministrazione hanno lavorato fianco a fianco per regalare ai cittadini di Conegliano e non solo, un unico grande progetto natalizio. “È importante ricordare che non solo il centro storico, ma anche gli altri quartieri della città sono partecipi – afferma il sindaco Fabio Chies – Ogni anno cerchiamo di migliorarci e di allargare le zone coinvolte: questo è possibile grazie al sostanziale aiuto e collaborazione da parte degli organi di sicurezza e delle associazioni volontarie”.

 

Uno sforzo collettivo dunque, volto a rendere il Natale a Conegliano un evento davvero unico, con un incremento delle attività che ha soddisfatto tutte le parti in gioco. Tante le novità a caratterizzare l’edizione 2019, a partire dal coinvolgimento del “Biscione”: piazzale Fratelli Zoppas diventerò infatti l’area ufficialmente dedicata a bambini e famiglie. Proprio qui verrà allestita la casa di Babbo Natale e la sua slitta, per intrattenere e divertire i più piccoli.

 

Il valore aggiunto a quest’installazione inedita è dato dall’obiettivo benefico dell’iniziativa: i tronchi degli alberi acquistati per sostenere le aree colpite dalla tempesta Vaia del 2018 infatti rivivranno ancora una volta grazie a un progetto dello studio Andreani, che già l’anno scorso aveva realizzato un’opera solidale, in collaborazione con Vip Tende.

 

 

L’idea è stata quella di realizzare dei cuori di legno simbolo di resilienza: il ricavato della vendita dei seimila cuori solidali, grazie al coinvolgimento di Patrizia Loberto, presidente dell’associazione Conegliano in Cima, verrà interamente devoluto alla gente di Venezia che recentemente ha subito ingenti danni. “Ringrazio i volontari e i commercianti che ci hanno permesso di realizzare tutto questo – afferma Patrizia Loberto – anche in quest’occasione siamo stati in sintonia con l’amministrazione comunale e siamo molto orgogliosi dei risultati”.

 

In Viale Carducci la tradizione della ruota panoramica continuerà con successo per il terzo anno consecutivo, e anche questa volta si tramuterà nell’occhio luminoso della città, permettendo di dare uno sguardo dall’alto alla lunga schiera di casette di Natale che si snodano lungo tutta la via principale, passando anche per Corte delle Rose, il cui tema è il No Food, fino alla scalinata degli Alpini.

 

 

 

 

È qui, e più precisamente in piazza Cima che l’attrazione principale di Conegliano raccoglierà un gran numero di appassionati: la pista di pattinaggio sul ghiaccio è certamente meta di grandi e piccoli, attrezzata anche per i principianti, a coronare un clima da favola.

 

 

Non è ancora finito però il conto delle meraviglie: il giorno 7 dicembre alle ore 17 la città di Conegliano vedrà l’apertura ufficiale del periodo natalizio con un “evento nell’evento”: l’inaugurazione dei punti di interesse e l’accensione delle luminarie, che in un unico momento verranno accese per illuminare tutto il centro storico e oltre, fino al 2 gennaio 2020.

 

“Per l’amministrazione questa è stata una vera e propria sfida – assicura l’assessore Claudia Brugioni – dall’interazione con le aree periferiche fino alla coordinazione delle luminarie. Abbiamo voluto coinvolgere delle zone della città considerate critiche e ci siamo riusciti: il biscione accoglierà per tutto il mese famiglie e bambini in un percorso emozionale di luci e colori“.

 

Un evento strutturato e coinvolgente insomma quello del Natale 2019, che ha come obiettivo l’intrattenimento del più variegato numero e tipo di ospiti, in un mese natalizio che non ha lasciato nulla al caso e che anno dopo anno continua a superarsi.

Un momento imperdibile, per gli amanti e simpatizzanti dei quattro zampe, è offerto oggi e domani dall’ENPA Trevigiana, quando i bastardini saranno le super star.

 

Il ricorrente appuntamento settembrino dedicato a tutti i trovatelli che cercano ancora una famiglia e anche per sensibilizzare la popolazione sul rispetto degli animali è organizzato dall’Associazione, con il Patrocinio e sostegno dell’Amministrazione comunale, si terrà come di consueto al Parco Mozart di Conegliano con la tredicesima edizione della Festa del Bastardino.

 

Anche quest’anno, visto il successo della scorsa edizione, la manifestazione si protrarrà per due giornate. Oggi, sabato 14, dalle 15.00 alle 18.00 intrattenimento per i bombi, dalle 18.00 in poi un originale aperitivo in musica per e con i cagnolini del rifugio di Sarano. Ci sarà un gruppo musicale e qualche Dj che intratterranno il pubblico fino alle 23.00.

 

Di seguito invece il programma di domani, domenica 15:

Ore 11.00 – Apertura “gabbie” e tavoli informativi

Ore 11.10 – Inizio iscrizioni alla sfilata (max 100 cani)

Ore 15.00 – Chiusura iscrizioni alla sfilata

Ore 15.30 – Inizio sfilata dei bastardini

Ore 17.00 – Premiazione sfilata

Ore 17.30 – Spritz di saluto per tutti i presenti.

Via alle adozioni!

Naturalmente, come ogni anno, la manifestazione fornirà un’occasione unica a tutti i cittadini per adottare il proprio migliore amico, cane o micio che sia. Si potrà scegliere tra i molti presenti, e tutti con il desiderio di non dover rientrare in canile e/o gattile.

 

“Abbiamo oltre duecento cani e tantissimi gatti abbandonati  (mai come quest’anno, ormai siamo oltre quota 800) e, la loro unica speranza è che, con l’occasione della Festa, numerosi di loro possano trovare una famiglia che li adotti”.

 

 

Animazione per i più piccoli

Durante l’intera giornata ci sarà anche la possibilità per i tutti bimbi di “sfogare” la loro creatività con il “Truccabimbi” e la loro brama del collezionista con lo scambio delle agognate figurine dell’album “Amici Cucciolotti”.

Intrattenimento per i più grandi

Nel corso della manifestazione sarà possibile avvicinarsi ai numerosi tavoli informativi dell’ENPA per porre qualsiasi quesito (maltrattamenti, ricerca senza animali, alimentazione, sterilizzazioni, abbandoni ecc,), acquistare simpatici gadget, iscriversi all’associazione, fare volontariato, donazioni ecc.; ci sarà anche un Buffet con squisiti prodotti senza ingredienti animali o di origine animale e l’immancabile Pesca di beneficenza. Tutto il ricavato sarà destinato dall’Associazione al sostentamento e cura degli animali che ospita e per la messa a punto del nuovo rifugio per cani data l’imminente trasloco dall’attuale sede di Sarano.

Sfilata di tutti i Bastardini

Il clou della giornata sarà ovviamente la sfilata del Bastardino (iscrizione soli 8 Euro) alla quale tutti possono partecipare con il loro amico a quattro zampe. Le categorie alle quali iscriversi sono quattro: Saggio – Sport…issimo – Tenero e Fotocopia del padrone. A questi classici si aggiungeranno, il premio speciale della Giuria e il Premio del Cuore dedicato alla migliore storia di solidarietà tra i partecipanti.

 

Il partner d’eccezione sarà ALMO NATURE, che da tempo accompagna e supporta l’Associazione nel progetto “Adozioni” donando loro il cibo. Per l’evento, i vincitori di ogni categoria, e anche per ogni animale affidato nelle due giornate, saranno omaggiati con una super confezione di cibo per un mese, offerti dalla ditta.

 

Un’occasione dunque per stare assieme in allegria e contribuire a dare una mano ai meno fortunati che stanno ancora aspettando una famiglia che possa donare loro un po’ di sincero affetto.

 

Gli organizzatori desiderano esprimere un particolare all’instancabile lavoro e alla dedizione dei volontari che con la loro generosa attività hanno fatto in modo che moltissimi trovatelli abbia trovato finalmente una famiglia ad accoglierli.

 

Info: 347.5931683

La 43° sessione del Comitato per il Patrimonio mondiale Unesco, riunita a Baku, capitale dell’Azerbaijan, ha iscritto le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene nella lista dei paesaggi culturali da tutelare come patrimonio dell’umanità

 

Intervista a margine a Zaia

 

 

Intervista a margine al ministro Centinaio

 

Un commento di Elena Donazzan

“Una nomina più che meritata, un riconoscimento che va a valorizzare un territorio ineguagliabile per bellezza e per qualità della produzione vitivinicola”. Commenta così la nomina a patrimonio dell’Unesco delle colline del Prosecco l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione del Veneto, Elena Donazzan.

 

“Una buona notizia che arriva a pochi giorni dall’aggiudicazione delle Olimpiadi invernali 2026 a Milano-Cortina, che impone al Veneto la sfida di promuovere un turismo all’altezza delle aspettative dei visitatori”.

 

“Complimenti al Presidente Luca Zaia per il coraggio e la lungimiranza dimostrati in questa partita: anche questa volta ha puntato senza esitazione, e a ragione, sulla bellezza del nostro territorio. Un grazie, inoltre, ai tanti imprenditori che in questi anni hanno investito ristrutturando, manutenendo, abbellendo, lavorando nel modo giusto queste difficili colline. Infine un plauso al vicesindaco di Valdobbiadene Tommaso Razzolini, che si è molto speso in questi ultimi 5 anni con la sua delega al turismo. Sia per far conoscere il proprio Comune, sia per promuovere in ogni posto e occasione la qualità del Prosecco Consegliano-Valdobbiadene DOCG. Vince un’idea, vince un territorio, nell’interesse del Veneto e di tutti i veneti”.

Domenica 9 giugno nelle piazze di numerose città italiane e nei rifugi dell’Enpa, torna il tradizionale appuntamento con la Festa Amici Cucciolotti/Rifugi Aperti, giunta all’ottava edizione: una giornata di festa in cui si potranno scambiare le Figurine doppie, i Parlottini e le Figurone “Amici Cucciolotti” della Pizzardi Editore.

 

Organizzata dai volontari dell’Ente Nazionale Protezione Animali Onlus, la manifestazione risponde a un doppio obiettivo: da un lato permettere ai tantissimi bambini e le loro famiglie di completare in modo divertente la collezione delle “figurine che salvano gli animali” – lo scambio è un importante forma di socializzazione – dall’altro di sensibilizzare giovani e meno giovani ai temi della tutela degli animali e dell’ambiente, coinvolgendoli con azioni concrete.

 

Sarà una giornata ricca di emozioni in cui i partecipanti avranno l’occasione di conoscere i volontari e i trovatelli da loro quotidianamente accuditi che hanno ricevuto il cibo donato grazie alla collezione Amici Cucciolotti 2019 della Pizzardi Editore che da ben tredici anni al fianco di Enpa per sostenere quotidianamente l’associazione nella sua mission a favore di cani, gatti e selvatici.

 

Quest’anno la collaborazione punta ancora più in alto, perché “Amici Cucciolotti” sfama ogni giorno più di 20mila trovatelli accuditi dai volontari dell’Enpa. Completando la collezione è ancora possibile contribuire alla realizzazione di questa importantissima Missione Possibile!

 

Per l’Enpa trevigiana, doppio appuntamento: al consueto Rifugio di Ponzano si aggiungerà quest’anno il nuovo gattile di Conegliano in Via Zamboni, 1.

 

Per entrambe le strutture l’orario è lo stesso, dalle 10.00 alle 18 e prevede un nutrito programma, oltre all’immancabile scambio di figurine, visite guidate per conoscere i trovatelli ospitati, caccia al tesoro, trucca bimbi, colora il micio… e tante altre sorprese per tutti i partecipanti.

Info:

per il rifugio di Ponzano, Tel. 347.6625829

per il gattile di Conegliano, Tel. 331.8947419

 

Banca Mediolanum, sponsor ufficiale del Gran Premio della Montagna dal 2003, organizza in Veneto “un giro nel Giro” dedicato a clienti e appassionati ciclisti per vivere con loro l’emozione del percorso anticipando la gara di qualche ora.

Sul percorso della diciottesima tappa Valdaora (BZ) – Santa Maria di Sala (VE) si pedalerà insieme ai campioni e storici testimonial Francesco Moser e Gianni Motta.

Grazie all’organizzazione di Amedeo Tonolo, Family Banker® di Banca Mediolanum, e dei suoi colleghi, il gruppo in Maglia Azzurra partirà giovedì 30 maggio alle ore 13:00 dal Family Banker Office di Conegliano e arriverà traguardo di Santa Maria di Sala (VE) insieme a Francesco Moser e Gianni Motta.

Anche questa edizione del Giro d’Italia sarà un’ulteriore occasione per raccogliere fondi indispensabili per sostenere il progetto benefico “Come a casa” progettato da Fondazione Mediolanum Onlus insieme alle associazioni A.B.C., CasAmica e Cilla, al fine di offrire accoglienza gratuita a 450 bambini gravemente malati e alle loro famiglie costrette ad allontanarsi da casa per alloggiare vicino alle strutture ospedaliere presso cui ricevono le cure necessarie.

Due incontri, a Treviso e Conegliano, per parlare della nuova legge regionale contro il randagismo e il maltrattamento di animali insieme al consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni, primo firmatario del Pdl 348 sulla tutela degli animali d’affezione, sottoscritto dall’intero gruppo e poi riunito in un unico testo con il Pdl 160 presentato dalla Lega Nord. Testo licenziato nei giorni scorsi dalla Quinta commissione e che dovrà adesso essere votato dall’assemblea di Palazzo Ferro Fini.

 

“È un provvedimento quanto mai urgente, poiché i casi di maltrattamento e abbandono sono in aumento; servono maggiori controlli, pene certe e più severe – afferma il vicepresidente della commissione Ambiente – Certo, questa legge è attesa da ben 26 anni, alla faccia della tanto sbandierata efficienza veneta. Negli incontri illustreremo i miglioramenti introdotti con la nuova normativa ma anche i possibili peggioramenti”.

 

Il doppio appuntamento è organizzato da Iams-Impegno e Azione per un Mondo Sostenibile: venerdì 10 maggio, ore 20.45, a Treviso, presso Binario 1 in Piazzale Duca D’Aosta, 7/B (davanti la stazione dei treni) e giovedì 16 maggio, sempre alle 20.45 a Conegliano, nella Sala Informagiovani in Piazza San Martino.

Insieme al consigliere regionale Andrea Zanoni ci saranno Andrea Zamengo (coordinatore regionale guardie eco-zoofile Oipa), il presidente dell’Enpa Treviso Adriano De Stefano, Daniela Musocco della Lav-Area Animali Familiari, Tamara Scaggiante delegata Dingo Venezia per i rapporti istituzionali e Giovanni Tonelotto responsabile del rifugio San Francesco di Piazzola sul Brenta e coordinatore regionale Lega nazionale per la difesa del cane.

La società Scherma Conegliano organizza un seminario gratuito al teatro Dina Orsi, dedicato alle modalità e ai benefici dellattività sportiva per il miglioramento della qualità della vita

 

Praticare sport fa bene. Anzi: benissimo. Ma con quali modalità? E quali sono i benefici e le problematiche che ne derivano?

Se ne parlerà venerdì 12 aprile, al Teatro Dina Orsi di Conegliano, in occasione del seminario Lattività sportiva in età adulta, organizzato dalla società Scherma Conegliano con il patrocinio del Comune di Conegliano.

Interverranno Renzo Turbian, titolare del Centro Fisico Bobadilla di Vittorio Veneto e autore del libro “Il sedentario non ha colpe”, che tratterà l’argomento “Camminare fa bene ma non basta. È l’esercizio fisico mirato che cambia la vita”; Antonio Poser, docente di fisioterapia applicata allo sport all’università di Siena, e titolare del Centro Kinè di Conegliano e Treviso (“Nati per correre…”); Daniele Modolo, nutrizionista (“Una dieta paradossale”), e Giovanni di Cara, psicologo (“Corri… con i piedi per terra”).

Il seminario si rivolge agli sportivi, ai dirigenti, ai genitori e in generale a tutti gli adulti, con l’obiettivo di promuovere una maggiore consapevolezza nell’approccio alla vita sportiva e non solo. 

Ingresso liberoInizio alle 20.45.

 

Per informazioni:

Società Scherma Conegliano

Segreteria: 345 1549584

e-mail: [email protected]

Appuntamento speciale con le boutiques a cielo aperto più famose d’Italia in una festa dello shopping più glamour e conveniente

Dopo il successo di San Donà di Piave, a grandissima richiesta Conegliano accoglie l’eccellenza dell’unico vero e originale mercato di qualità de “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”.

 

Domenica 17 marzo, dalle 8 alle 19, viale Carducci e il centro città ospiteranno le note “boutiques a cielo aperto”  in uno speciale evento che offre tutto il meglio del Made in Italy artigianale.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni