Home / Posts Tagged "concorso fotografico"

“I cambiamenti climatici nel paesaggio”: sarà questo il tema del concorso fotografico organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Input, i fotografi Dario Sottana, Bobini Stefano e Tronchin Angelino per rendere omaggio all’amico Giancarlo Orsatti.

 

Il concorso è il primo di una serie di eventi organizzati dall’Amministrazione comunale nell’ambito del percorso “Verso – Si può fare! Preganziol in Festa”, in vista del più grande evento che si organizzerà nel mese di settembre “Si può fare! Preganziol in Festa”. L’obiettivo è mettere in comune esperienze concrete di buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale, per favorire la nascita di comunità locali intelligenti e affettuose, creative e solidali, inclusive e generative di buone relazioni umane in un contesto più consapevole e rispettoso degli ambiziosi obiettivi tracciati dall’Agenda 2030, dall’Enciclica Laudato Sì e dell’Accordo di Parigi sul clima.

 

 

Il concorso

È in questo contesto che si inserisce il concorso fotografico aperto a tutti gli appassionati e non di fotografia, che mette al centro dell’attenzione sia la fotografia naturalistica che la consapevolezza che i cambiamenti climatici sono già reali, osservabili, tangibili e quantificabili.

 

 

Come partecipare

L’iscrizione al concorso è gratuita e ai concorrenti viene richiesto di inviare fino ad un massimo di tre foto in bianco e nero e/o colori – a scelta – pertinenti al tema del concorso, all’Ufficio Protocollo del Comune di Preganziol entro le ore 12.00 di martedì 31 marzo 2020. Scarica il regolamento.

 

 

I premi

Una giuria di esperti sceglierà le opere finaliste e assegnerà i seguenti premi:
1° premio: euro 400,00
2° premio: buono acquisto di euro 100,00 presso “Nuova Colore srl”
3° premio: buono per n. 4 stampe FINE ART formato A4 presso “Nuova Colore srl”.

Il premio in denaro si intende al lordo delle trattenute fiscali di legge.

 

Le foto selezionate verranno esposte per tutto il mese di maggio presso “Lo spazio dell’Arte” della biblioteca comunale e la premiazione si svolgerà in occasione della Festa dell’Asparago.

Dopo #tirestasullapelle, la fortunata campagna di promozione del servizio civile, ecco un nuovo contest per promuovere e valorizzare il volontariato dei giovani.

 

È partito #cATTIVIperungiorno, un contest che vede protagonisti gli studenti degli istituti superiori della provincia di Treviso; questi sono invitati a raccontare il loro servizio di volontariato attraverso una foto o un video. In collaborazione con “Core Festival” e la Consulta Provinciale degli Studenti di Treviso; coordinata dai docenti referenti Vanna Sandre e Nicola Zavattiero, entro l’Ufficio Interventi Educativi dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Le iniziative

 

Cittadini attivi per un giorno, ma anche per molto più tempo, una scelta che viene premiata con due special pass al “Core Festival” del 7-9 Giugno prossimi, con possibilità di accedere ai backstage e incontrare gli artisti.

 

Il contest prevede che i ragazzi immortalino in uno scatto, o un video, la loro attività di volontariato, realizzino un post su Instagram, social preferito dagli under 20, con l’hashtag #cATTIVIperungiorno. Il vincitore sarà individuato da un’estrazione influenzata dal numero di like ricevuti. C’è tempo fino alle 17.00 del 31 Maggio per catturare il proprio modo di essere volontari e partecipare al contest.

 

 

 

Volontariamente – CSV Treviso

 

“Da anni il tema del ricambio generazionale è al centro del dibattito nel mondo del volontariatoricorda Alberto Franceschini presidente di Volontarinsieme – CSV TrevisoCi domandiamo come coinvolgere le giovani generazioni, essere attrattivi, saper valorizzare i loro talenti e le loro naturali inclinazioni, aiutarli a mettere creatività e ingegno al servizio della comunità. Ecco che una parte importante del nostro ruolo è proprio quello di promuovere il volontariato tra i ragazzi, con strumenti e linguaggi vicini al loro sentire”

 

L’impegno del CSV nella promozione del volontariato, e di esperienze di cittadinanza attiva, tra i giovani, si declina in molti percorsi e progetti. Tra questi vi sono la campagna di promozione del Servizio Civile, che ogni anno vede oltre 170 giovani della provincia di Treviso dedicare un anno ad un progetto sociale o culturale; ma ricordiamo anche le attività del “Laboratorio Scuola-Volontariato” dove i numeri sono significativi. Negli ultimi 10 anni sono state coinvolte 1500 classi, incontrati oltre 40mila studenti, di questi oltre 7mila si sono attivati in stage di volontariato nelle associazioni del territorio.

 

 

Voci di Fuori – Voci di Dentro

 

Quasi maggiorenne anche il progetto “Voci di Fuori – Voci di Dentro”; che mette in relazione gli studenti degli istituti superiori con i giovani ristretti all’Istituto Penale per Minori di Treviso. Oltre 2mila gli studenti che in questi anni hanno partecipato al progetto, nato e cresciuto grazie alla rete Volontarinsieme – IPM – Ufficio Scolastico Provinciale – CPIA – l’istituto Mazzotti capofila e le realtà associative La prima pietra – PIME onlus – Amnesty International – Nat’s per – Rete Radiè Resch – Caritas Tarvisina.

 

Molti gli ospiti intervenuti nel corso degli anni; tra cui: Bebe Vio, Antonio Silvio Calò, Erica Boschiero, Zijo Ribic, Sonia Alfano politica e attivista antimafia, la redazione di Ristretti Orizzonti, il pm Gherardo Colombo.

 

“Abbiamo bisogno dell’energia vitale dei giovani così come a loro fa bene crescere nella consapevolezza che il servizio alla comunità; l’incontro con realtà che si occupano dei bisogni degli altri, li fa crescere e diventare persone migliori – conclude Alberto FranceschiniSe poi avviene attraverso simpatiche e fresche iniziative come il contest #cATTIVIperungiorno credo sia una scelta vincente.”

Il presidente della Regione del Veneto inaugurerà domani, martedì 1 maggio, a Badoere di Morgano (Treviso), la Mostra dell’Asparago di Badoere IGP in piazza “La Rotonda”.
Dopo essere stato accolto dal sindaco di Morgano, il presidente alle ore 11.00 procederà al taglio del nastro. Al termine della visita agli espositori sotto le arcate dell’emiciclo, sono previsti gli interventi. A seguire è in programma la premiazione dei produttori di asparagi, del vincitore del 6° Concorso fotografico dell’Asparago IGP di Badoere e del vincitore del concorso “Metti in vetrina l’asparago”.

Il Parco Naturale Regionale del Fiume Sile promuove un concorso fotografico aperto a tutti coloro che vorranno ritrarre l’ambito naturalistico, i luoghi e i paesaggi del Parco del Sile e della sua gente.

 

Il concorso, ideato per valorizzare il Parco del Sile nel faticoso compito di difesa, valorizzazione e promozione del patrimonio ambientale, del paesaggio, delle peculiarità e delle tradizioni enogastronomiche, agricole, artigianali, storico-culturali e sociali; vuole anche permettere la diffusione di un modello di turismo ecosostenibile e responsabile e lo sviluppo dell’economia circolare nei comuni dei parchi.

 

L’Italia è il Paese leader in Europa per la biodiversità di flora e fauna, un record detenuto grazie ai parchi, alle aree protette e alla rete Natura 2000, che insieme alla riscoperta delle tradizioni, all’arte, all’enogastronomia rendono di straordinario interesse turistico il Bel Paese.

La partecipazione concorso è gratuita ed aperta a tutti, fotoamatori o professionisti di tutte le età e nazionalità. Ogni autore potrà presentare un massimo di 4 (quattro) immagini scattate solo all’interno dell’area tutela del Parco. Le foto andranno nominate (nome file) con numero progressivo, luogo dove è stata scattata la foto e nome dell’autore es: 001-Risorgive-Foto MarioRossi.JPG.

 

ISCRIZIONE. La partecipazione al concorso è subordinata all’iscrizione che dovrà essere effettuata compilando la scheda di partecipazione (allegata al regolamento).

 

MODALITA’ DI INVIO. Le immagini potranno pervenire nei seguenti modi:

A mezzo email all’indirizzo [email protected]; su supporto digitale (cd, dvd, chiavetta usb etc.).

 

Al vincitore andrà in premio un buono del valore di 500 euro per acquisto di materiale fotografico; al secondo classificato andrà in premio un buono del valore di 300 euro per acquisto di materiale fotografico; al terzo classificato andrà in premio un buono del valore di 200 euro per acquisto di materiale fotografico.

Iscrizione e opere devono obbligatoriamente pervenire entro il 30 settembre 2017.

 

Per maggiori informazioni, si rimanda al sito del Parco naturale Regionale del fiume Sile

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni