Home / Posts Tagged "candidato sindaco"

Il ballottaggio tra Davide Bortolato e Carola Arena già da subito si annuncia al cardiopalma e di fuoco. Carola Arena ha invitato Bortolato ad un confronto pubblico per sabato sera alle 20.30 al Centro sociale.

 

Sorgono dubbi sul luogo scelto per l’incontro, cioè il Centro sociale, sarebbe più opportuno che il dibattito si svolgesse in piazza, luogo deputato alle riunioni della cittadinanza.

Lo scorso weekend a Maser presso la trattoria “da Ismene” alla presenza del consigliere regionale Silvia Rizzotto e di fronte ad un numeroso pubblico si è aperta la campagna elettorale per le amministrative del 26 maggio del candidato sindaco “Claudia Benedos per Maser” con la presentazione della squadra di candidati consiglieri che la supporterà e del programma elettorale 2019-2024 per Maser.
I candidati, tra molte riconferme e qualche new entry sono:
Daniele De Zen, Marco Sartor, Aldo Serena, Alida Vettoruzzo, Marco Bonotto, Federico Altin, Aldo Bottin, Federico Bollin, Roby Quagliotto, Moreno Rossetto, Denis De Paoli, Chiara Facchin.
La lista di centrodesrra è composta da una parte civica e con il sostegno del partito politico LEGA SALVINI PREMIER.
“Abbiamo mantenuto il nome “Benedos per Maser” perché riteniamo che il nostro messaggio rappresenti ancora una continuità e una certezza per i cittadini.
I cittadini sanno e ci dimostrano ogni giorno con confronto positivo che vogliamo impegnarci per Maser e continuare con le importanti progettualità pluriennali avviate nel corso degli ultimi anni” Conclude il candidato sindaco.
Mercoledì 15 maggio, alle ore 19, presso la sala riunioni del Municipio appuntamento con il governatore Luca Zaia.

Valeria Salvati, candidato sindaco del Centro Destra unito a Preganziol, ha reso pubblico il suo programma elettorale.

 

Quanto segue è una sintesi del programma condiviso da tutti i componenti del Centro Destra, Lista civica Valeria Salvati Sindaco, Lega Preganziol, Impegno comune Preganziol, Fratelli d’Italia Preganziol Civica Preganziol.

 

Lavoro e commercio

Contributi economici per l’apertura di nuovi negozi, potenziamento dello sportello dedicato all’inserimento dei disoccupati, sostegno all’Associazione Commercianti di Preganziol per lo sviluppo e promozione delle attività commerciali.

 

Sicurezza

Incrementare la sicurezza attraverso Polizia locale, videosorveglianza e controllo di vicinato per contrastare criminalità, prostituzione e accattonaggio.

Quartieri

Dare centralità alle frazioni trasformandole in quartieri vivi ed attrattivi, più collegati al centro e migliorare la sicurezza stradale.

Cultura

Organizzazione di eventi e manifestazioni  per avvicinare i giovani al territorio con la realizzazione di una struttura fissa in Area Lando.

 

Sociale

Maggior dialogo e sostegno economico alle associazioni per migliorare i servizi alle persone in difficoltà, agli anziani alle mamme.

 

Ambiente

Lotta agli eco vandali, maggiore attenzione al verde pubblico, riqualificazione delle aree per gli animali domestici.

Territorio

Realizzazione di collegamenti ciclabili  tra quartieri e centro, progettazione di un polo sportivo multifunzionale, cura delle strade e dei marciapiedi.

Sport

Avvio del progetto Multisport raggruppando gli atleti per fasce di età al fine di usufruire di attività diverse all’interno di un’unica realtà sportiva, introduzione della gratuità dei trasporti anche di tipo green in collegamento con le associazioni del territorio, coinvolgimento non solo dei giovani, ma anche delle fasce di età più avanzate nelle attività sportive  oltre che dei soggetti diversamente abili.

 

Scuole

Predisposizione di un piano organico di manutenzione  ordinaria e straordinaria di tutti i plessi scolastici, continuazione e rafforzamento del progetto Pedibus, del progetto doposcuola e dei contributi all’istituto comprensivo per progetti scolastici, aumento dei contributi alle scuole materne parrocchiali.

 

Giovani e anziani

Potenziamento delle strutture sportive ricreative culturali, coinvolgimento dei giovani e meno giovani nell’organizzazione di iniziative culturali ed artistiche, promozione di iniziative indirizzate alla partecipazione dei ragazzi del nostro comune a corsi di specializzazione, master, meeting sportivi, corsi di formazione, realizzazione di un  centro diurno e casa alloggio per anziani (Borgo Gatto).

Azienda Comune

Riapertura dello sportello per il pubblico il sabato mattina nell’ottica della trasparenza e della vicinanza dell’amministrazione comunale  al cittadino, studio per l’attivazione dell’ufficio Europa per individuare e predisporre progetti in modo da poter accedere a finanziamenti comunitari.

 

 

Valeria Salvati ha al suo fianco Stefano Burlini, Segretario della Lega di Preganziol, Dino Vecchiato, Coordinatore di Impegno Comune, Sandro Taverna, Segretario di Fratelli d’Italia Preganziol e Ivan D’Amore, membro del Sindacato Autonomo di Polizia.

Davide Bortolato è il candidato sindaco del Centro Destra moglianese che questa volta si presenta unito alle elezioni amministrative del 26 maggio.

Bortolato è originario di Zerman ed ha 46 anni è architetto, è sposato con Francesca ed ha due figli. E’ stato Presidente del Quartiere di Zerman, Assessore per cinque anni all’ambiente ed ai lavori pubblici, sportivo e legato ad alcune associazioni che difendono i valori della solidarietà e che sostengono i diversamente abili e le loro famiglie.

La sua candidatura è sorretta da un programma comune e condiviso da tutta la coalizione di Centro Destra. Obiettivi principali sono quelli di ottenere una città più sicura e pulita, attenta ai negozi ed alle botteghe, dove siano valorizzato lo sport la cultura  e le associazioni.

Nel programma molte le idee concrete per ogni quartiere. Tutte le idee e le segnalazioni dei moglianesi saranno ascoltate per una partecipazione sentita vera e sicura. Obiettivo è quello di portare i cittadini in prima persona a governare la città.

Di seguito l’elenco dei candidati della lista “Davide Bortolato Sindaco”:

 

Federico Severoni, Roberto Zago, Giuliana Tochet, Lino Sonchiato, Silvia Busetto, Pierandrea Zanocco, Annalisa Basso, Nico Zane, Sandro Gris, Lucia Viero, Henry William Visentin, Martina Battaggia, Gianluca Bozzolan, Fabio Manente detto “Hermann”, Silvia Moscati. Michele Michielan

Da questa mattina il Centro Destra moglianese è unito con un unico scopo, conquistare il Comune di Mogliano alle prossime elezioni amministrative di fine maggio.

 

L’alleanza tra Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e la lista Davide Bortolato Sindaco è stata ufficializzata alla presenza dell’Onorevole Raffaele Baratto, F.I, di Toni Da Re, Segretario della Lega, di Riccardo Barbisan, consigliere regionale, di Sandro Taverna, Segretario provinciale di Fratelli d’Italia, di un folto pubblico e della stampa.

 

Alberto Gherardi, segretario moglianese della Lega, ha fatto gli onori di casa ed ha dichiarato: “Ci presentiamo come una coalizione coesa, compatta con la volontà di tutti di formare un gruppo importante. Comunque oggi non siamo tutti, a giorni contiamo di accogliere nella nostra coalizione anche una lista civica.”

 

È stato parere di tutti i convenuti che la scelta di Davide Bortolato sia stata quella giusta  per la sua onestà e competenza amministrativa dovuta a molti anni di servizio come assessore prima e come consigliere di opposizione poi.

 

Davide Bortolato ha precisato che:  “Il nostro motto è Insieme per Mogliano, la squadra per dare un cambiamento alla città e creare un’amministrazione più vicina ai cittadini, ai quartieri ed alle frazioni. Il  nostro programma infatti, ancora in via di evoluzione, è nato dall’ascolto dei cittadini e delle associazioni.”

 

Ecco i punti del programma elettorale del candidato sindaco Davide Bortolato:

–        Sicurezza, il rispetto delle regole per tutti. Avere la certezza di dormire sonni tranquilli a casa nostra. Insieme possiamo;

–        Ambiente, Facciamo di Mogliano il faro che guidi  il rispetto dell’ambiente e degli animali. Una Mogliano più green per un territorio sostenibile e moderno;

–        Sviluppo e lavoro, Mogliano non si ferma , noi non ci fermiamo. Lo sviluppo di un territorio è ciò che lo rende competitivo e noi siamo pronti a farlo crescere,

–        Decoro urbano, manutenzione del verde, asfaltatura e pulizia organizzata plasmeranno la Mogliano che vogliamo;

–        Quartieri, ogni quartiere ogni frazione per noi è importante, valorizziamoli insieme. Diamo dignità al territorio;

–        Turismo e cultura determinano la crescita di un territorio. Investiamo sulla cultura solo con essa Mogliano diventerà una vera Città d’Arte;

–        Sociale, per noi sono una ricchezza i giovani, gli anziani ed i disabili. Con noi nessuno resta indietro;

–        Sport e Associazioni,  sono il cuore pulsante della città. Lo sport educa i cittadini del futuro e le associazioni lo valorizzano. Una città dinamica e solidale è il posto sicuro dove far crescere i nostri figli.

Preganziol Viva ha scelto ufficialmente il suo candidato sindaco. Dopo ripetuti incontri con i cittadini, la base ha scelto come candidato sindaco Christian Badin, imprenditore, 45 anni, una bimba di 4 anni, referente e volontario animalista, impegnato nel sociale, ex consigliere comunale e presidente della commissione urbanistica.

 

 

 

A lui va il merito di aver tentato di bloccare la speculazione edilizia nell’area Ex-Pime che mirava a voler costruire 80000 metri cubi di cemento, residenziale e commerciale.

 

 

 

“Christian Badin rappresenta e raccoglie il sostegno di tutti i cittadini del comune e delle frazioni che in questi mesi hanno apprezzato il lavoro svolto a favore e per migliorare la qualità di vita urbana. La nostra più ampia coalizione è la gente. Abbiamo dialogato con altre forze politiche, notando che la musica non è cambiata, c’è stato un tentativo di snaturarci e impedirci di fare la lista, ci è stata data una parola d’onore che non è stata rispettata, e che ad oggi ci rende fieri, scevri da ordini politici e non dobbiamo rispondere a nessuno se non ai nostri cittadini, di fatto così facendo avremo tradito l’impegno e la serietà dimostrata finora. Ci sono forze politiche e persone che non si sono mai viste a Preganziol e che volevano imporre le loro scelte arriviste”, commentano i membri del comitato Preganziol Viva.

 

 

“Dov’erano mentre i ladri rubavano nelle case? Dov’erano quando noi ascoltavamo le persone con le loro richieste? La nostra battaglia più grande è quella contro i furti nelle abitazioni, la prima proposta sarà istituire un servizio di vigilanza privata per il controllo del territorio in forma gratuito, a spese del comune, che collaborerà attivamente con le forze di polizia locale. Con un esperto stiamo elaborando un progetto europeo che porterà fondi europei e finanziamenti per:

• migliorare la viabilità e le ciclabili del territorio, cosa finora non considerata, progetti che sono già realizzabili

• valorizzare i prodotti e la nostra parte artistica costituita dalle Ville e dai prodotti a Km 0, come indotto del turismo

• eliminare l’IMU sugli immobili sfitti.

Una attenzione va l’ambiente e gli animali: a noi il merito dell’apertura dello sgambatoio per i cani nell’area Lando, e il progetto Plastic free.

Priorità poi alla salute del cittadino, lotta alla West Nile, e all’offerta di un servizio di ambulatorio gratuito per le fasce meno abbienti, perché noi siamo dalla parte dei più deboli.

Renderemo Preganziol Viva, una città bellissima, questa è la nostra visione del futuro. Non avremo una sede, Noi siamo la sede, gireremo il territorio e incontreremo tutti coloro che vorranno interfacciarsi con noi. Presto presenteremo ufficialmente la lista con tutti i candidati ai cittadini e tutte le proposte del nostro programma“.

Ieri mattina, la lista PER CASIER, che ha espresso la maggioranza negli ultimi cinque anni, ha presentato il candidato sindaco per le elezioni comunali di maggio.

 

La prescelta è Simona Guardati, che ha ricoperto con competenza la carica di vicesindaco.
Impegno, competenza e affidabilità sono le tre caratteristiche che hanno portato la Guardati a questo prestigioso e oneroso impegno.

 

Simona Guardati, classe 1970, è laureata in Economia e Commercio. Si è avvicinata alla politica casierese nel 2007, contribuendo alla progettazione partecipata della riqualificazione del centro di Dosson.
Nel 2009 viene eletta in Consiglio Comunale e nominata Assessore per la Cultura, Pubblica Istruzione, Sport e Pari Opportunità.
Dal 2012 Assessore al Bilancio e Presidente Commissione intercomunale per le Pari comunità.
Viene rieletta nel 2014, risultando la più votata di tutte le liste e viene riconfermata come assessore al Bilancio, Cultura e Pari opportunità. Assume inoltre l’incarico di Vicesindaco.

Sabato 23 febbraio, alle ore 12.00, in Piazza S. Pio X, si terrà la conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco della lista PER CASIER, in vista delle elezioni amministrative 2019.

Contestualmente, saranno rese note le linee programmatiche della formazione politica.

 

Aperta, senza distinzioni di appartenenza partitica, a quanti abbiano a cuore la concretezza dell’azione amministrativa e la salvaguardia del bene comune, riconoscendosi nella Carta dei Valori della lista, PER CASIER si caratterizza per essere una proposta totalmente civica e non condizionata sul piano delle scelte dai riflessi della politica nazionale.

Sabato alle 12 a Casier, in piazza Pio X, la Lega ha presentato il suo candidato alla carica di sindaco nelle elezioni amministrative di maggio prossimo.

 

La persona indicata è Renzo Carraretto, che ricopre attualmente la carica di Presidente della Festa del Radicchio di Casier.

Carraretto è una persona molto conosciuta e il suo impegno nel fare squadra è noto. Certamente nella campagna elettorale queste doti avranno il loro peso.

 

Permane il silenzio invece nell’altro schieramento, che ancora non ha fatto sapere se confermerà la Giuriati, che attualmente si sta riprendendo da una grave malattia.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni