Home / Posts Tagged "Aperitivo"

Il Cantiere delle Famiglie è in continua evoluzione e il tuo contributo può fare la differenza
Vi/ti invitiamo ad un incontro aperto a tutta la cittadinanza venerdì 4 ottobre dalle 18:00 alle 20:00 in Biblioteca a Preganziol (piazzetta Ronfini 1) per conoscerci, scambiarci idee e progettare insieme il futuro di questo progetto.

 

 

Cos’è il Cantiere delle Famiglie?

Un grande contenitore: Il Cantiere delle Famiglie nasce nel 2012 dalla volontà del Comune di Preganziol di offrire ai cittadini del territorio un macro-contenitore in cui far afferire idee e progettualità.
Attenzione al sociale: Le progettualità del Cantiere mirano a ritessere socialità, creare occasioni di incontro, supporto e solidarietà a partire dai bisogni, i desideri e i sogni di tutti.
Lavoro di rete: Il percorso ha avuto, e mantiene tuttora, l’obiettivo di supportare e far emergere tutti quei gruppi formali e informali che costituiscono risorsa per il territorio di Preganziol; offrendo loro supporto tecnico/organizzativo e,laddove possibile, creando sinergie e collegamenti tra le diverse realtà esistenti.

Verrà offerto ai partecipanti un’aperitivo!

**********************************************

 

vedi pagina web e orari della biblioteca

Domenica 26 maggio il Museo nazionale Collezione Salce (via Carlo Alberto 31) compie due anni.

 

Per festeggiare la giornata l’ingresso sarà gratuito per tutti dalle 10 alle 18. I visitatori potranno visitare la mostra, da poco inaugurata, dedicata al cartellonista, illustratore, pittore e scenografo Leopoldo Metlicovitz (Trieste 1868-Ponte Lambro 1944).

 

Alle ore 11.30 verrà offerto un aperitivo.

 

La giornata si concluderà alle 18.30 con il concerto su musica di J. P. Rameau per clavicembalo, violino e viola, nella vicina chiesa di San Gaetano, promosso da Antiqua Vox nell’ambito della rassegna “Restituire Bellezza”.

Venerdì 17 maggio, dalle 19 alle 24, torna l’appuntamento con musica e aperitivi in piazza. L’evento, ormai collaudato, anche questa volta è organizzato da Paolo Meneghetti e Mattia Miccolis.

 

Sei locali sei situazioni musicali: Assaggi ospita Tommaso Messina, Cul de Sac ospita Timacoma vinyl selecta, Avenue ospita Gianluca Marcati/Vidc, Divinus ospita Lorenzo Rigo, Bocca di Bacco ospita Angelino e Goppion Caffè ospita Tuby Rubber.

 

“Questo secondo noi – precisa Paolo Meneghetti – è un evento che si è consolidato in quanto il fatto di coinvolgere più locali si è rivelata una idea vincente”.

 

“Alla gente piace uscire la sera passeggiare e trovare un po’ di movimento e di musica. Speriamo di poter continuare a proporre questi eventi e magari farli crescere attraverso il dialogo con l’amministrazione che verrà eletta”.

 

Tutte le sere dall’aperitivo, su prenotazione, alla Latteria Perenzin si può gustare il famoso piatto a base di formaggio, che viene fatto fondere e “raschiato” con un coltello direttamente dalla forma e adagiato morbidamente nel piatto.

Ad accompagnare la prelibatezza francese, anche verdure, salumi, formaggi, giardiniera e polenta.

 

Tra le novità, anche gli orari primaverili di Cheese Bar e Bottega, in vigore dal 9 aprile:

• martedì, mercoledì e giovedì dalle 8.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 21.00

• venerdì dalle 8.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 23.00

• sabato dalle 8.00 alle 23.00

• domenica dalle 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 21.00

• lunedì chiuso.

I nuovi orari sono stati studiati allo scopo di razionalizzare e ottimizzare il servizio. Inoltre, la clientela che finisce di lavorare tardi potrà continuare a fare la spesa in Bottega fino alle 21.

 

Per informazioni:

[email protected]

Il minimo dei partecipanti è fissato a 8 persone.

Grazie all’impegno degli organizzatori Paolo Meneghetti e Mattia Miccolisvenerdì 22 febbraio segna il ritorno del tradizionale aperitivo Mojan!

 

Come nelle precedenti edizioni, i locali coinvolti saranno l’Avenue, l’Assaggi, il Bocca di Bacco, il DivinuS, il Cul de Sac e il Goppion.

 

 

 

 

In ogni locale potrete trovare, oltre a della buona musica curata da Alessio Tonin, Rusty House, Timacoma, Tommaso Messina, Tuby Rubber, Ubi e Wall, diversi stand espositivi.

 

Potrete infatti scegliere dove acquistare i vostri prossimi arredi su misura presso lo stand della Falegnameria Artigiana Pesce, che offre una vasta gamma di articoli in legno, tra cui imbarcazioni e arredo Made in Italy. Troverete esposti anche gli accessori di moda e i capi di abbigliamento di Melanin Handmade different wax e il laboratorio sempre al passo coi tempi di TubyRubber.

 

Ad animare il tutto dalle ore 19.00 avranno luogo altrettante esibizioni che vedranno protagonisti alcuni tra i migliori dj del panorama musicale locale facendo in modo che chiunque possa trovare una situazione confortevole e adatta ai suoi gusti musicali.

 

Domani sera, dalle 19 alle 24, i locali del centro di Mogliano (Avenue, Assaggi, Cul de Sac, Divinus e Goppion) serviranno aperitivi accompagnati da pietanze tipiche della montagna, il tutto condito da buona musica.

 

L’evento, organizzato dai giovani moglianesi Paolo Meneghetti e Mattia Micolis, intende raccogliere fondi a favore delle popolazioni venete colpite dall’eccezionale maltempo di fine ottobre e inizio di novembre.

 

Anche parte degli incassi dei locali sarà devoluto per questa nobile causa.

Paolo Meneghetti e Mattia Miccolis sono gli interpreti del grande cuore generoso dei moglianesi commossi e sgomenti davanti alla calamità naturale che ha colpito i nostri fratelli del bellunese.

 

I due giovani concittadini, colpiti dalle immagini dei boschi e delle case rase al suolo, hanno promosso una raccolta fondi a favore delle popolazioni del Veneto coinvolte dall’eccezionale ondata di maltempo di fine ottobre e inizio novembre.

 

I due, con spirito e slancio giovanile, hanno promosso una serata all’insegna della buona musica e del buon cibo di montagna per venerdì 23 novembre, dalle 19 alle 24, nei locali del centro: Avenue, Assaggi, Cul de Sac, Divinus e Goppion.

 

“Le immagini strazianti dei boschi rasi al suolo dal maltempo le abbiamo viste tutti – ricorda Paolo Meneghetti –. Al di là dei notiziari, quelle che più mi hanno lasciato col fiato sospeso sono state quelle del mio grande amico nonché fotografo professionista, Riccardo Gragolin, che si è addentrato in elicottero a poche ore dalla fine del disastro nei territori più colpiti, accompagnato dai tecnici dell’Enel incaricati di rilevare i danni subiti dalla rete elettrica”.

 

“Abbiamo raccolto le più significative, che troverete esposte nei locali che aderiscono all’iniziativa assieme a una cassetta per le offerte”.

 

 

“I cinque locali aderenti – precisa Mattia MIccolis – proporranno pietanze tipiche della montagna come formaggi, salumi, pastin e molto altro. Questo rimarrà e vuole rimanere com’è nel nostro stile, un venerdì sera all’insegna della buona musica e dei sorrisi, che questa volta saranno giustificati anche dal fatto che un bicchiere in più vi sarà perdonato in quanto utile ad aumentare la cifra che andremo a devolvere”.

 

“Le offerte raccolte e una parte del ricavato di ogni locale verrà devoluto tramite bonifico bancario al conto corrente aperto dalla Regione Veneto con causale Veneto in ginocchio per maltempo ottobre-novembre 2018. Vi aspettiamo quindi numerosi venerdì 23 novembre!”.

 

Ci scrive Paolo Meneghetti, uno degli organizzatori dell’aperitivo Mojan, l’evento che venerdì 14 settembre riempirà di musica e gente i locali della piazza di Mogliano.

 

Sono 10 anni che cerco di dilettarmi nell’organizzazione di eventi più o meno grandi, ma mai nessun progetto mi aveva entusiasmato quanto questo, il Mojan.

 

Essere riuscito a mettere insieme tutti i bar che frequento quotidianamente, riempirli con la musica dei miei più grandi amici DJ e dare spazio per mettere in mostra il lavoro che svolgono tanti ragazzi che hanno scommesso su Mogliano è motivo di grande orgoglio.

 

Ci vediamo venerdì sera!

Mojan è sempre stata per chi la vive qualcosa di più di una semplice città. È una rete fittissima di persone, relazioni e storie che nei bar che contornano il centro trovano la loro miglior espressione ed è proprio in tali luoghi che ci ritroveremo per festeggiare tutti insieme l’inizio dell’estate.”

 

Dopo l’innegabile successo delle precedenti edizioni, è con immenso piacere che siamo pronti a comunicare che l’iniziativa si ripeterà venerdì 1 giugno, in occasione dell’inizio dei mesi più caldi.
A partecipare non saranno solo i 6 locali delle scorse volte (Avenue, Assaggi, Bocca di Bacco, DivinuS, Cul de Sac e Goppion) ma anche diverse attività che commerciano e\o producono prodotti tipici locali.

In ogni locale potrete trovare, oltre a della buona musica, gli stand delle Cantine Mainente e Perlage, i gin di Roby Marton, le birre dei ragazzi del Birrificio del Doge, i prodotti di Cà Foresto e dei Ragazzi di Campagna oltre alla storica Distilleria Nardini.

 

Ad animare il tutto, dalle ore 19.00 nei sei bar interessati avranno luogo altrettante esibizioni musicali che spazieranno dalla musica dal vivo al dj set, facendo in modo che chiunque possa trovare una situazione confortevole e adatta ai suoi gusti musicali.

 

Siamo incredibilmente soddisfatti della passione e il sostegno che abbiamo ricevuto da parte di tutte le attività coinvolte che dimostrano come la nostra città sia all’enorme ricerca di situazioni di questo tipo.

 

Continuano gli appuntamenti a cura di Tema Cultura con il grande teatro a Spazio 11 (a Campocroce di Mogliano Veneto): domani in programma ReaLear, spettacolo prodotto da IF Prana per la regia di Marta Richeldi, vincitore del Roma Fringe Festival  2017 nella categoria miglior attrice. Presentato in anteprima al festival Theatre in Action alla filanda Motta nell’edizione 2016.

 

Di e con Caterina Simonelli, ReaLear è un testo vitale, ironico, contraddittorio, sincero, capace di creare un corto circuito esplosivo tra la storia contemporanea, autobiografica di Caterina e la grande storia del Re Lear di Shakespeare. Due epoche, due linguaggi: i personaggi del teatro e le persone della vita vera si specchiano, si riconoscono, affrontano lo stesso vuoto, le stesse contraddizioni, si aggrappano alla vita cercandone un perché o la lasciano andare stanchi di lottare.

 

Sul palco la Simonelli è sola con un mare di parole: le scrive, le “re-cita”, le urla, le prende in giro. “Ma queste parole – spiega la regista – non bastano, non bastano a dire l’amore, non bastano a riempire il vuoto dentro e intorno a noi, allora c’è la corsa, c’è il silenzio, ci sono il corpo e la musica, c’è il teatro e la possibilità di fermarsi per un istante, di incontrarsi, di riconoscersi in Shakespeare, nei grandi re, nei padri e nei figli di ogni epoca”.

 

La tragedia shakespeariana reinterpretata da Caterina Simonelli andrà in scena qui a Mogliano Veneto, domani 21 marzo, alle 20.30. Alle ore 20.00 ci sarà un aperitivo-incontro con l’Artista.

 

I posti sono limitati.

 

Informazioni:

Ingresso 15 euro, 10 per i soci di Tema Cultura.

 

Tel. 347 7158265

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni