Home / Posts Tagged "8 maggio"

Il trio prosegue a Venezia il suo tour 2019. E così, mercoledì 8 maggio, alle ore 19.00, gli Scarlett suoneranno live a Venezia, all’Osteria Da Filo (Santacroce 1539).

 

Gli Scarlett sono un neosoul trio. Un mix frizzante di melodia e groove, jazz ed elettronica. Il progetto nasce dall’incontro di tre specialisti: il cantautore Lorenzo Pagni, il trombettista e producer Mattia Salvadori, il chitarrista e arrangiatore Diego Ruschena.

 

Nei primi mesi di attività, avendo pubblicato soltanto la cover Talk Is Cheap di Chet Faker, riescono a portare la loro musica in Italia e all’estero realizzando due mini tournèe: una in Sicilia e una tra Francia e Olanda. Chiudono il 2018 aprendo un concerto di Francesca Michielin e iniziano il 2019 aprendo i concerti di Ainé e Uochi Toki, dimostrando il valore dei loro brani e della loro presenza scenica su ogni genere di palco.

 

Le loro canzoni sanno di fresco, sono una ventata di novità che unisce frammenti di vecchio e nuovo, con testi che parlano, con sensibile umorismo e critica empatia, delle fasi di passaggio tra i 25 e i 30 anni.

 

 

Foto credit: FB @scarlettmusic2018

Lo sciopero nazionale programmato per martedì 8 maggio ha creato forti disagi anche all’aeroporto Marco Polo di Venezia. La mobilitazione ha coinvolto tre categorie di lavoratori addetti ai servizi aeroportuali in tutta Italia. Nel dettaglio si tratta degli assistenti di volo Enav, che hanno incrociato le braccia dalle 10 alle 18, delle guardie giurate addette alla vigilanza e alla sicurezza dei varchi di controllo ai voli in partenza, fermatesi dalle 13 alle 17, e degli addetti ai bagagli e alla movimentazione degli aerei in rampa, scioperanti dalle 10 alle 18.
I disagi sono stati molto forti per i viaggiatori che si sono visti annullare numerosi voli nel corso di tutta la giornata. Già alle 13, i voli cancellati erano 96 e a fine giornata, la percentuale dei voli non decollati durate le ore di sciopero è stata dell’80%, per un totale di 49 voli in arrivo sui 149 programmati e 47 voli sui 137 in partenza.

Il 8 e 9 maggio al multisala di Mestre, doppia proiezione del film di Phil Grabsky

 

Dopo il successo di pubblico ottenuto con i precedenti titoli della rassegna La Grande ArteIMG Cinemas Candiani Mestre presenta, martedì 8 e mercoledì 9 maggio, Cézanne. Ritratti di una vitaun docufilm inedito, diretto da Phil Grabsky, che racconta i momenti personali e le confessioni intime di colui che influenzò i Fauves, i cubisti e tutti gli artisti delle avanguardie.

Per entrambi i giorni, le proiezioni sono alle ore 16.40 e alle 20.20.

Ambientato a Londra, Parigi, Washington D.C. e in Provenza, quel sud della Francia in cui Cézanne nacque e si spense, il film ripercorre la vita di uno dei più grandi artisti mai esistiti. Un viaggio attraverso gli spazi e le lettere private che ne segnarono l’esistenza e che aiutano lo spettatore ad avvicinarsi ancor di più all’animo e al pensiero di colui che per Picasso e Matisse fu “il padre di noi tutti”.

 

La macchina da presa mostra così le immagini di Cézanne’s portraits, l’esposizione che raggruppa ben cinquanta ritratti del pittore di Aix-en-Provence: opere che hanno viaggiato dalla National Portrait Gallery di Londra, al MoMA di New York, alla National Gallery of Art a Washington DC, fino al Musée d’Orsay a Parigi. Curatori ed esperti legati a queste istituzioni hanno prestato il volto e la voce per arricchire i contenuti del film, guidando lo spettatore all’interno della mostra e della vita di Cézanne.

 

Oltre a quadri entrati nella leggenda, come quelli dedicati alla Montagna Sainte Victoire o alle sue amatissime mele, Cézanne ha realizzato circa 200 ritratti: le persone che fecero parte alla sua vita sono immortalate proprio lì, con il suo tratto e le sue pennellate, e molte di loro furono scelte come soggetto più di una volta, poiché condivisero con l’artista momenti diversi della sua esistenza. Assieme ai ritratti veri e propri, si contano poi una trentina di autoritratti: un numero davvero impressionante nella storia dell’arte. Anche il pronipote del pittore, Philippe Cézanne, ha preso parte al progetto rendendo unico questo contenuto cinematografico, costituito da opere, luoghi e voci di esperti e familiari.

 

 

Biglietti:

Intero € 10.00

Ridotto over 60 e studenti € 8.00

Img card € 7.00

Info, prenotazioni e prevendite

Tel. 041 2383111

www.imgcinemas.it

La Bio-Logia è come un viaggio che dal corpo ci porta all’interno di noi stessi a scoprirne tutte le nostre dimensioni: è proprio questo il “senso” del viaggio, esplorare che all’interno di noi vi sono più dimensioni e che le più profonde, quelle nascoste e impercettibili, sono proprio quelle che determinano funzione e forma del corpo stesso. Ed è proprio in quelle dimensioni che troviamo il “senso” di ogni parte di noi e del tutto che siamo. In questo straordinario viaggio emerge una meravigliosa, seppur faticosa, possibilità: diventare liberi. Liberi dai condizionamenti che altri hanno creato in noi a partire dalla nostra nascita.

 

Martedì 8 maggio, alle ore 20.30, il dottor Matteo Penzo ci spiegherà questa incredibile fenomeno in via Garibaldi 20, a Quinto di Treviso.

Il numero dei posti è limitato, è necessaria l’iscrizione (ingresso 5,00 euro).

 

Per informazioni e iscrizioni:
[email protected] – Carolina 328 9664911

Link: www.associazioneambra.it

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni