MargheraSlide-mainVenetoVenezia

Speranzon (FdI), "Cracking Porto Marghera, Lavoratori a rischio"

1 minuti di lettura

CRACKING DI PORTO MARGHERA, LAVORATORI A RISCHIO. SPERANZON (FDI): “ASSURDO CHE IN QUESTO MOMENTO IN CUI SI CHIEDE AI PRIVATI DI NON LICENZIARE LO STATO LASCI A CASA CENTINAIA DI LAVORATORI” “In un momento così drammatico per l’economia nazionale e mondiale, con il rischio di vedere andare in fumo decine di migliaia di posti di lavoro in Veneto, trovo assurdo e sconcertante che l’ENI, azienda multinazionale controllata dallo Stato italiano, metta a rischio il futuro di centinaia di lavoratori depauperando ulteriormente Porto Marghera. Fratelli d’Italia lavorerà su tutti i fronti affinché sia fatta chiarezza sull’operazione e venga garantito il futuro lavorativo per i dipendenti”: questa la reazione del capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale Raffaele Speranzon all’annuncio della fermata del cracking di Porto Marghera da parte di ENI. “Le parole dell’amministratore delegato sul reimpiego dei lavoratori non sono sufficienti: vogliamo vedere nero su bianco un piano che possa tranquillizzare tutti i lavoratori. La perdita di tutti quei posti di lavoro non sarebbe solo un dramma economico, ma anche una tragedia sociale per tutte quelle persone e per le loro famiglie”, sottolinea Speranzon. “C’è poi un altro aspetto da non sottovalutare: in questi anni, a Porto Marghera si sono sviluppate professionalità e competenze d’eccellenza; fior fior di professionisti, dagli ingegneri ai chimici passando per tutte le altre realtà, che hanno acquisito conoscenze di altissimo livello in quel comparto. Anche per questo non possiamo permetterci di disperdere questo patrimonio. Ci attiveremo con i nostri rappresentanti a Roma attraverso il Senatore Luca De Carlo, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, perché chiedano che ENI relazioni ai ministeri competenti il proprio piano, mentre a Venezia seguiremo da vicino l’evoluzione della situazione tramite il nostro assessore Elena Donazzan, che da anni è in prima fila nella difesa del cracking di Porto Marghera”.

Raffaele Speranzon Capogruppo Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni Consiglio Regionale del Veneto

Articoli correlati
Slide-mainSport

Nuoto, 35 medaglie: Italia Campione d'Europa

2 minuti di lettura
3.28.46. 4 secondi e passa alla Francia che arriva a 3.32.50. Praticamente il vuoto. Con 57.72 Nicolò Martinenghi nella sua frazione ha…
MargheraMestreSlide-mainTutela del CittadinoVenezia

Allerta meteo: da domani pomeriggio a venerdì mattina possibili temporali associati a rovesci, vento forte e grandine

1 minuti di lettura
La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati del Servizio meteorologico del Centro funzionale decentrato (CDF) della Regione Veneto,…
CulturaMestreSlide-main

La Biblioteca di Carpenedo Bissuola si rifà il look

2 minuti di lettura
Al via dal prossimo 19 agosto i lavori di ristrutturazione edilizia della Biblioteca di Carpenedo Bissuola. L’intervento è finanziato, per complessivi 200.000…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!