Le eccellenze I ComuniSlide-mainVeneto

Per la prima volta in Veneto l’assemblea nazionale dei Borghi più belli d’Italia

3 minuti di lettura

Follina, borgo sulle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene – patrimonio UNESCO, ha ospitato sabato scorso i lavori della XXII Assemblea Nazionale dei Borghi più belli d’Italia.

Per la prima volta ospitata in un borgo del Veneto, l’Assemblea Nazionale dei Borghi più belli d’Italia giunge nel 2022 alla sua XXII edizione, nell’anno in cui l’Associazione celebra il suo Ventesimo Anniversario.

Dopo il benvenuto del padrone di casa, il sindaco di Follina Mario Collet, sono intervenuti all’Assemblea, parlando ai circa 170 sindaci (o loro delegati) presenti, il Presidente della Regione Luca Zaia e il Ministro dei Rapporti con il Parlamento Federico D’Inca’.

“I Borghi Più Belli d’Italia raggruppa oltre 300 Comuni italiani. Un’associazione nata su iniziativa di Anci dall’esigenza di recuperare, valorizzare e mantenere il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presenti nei piccoli centri, talvolta fuori dai flussi dei visitatori e dei turisti, in modo da trasformare la ‘tipicità’ in un modello di vita che vale la pena di ‘gustare’ in tutti i sensi”. ha detto Luca Zaia. “Ringrazio l’associazione di aver scelto Follina per l’assemblea di quest’anno, un borgo che si trova nella ‘core zone’ del patrimonio dell’umanità, ovvero le colline di Conegliano e Valdobbiadene. Le proiezioni ci dicono che nei prossimi dieci anni, in questa zona, arriveranno quasi 1,5 milioni di visitatori alla ricerca di un turismo esperienziale. Da prima Regione turistica d’Italia siamo pronti a essere ancora più attrattivi”.

Il ministro D’Inca’, originario di uno dei borghi più belli del Veneto, Borgo Valbelluna, ha invece sottolineato come l’Associazione stia dando un grande esempio su come fare sistema. A seguire, la Presidente del Consorzio delle Colline del Prosecco Conegliano e Valdobbiadene Marina Montedoro ha dato il suo benvenuto ai delegati ed espresso le sue più vive congratulazioni all’amministrazione comunale per la passione e l’entusiasmo con cui ogni giorno riesce a valorizzare questo splendido territorio.

Dopo l’intervento del direttore Umberto Forte che ha illustrato i progetti in corso, fra cui la Notte Romantica nei Borghi più belli d’Italia che si terrà in tutti i borghi della rete sabato 25 giugno, è stato presentato lo studio sul turismo nei Borghi più belli d’Italia: Sandro Cruciani, direttore per le statistiche ambientali e territoriali di ISTAT, ha presentato i dati 2021, che evidenziano dei buoni segnali di ripresa delle presenze nei borghi: lo scorso anno sono stati registrati 3,3 milioni di arrivi per complessive 12,1 milioni di presenze, con un’importante componente straniera (+66%) che fa registrare un incremento di presenze più alto rispetto alla componente nazionale (+54,7%).

Hanno concluso la giornata due passaggi di consegne dal Veneto ad altre due regioni: il primo è stato il passaggio di testimone dell’Assemblea da Follina a Sambuca di Sicilia, il borgo che ospiterà l’Assemblea Nazionale nel 2023; il secondo, invece, la presentazione del prossimo evento nazionale dell’Associazione, ovvero il XIV Festival Nazionale dei Borghi più belli d’Italia, che si terrà in terra d’Abruzzo, nei borghi di Abbateggio e Caramanico Terme dal 9 all’11 settembre 2022.

“L’accoglienza ricevuta qui in Veneto, la professionalità e l’impegno dimostrato dall’amministrazione comunale e dai cittadini di Follina nell’organizzazione della XXII Assemblea dei Borghi più belli d’Italia testimoniano ancora una volta come i borghi siano l’anima più autentica del nostro Paese e come la loro rigenerazione urbana e sociale – soprattutto per quanto riguarda il contrasto allo spopolamento – sia un punto fondamentale da includere in tutte le strategie di sviluppo nazionali e regionali”.

Per essere ammesso all’associazione e utilizzarne il marchio di cui questo è proprietario, ogni Comune deve soddisfare determinati criteri:

  • avere una popolazione che nel Borgo antico o Centro Storico del Comune o nella Frazione indicata non superi i duemila abitanti (questo criterio è eliminatorio). Nel Comune non si possono superare i 15.000 abitanti;
  • avere una presenza di almeno il 70% di edifici storici anteriore al 1939;
  • offrire un patrimonio di qualità che si faccia apprezzare per la qualità urbanistica e architettonica;
  • manifestare, attraverso fatti concreti, la politica di valorizzazione, sviluppo, promozione e animazione del proprio patrimonio misurabili secondo criteri di sviluppo, promozione e animazione.

“La sfida di Follina e degli altri piccoli borghi è importate, ma sono convinto – conclude il Presidente del Veneto – che sarà vinta grazie al grande lavoro di amministratori determinati e al dinamismo del territorio. La tecnologia, ovvero la possibilità di visitare su Internet e prenotare in tempo reale una vacanza, ci darà sicuramente una mano”.

Articoli correlati
AttualitàLa terza paginaSlide-main

Anniversario della tragedia mineraria di Marcinelle. Presidente Zaia: "Memoria e onore ai figli di un Veneto che conosce il sacrificio"

1 minuti di lettura
“Quando parliamo di Marcinelle non possiamo dimenticare che i minatori in Belgio erano manodopera inviata in cambio di quintali di carbone per…
Slide-mainSostenibilità

ItaliaRimborso fa un importante passo avanti a favore della sostenibilità ambientale

2 minuti di lettura
Lo sviluppo digitale, in chiave sostenibile, al servizio del passeggero che ha subito un volo cancellato o un volo in ritardo. Questa…
Slide-mainSpettacolo

Checco Zalone a Conegliano (TV): la sua comicità alla Zoppas Arena

1 minuti di lettura
#kt-adv-heading_cd4a05-19, #kt-adv-heading_cd4a05-19 .wp-block-kadence-advancedheading, .wp-block-kadence-advancedheading.kt-adv-heading_cd4a05-19[data-kb-block="kb-adv-heading_cd4a05-19"], .kadence-advanced-heading-wrapper .kt-adv-heading_cd4a05-19[data-kb-block="kb-adv-heading_cd4a05-19"]{text-align:center;color:#f84203;} Undici anni dopo il Resto Umile World Tour  e dopo aver battuto tutti i record della storia del cinema italiano, il comico pugliese torna…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!