MoglianoSlide-mainSport

Mogliano Rugby 1969 – Petrarca Rugby 12-34

3 minuti di lettura
Mogliano cede anche in questa occasione al Petrarca, che rimane in testa alla classifica provvisoria del Peroni TOP10. Un primo tempo molto spezzettato dai tanti falli fischiati dall’arbitro dell’incontro, ma entusiasmante per l’incertezza del risultato. Il Petrarca si dimostra squadra esperta e cinica, punisce Mogliano con un calcio di Lyle e poi il giallo a Fadalti facilità la meta al largo dei tutti neri, che si portano sul 10 a zero. Mogliano soffre, reagisce e mantiene il contatto con l’avversario giocando senza paura anche dai propri 22. Buona la difesa nelle rolling maul, buona la mischia e buono anche l’avanzamento palla in mano, che fa guadagnare tre calci di punizione realizzati da un preciso Ormson. Prima frazione che si conclude con i biancoblù in svantaggio di un solo punto. Nella ripresa un mancato controllo dell’ovale consente al Petrarca di allungare con una meta sotto ai pali, ma Mogliano si riporta nuovamente sotto break con un altro calcio di Ormson. Poi la mischia del Petrarca inizia lentamente a prendere maggiore consistenza, anche se la partita rimane in sostanziale equilibrio. Equilibrio rotto dai due gialli consecutivi a Garbisi e Fadalti (il secondo della partita per quest’ultimo, che porta di conseguenza al rosso), e che permette a Padova di marcare altre due mete e di conquistare il bonus offensivo. Ospiti aiutati ulteriormente dall’infortunio sul finale di Pratichetti che costringe nuovamente in 13 Mogliano, anche dopo il rientro di Garbisi. I progressi del gruppo sono evidenti, nonostante il divario nel punteggio finale, non è stata la stessa gara vista in Coppa Italia e Mogliano esce dall’incontro punito forse eccessivamente. Morale dei ragazzi da mantenere alto, e sotto questo punto di vista compito importantissimo per Costanzo e Basson. Sabato prossimo infatti ci sarà la sempre difficile trasferta a Roma contro la Lazio, oggi sconfitta di misura nel derby con le Fiamme Oro. L’ex. Niccolò Fadalti fermato ad un passo dalla meta Salvatore Costanzo commenta così nel dopo gara: ”E’ un risultato che lascia l’amaro in bocca, la squadra è in crescita, si è visto sia in attacco che in difesa. All’inizio siamo stati un po troppo indisciplinati, abbiamo subito molti calci contro che ci hanno fatto subito partire ad Handicap. Ma siamo contenti dei ragazzi, che si sono battuti  e hanno fatto vedere ottime cose. Purtroppo noi possiamo solo cercare di fare bene quello che dipende da noi stessi. Dovevamo essere più concreti in alcuni momenti della gara, e segnare quando ne abbiamo avuto l’occasione, facendo prendere una piega diversa al proseguio dell’incontro. Non ci siamo riusciti, e in doppia inferiorià numerica, cercando comunque di giocare, abbiamo subito altre due mete. Non dobbiamo smettere di lavorare ed avere pazienza, continuando a migliorare i risultati arriveranno.
Scott Lyle premiato con un magnum Astoria come Player of the Match dal capitano del Petrarca Andrea Trotta. Il tabellino: Mogliano Veneto – Stadio Maurizio Quaggia – Sabato 16 ottobre 2021 PERONI Top 10, IV giornata MOGLIANO RUGBY 1969 v PETRARCA RUGBY 12-34 (9-10) Marcatori: pt. 4′ cp Lyle (0-3), 22′ m. De sanctis tr. Lyle (0-10), 31′ cp. Ormson (3-10), 39′ cp. Ormson (6-10), 40′ cp Ormson (9-10) st. 44′ m. Schiabel tr. Lyle (10-17), 51′ cp. Ormson (12-17), 66′ cp. Lyle (12-20), 76′ m. Di Bartolomeo tr. Lyle (12-27), 78′ m. Citton tr. Lyle (12-34) Mogliano Rugby 1969: Ormson (v. Cap.); Fadalti, Cerioni (72′ Pratichetti), Drago, Dal Zilio; Sante (72′ Falsaperla), Garbisi (75′ Semenzato); Derbyshire (Cap.), Meggiato (66′ Bocchi), Finotto; Lamanna, Ceccato N. (72′ Zuliani); Alongi (66′ Notariello), Ferraro (66′ Bonanni), Ceccato A. (66′ Ros) all.: Salvatore Costanzo Petrarca Rugby: Lyle; De Sanctis, De Masi (23′ Broggin), Sgarbi, Schiabel; Ferrarin (64′ Faiva), Tebaldi (68′ Citton); Galetto, Ghigo (60′ Micheletto), Makelara; Trotta (Cap.), Canali; Pavesi (60′ Hasa), Cugini (64′ Di bartolomeo), Borean (52′ Spagnolo) all: Andrea Marcato Arb. Gabriel Chirnoaga (Roma) AA1 Elia Rizzo (Ferrara), AA2 Lorenzo Bruno (Udine) Quarto Uomo: Gianmarco Toneatto (Udine) Cartellini: 20′ giallo a Fadalti (Mogliano Rugby 1969), 63′ giallo a garbisi (Mogliano Rugby 1969), 64′ rosso per secondo giallo a Fadalti (Mogliano Rugby 1969) Calciatori: Ormson 4/5 (Mogliano Rugby 1969); Lyle 6/6 (Petrarca Rugby) Note: Pomeriggio sereno, temperatura 15°C, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori circa 500. Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 0; Petrarca Rugby 5 Player of the match: Scott Lyle (Petrarca Rugby)
Articoli correlati
JesoloSlide-mainVenezia

Jesolo candidata "Città Europea dello Sport 2025"

2 minuti di lettura
La presidenza di ACES Italia ha accolto la candidatura avanzata dall’amministrazione comunale, riconoscendo le potenzialità logistiche della città ma anche le capacità…
MargheraSlide-mainVenezia

Via libera dalla Giunta alla variante per la realizzazione del nuovo Distretto socio sanitario Ulss 3 a Marghera

1 minuti di lettura
La Giunta comunale, riunitasi oggi, ha licenziato, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Massimiliano De Martin e dell’assessore alle Politiche Sociali Simone Venturini, la…
PreganziolSlide-main

Preganziol. Progetto "Qui si Legge", volontari cercasi

1 minuti di lettura
“Qui si legge” è un grande progetto di promozione della lettura e delle biblioteche, vincitore del bando “Città che legge 2020”, presentato…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!