AttualitàSlide-mainVenezia

MEA, LIBERE TUTTE! Alla scalinata della Madonna della Salute iniziativa di solidarietà attiva per le donne iraniane

1 minuti di lettura

Il Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Venezia e lo stesso Consiglio dell’Ordine si fanno promotori di una iniziativa di solidarietà attiva verso le donne iraniane, a sostegno della loro lotta per l’autodeterminazione, la dignità e i diritti umani.

“Oggi, lunedì 24 ottobre 2022, alle 13.00, saremo protagonisti di un gesto simbolico in un luogo simbolico, la scalinata della Chiesa della Madonna della Salute – spiega la nota stampa. – Portate con voi un velo, un foulard, un drappo, rosso o colorato: li useremo per coprirci e scoprirci il capo, scegliendo se tenerlo o toglierlo e farlo volare nel vento, come tutte le donne iraniane dovrebbero poter scegliere di fare”.

“Venezia e la sua storia testimoniano della importanza e della ricchezza della molteplicità di opzioni, della accoglienza e del reciproco rispetto. Con questo gesto di rispetto vogliamo testimoniare il nostro affetto solidale alle donne iraniane e a tutte le persone del mondo che soffrono restrizioni e violenze, perché, loro come noi, possano veramente essere libere di scegliere la propria identità, e il proprio ruolo nella società in cui vivono. Nella convinzione che anche da lontano, come nel gioco del nascondino, possiamo noi con loro fare MEA, LIBERE TUTTE!”

Articoli correlati
Italia MondoNewsSlide-mainSport

Le nobili decadute del calcio mondiale

2 minuti di lettura
Belgio, Germania, Uruguay e Serbia. Quattro esclusioni eccellenti. I verdetti dei gironi in questi campionati Mondiali di calcio ci hanno regalato delle…
CulturaSlide-mainSocialeVenezia

Nasce a Dolo la biblioteca inclusiva, prima esperienza a livello regionale

2 minuti di lettura
In occasione della Giornata Internazionale deIle Persone con Disabilità istituita ufficialmente dall’ONU nel 1992 e celebrata ogni anno il 3 dicembre, è…
LavoroSlide-mainSociale

Giornata internazionale delle persone con disabilità: con la macchina a trazione elettrica di CREA e Inail l’agricoltura è accessibile

2 minuti di lettura
Il progetto di ricerca del prototipo Libera 2 è nato con l’obiettivo di permettere anche a chi non può usare gli arti inferiori…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio