AnimaliSlide-mainSocialeTreviso

“Mano nella zampa”, in colonia agricola arrivano gli asini di Casa di Lucia

1 minuti di lettura

Un incontro inatteso, giocoso, divertente e didattico insieme, sabato 24 settembre alle 15.00 in Colonia Agricola a Vascon di Carbonera.

S’intitola “Mano nella zampa”, l’appuntamento realizzato in collaborazione con La Casa di Lucia di San Biagio di Callalta, che porterà in Colonia i suoi asinelli per far scoprire ai bambini che sono animali tutt’altro che testardi, stupidi, cocciuti o pigri come spesso vengono banalmente definiti.

I giovanissimi di età superiore agli otto anni e i loro genitori potranno così constatare che sono animali intelligenti, curiosi e molto affidabili, di spiccata socialità ed empatia, cooperativi e solidali all’interno del loro gruppo e capaci di instaurare rapporti affettivi basati sulle affinità anche con gli umani.

Grazie agli asinelli, i bambini potranno imparare le regole di rispetto reciproco e iniziare a stringere la relazione con gli asini attraverso le coccole e le spazzolate, compiendo anche una passeggiata in loro compagnia durante la quale potranno apprezzarne la riflessività, beneficiare della loro serenità e della relazione sincera con essi, basata sulla fiducia e sull’empatia.

Sarà anche l’occasione per conoscere il programma di appuntamenti settimanali “Mano nella zampa”, previsti ogni mercoledì alle ore 15 a partire dal 28 settembre: occasioni di contatto con la natura e di scoperta dell’ambiente che, partendo dalla conoscenza degli asini e del loro comportamento, spazieranno in laboratori dedicati a tutto quello che è la vita degli asini, ai loro atteggiamenti e alle benefiche relazioni con il mondo animale.

A guidare i bambini in questa straordinaria scoperta sarà Luca, appassionato tecnico del trekking someggiato della Casa di Lucia. Per informazioni: 388 898 6305.

COLONIA AGRICOLA è un’impresa sociale di Alternativa Ambiente Cooperativa Sociale che sviluppa soprattutto percorsi terapeutici, riabilitativi e di integrazione sociale di persone “fragili”, valorizzando le risorse agricole e ambientali del territorio e creando, allo stesso tempo, posti di lavoro e fatturato sociale. L’impresa svolge la sua attività su quasi 5 ettari di terreno dove ogni anno vengono prodotte circa 50 tonnellate di ortaggi certificarti bio, acquistabili nella Bottega o gustabili nel Ristorantino.

Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Aperte le iscrizioni alla Scuola delle Arti e dei Mestieri della Fabbrica di San Pietro in Vaticano

1 minuti di lettura
Inviare la domanda di iscrizione all’indirizzo [email protected] entro e non oltre il 31 ottobre 2022 Nell’anno 2023 la Scuola delle Arti e…
SaluteSlide-main

Sanità a “scuola”: un corso di lean care management per ottimizzare i tempi di attesa e di cura

1 minuti di lettura
Al Presidio Ospedaliero di Monastier un corso di lean care management per 30 tra coordinatori e tecnici Non si finisce mai di…
Italia MondoSlide-mainSociale

Famiglia: Lino Banfi lancia la XV Campagna Nazionale dell'armonia di coppia

2 minuti di lettura
Con un video di Lino Banfi sull’armonia di coppia parte la XV Campagna Nazionale di Promozione dell’armonia di coppia di AAF – Associazione Aiuto Famiglia, aderente al Forum delle…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!