Slide-mainStorie dal mondoTrevisoVeneto

In mongolfiera dalla Baviera alle sorgenti sel Sile

1 minuti di lettura

Quattro mongolfiere, con a bordo 30 turisti tedeschi, sono atterrate il 31 gennaio nel Parco del Sile, dopo aver sorvolato le Alpi.

TREVISO – Cinque ore di viaggio a bordo di una mongolfiera, seguendo le correnti d’aria da Monaco di Baviera a Vedelago, destinazione Sorgenti del Sile.

Questa l’esperienza vissuta il 31 gennaio da 30 turisti di nazionalità tedesca che, decollati dalla Germania in mongolfiera, hanno seguito la direzione del vento passando sopra le Dolomiti, tra le Tre Cime di Lavaredo, il Sassolungo e la Marmolada, in direzione Pianura Padana.

Punto di arrivo il Comune di Vedelago, presso le sorgenti del Fiume Sile, dove i 30 avventurosi turisti sono scesi per una meritata pausa pranzo al ristorante-pizzeria Corona d’Oro di Albaredo.

«Sono arrivati a sorpresa, senza alcuna prenotazione – racconta il titolare del locale – Le guide che li accompagnavano mi hanno spiegato che hanno volato per quasi cinque ore, viaggiando ad una altitudine compresa tra i 400 e gli 800 metri. Già in passato era capitato di vedere atterrare in zona alcune mongolfiere, il fatto che anche questo tipo di turismo stia riprendendo è un bel segnale per tutti».

«È sempre una bella soddisfazione quando vediamo l’interesse dei turisti verso i nostri territori anche se la partita del turismo è sempre difficile da giocare a livello locale – commenta Cristina Andretta, Sindaco di Vedelago e Vicepresidente del Parco del Silenegli ultimi anni però qualcosa sta cambiando: grazie all’Alto Sile e al Parco si muovono più sinergie e questo incentiva lo sviluppo di un turismo diverso, più consapevole, attento e sostenibile, come nel caso di questo tour in mongolfiera. Ciò è reso possibile grazie anche ai cittadini e agli operatori turistici del territorio, che fanno dell’ospitalità il proprio fiore all’occhiello, lasciando ai turisti un ricordo indelebile di luoghi bellissimi e persone accoglienti: il nostro miglior biglietto da visita».

Dopo il gustoso pranzo, a base di piatti tipici locali e l’immancabile pizza, il gruppo si è recato in un hotel della zona; oggi, dopo una notte di riposo, i turisti rientreranno a Monaco ma, stavolta, nessuna mongolfiera: il viaggio di ritorno sarà effettuato a bordo dei mezzi d’appoggio che seguono il tour.

Articoli correlati
AttualitàSlide-mainTutela del Cittadino

Le Vele di Scampia

2 minuti di lettura
Il luogo, teatro della tragedia, la Vela Celeste, fa parte di 7 edifici costruiti tra il 1962 e il 1975 su un…
Olimpiadi Parigi 2024Slide-mainSport

Niente Olimpiadi per Sinner

1 minuti di lettura
Il numero 1 del tennis Jannik Sinner ha comunicato poco fa sui suoi canali Social che non parteciperà alle Olimpiadi di Parigi…
ArteCittà Metropolitana di VeneziaSlide-mainVenezia

Premiato il 100.000 visitatore della Biennale d'Arte

1 minuti di lettura
Un ricordo al fortunato visitatore 100mila dell’esposizione VENEZIA – Due ingressi gratuiti per visitare il Teatro La Fenice di Venezia, una targa…