IstruzioneSlide-mainTrevisoVenezia

Impegno e studio. CMB premia le eccellenze. Cerimonie a Treviso e Martellago

2 minuti di lettura

“Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei loro sogni” affermava Eleanor Roosvelt, e quando a volerli realizzare sono giovani che, con grandi sacrifici e dedizione, ottengono il massimo dei voti nello studio, allora devono essere premiati.

 

È questo che spinge CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso e Venezia, da più di vent’anni, a dedicare un contributo speciale a studenti meritevoli della scuola secondaria di secondo grado e dell’università, grazie all’iniziativa “Contributo allo Studio”.

 

Ad essere premiati con dei particolari riconoscimenti sono 50 giovani, Soci o figli di Soci di CMB della Provincia di Treviso e di Venezia.  Futuri economisti, scienziati, medici, manager, che si sono distinti per merito e che hanno conseguito il punteggio di 100 all’esame di maturità o di 110 alla laurea, nonostante le difficoltà della didattica a distanza e le preoccupazioni dovute alla situazione sanitaria mondiale.

 

La cerimonia dell’edizione 2021, nel rispetto delle normative anti-Covid, si è sdoppiata: la prima, con protagonisti le “eccellenze” residenti nella provincia del capoluogo veneto, si è svolta martedì 15 giugno presso la sede CMB a Martellago; mentre la seconda, dedicata ad altri brillanti studenti della Marca, si è tenuta il 18 Giugno nel Centro Direzionale di via Selvatico a Treviso.

 

Un’occasione a cui CentroMarca Banca tiene molto perché rappresenta un segnale forte esplicitato da giovani che credono fortemente nella cultura e formazione come strumenti per pianificare il proprio futuro. Questa iniziativa punta i riflettori su chi non si lascia scoraggiare da un percorso che implica impegno e qualche rinuncia, e che promette anche risultati duraturi sia per la professione sia per la propria crescita personale.

 

A consegnare i riconoscimenti i Vice Presidenti, Giacomo De Marchi e Elio Tronchin entusiasti di premiare persone destinate a fare la differenza nel mondo grazie alle loro capacità ma in grado anche di fornire un contributo prezioso al territorio in cui vivono e che li ha visti crescere.

 

“Crediamo molto in questi giovani e nelle loro potenzialità. È solo attraverso la loro formazione che si potrà innovare e dare forma all’Italia dei prossimi anni. Per questo, stiamo altresì collaborando con l’Università Ca’ Foscari e con Ca’ Foscari Challenge School, per formare figure professionali di cui il mondo imprenditoriale ha bisogno” sottolinea il Presidente di CentroMarca Banca Tiziano Cenedese.

 

“Guardiamo a questi giovani e scorgiamo grande determinazione, volontà di eccellere e dare sempre il meglio. Queste sono doti indispensabili per chi sarà in grado di portare cambiamento e innovazione nella comunità e nel mondo” commenta il Direttore Generale Claudio Alessandrini. “La cultura, infatti, continua ad essere il più grande potere a disposizione dell’uomo, una ricchezza a cui puntare sempre.”

Articoli correlati
CulturaLifestyleSlide-mainStorie dal mondo

Essere grati per vivere (decisamente) meglio

2 minuti di lettura
Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Gratitudine. Cinque lettere, un suono inequivocabile. Ci hanno insegnato a dire…
NewsSaluteSlide-mainTreviso

Dose "booster" per Carolyn Smith alla presenza del presidente Zaia e del generale Figliuolo

1 minuti di lettura
All’avvio della terza dose della campagna vaccinale anti Covid all’hub di Villorba una testimonial d’eccezione: si tratta di Carolyn Smith, coreografa, ex…
MoglianoRegioneSlide-main

Bocciofila Concordia Moglianese, inaugurato il nuovo impianto di raffrescamento

1 minuti di lettura
Grande giornata ieri per Mogliano Veneto e per la storica Bocciofila Concordia Moglianese. 270 atleti provenienti da varie regioni del nord Italia…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!