Slide-mainVenezia

Festa del Redentore 2021: misure di prevenzione per evitare assembramenti

4 minuti di lettura

In vista delle celebrazioni per il Redentore è stata pubblicata un’ordinanza sindacale con l’intento, data la situazione pandemica ancora in corso, di evitare situazioni di assembramento attraverso la limitazione, il contingentamento e la regolamentazione dell’accesso alle aree da cui è possibile assistere all’evento. Si è ribadito inoltre che l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie negli spazi all’aperto è obbligatorio in tutte le situazioni in cui non può essere garantito il distanziamento interpersonale o quando si configurino assembramenti o affollamenti. Per poter partecipare ad alcune iniziative pubbliche può essere richiesto il Green pass.

L’ordinanza individua le seguenti zone e settori del Centro Storico di Venezia da cui sarà possibile assistere all’evento, rinviando al piano di gestione dell’evento la capienza massima di ciascun settore, le vie e le modalità di accesso:

a) zona San Marco:
–  settore 3 Piazzetta ovest;
– settore 4 Piazzetta est;
– settore 5 Paglia;
– settore 6 Monumento;
– settore 7 Pietà;
– settore 8 Cornoldi;
– settore 9 Ca’ di Dio;
– settore 10 Arsenale;

b) zona Zattere:
– settore 11 Santo Spirito;
– settore 12 Saloni;
– settore 13 Dogana;

c) zona Giudecca:
– settore 14 Sant’Eufemia Palanca;
– settore 15 Ponte piccolo;
– settore 16 Redentore;
– settore 17 Zitelle

Nel dettaglio, il documento ordina quanto segue:

1. l’accesso alla zona San Marco, zona Zattere e zona Giudecca e relativi settori come su individuati, per assistere all’evento, è consentito solo alle persone in possesso di Green pass, di certificato di avvenuta vaccinazione o esito tampone effettuato non più tardi di 48 ore prima e con la prenotazione del posto;

2. l’accesso di cui al punto precedente può avvenire solamente all’orario e attraverso il varco indicati sulla prenotazione;

3. l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie è obbligatorio durante l’accesso ed il deflusso dall’area dell’evento e fino alla conclusione dello stesso e in ogni qualvolta non sarà possibile garantire il distanziamento sociale;
4. il ponte votivo è chiuso al transito dalle ore 19:00 e fino a cessate esigenze ai non residenti nell’isola della Giudecca;
5. a partire dalle ore 15:00 del 17 luglio 2021, fino a cessate esigenze, viene creata mediante l’utilizzo di transenne una corsia di emergenza parallela ed adiacente alla riva, con accesso riservato al personale di soccorso ed alle forze dell’ordine:
– lungo il Molo di San Marco, dal Ponte della Zecca al Ponte della Paglia;
– lungo la Riva degli Schiavoni dal Ponte della Paglia al Ponte del Vin, dal Ponte del Vin al Ponte della Pietà, dal Ponte della Pietà al Ponte del Sepolcro;

6. a partire dalle 15:00 del 17 luglio 2021, fino a cessate esigenze, sono interdetti al traffico pedonale i portici di Palazzo Ducale dalla Porta della Carta fino al Ponte della Paglia;

7. a partire dalle 15:00 del 17 luglio 2021, fino a cessate esigenze, è interdetto al traffico pedonale un corridoio largo mt. 4, individuato mediante nastro tendiflex, disposto longitudinalmente in direzione nord-sud al centro della Piazzetta San Marco, dalla Loggia del Sansovino alla connessione, attraverso le Colonne di Marco e Todaro, con la corsia di emergenza di cui al punto 5;

8. a partire dalle ore 20:00 del 17 luglio 2021, fino al termine dello spettacolo pirotecnico, sono interdette al traffico pedonale Calle Vallaresso fino all’intersezione con calle Seconda del’Ascension e Fondamenta del Fontegheto, Ponte de l’Accademia dei Pittori e l’area antistante i Giardini Reali sino al Ponte della Zecca, i Portici di Palazzo della Zecca e della Biblioteca Nazionale Marciana;

9. a partire dalle ore 20:00 del 17 luglio 2021, fino a cessate esigenze, sono interdette al traffico pedonale Calle del Ridotto e Calle dei 13 Martiri, dall’intersezione con Calle Barozzi e fino ai pontili esistenti sul Canal Grande al fine di garantire eventuali interventi di emergenza. Tale divieto non si applica ai frontisti e a coloro i quali debbano accedere alla sede della Biennale di Venezia;

10. a partire dalle ore 15:00 del 17 luglio 2021, fino a cessate esigenze, è interdetta al traffico pedonale la Punta della Dogana (verso il Canal Grande);

11. dalle ore 19:00 del 17 luglio 2021, fino a cessate esigenze, è vietato il transito sul Ponte Votivo del SS. Redentore dalle Zattere, ai non residenti nell’isola della Giudecca; dalle 22:45, fino a cessate esigenze, oltre al Ponte Votivo, sono interdetti al traffico pedonale i ponti che si affacciano sul Bacino di San Marco;

12. le zone e i settori di San Marco e Zattere di cui al punto 1 devono essere sgomberate dai presenti e interdette all’accesso pedonale a partire dalle ore 20:00 del 17 luglio 2021; Comune di Venezia

13. a partire dalle ore 21:00 del 17 luglio 2021 possono accedere alle zone e ai settori di cui al punto 1 soltanto i possessori di prenotazione e solamente attraverso i varchi e secondo l’orario indicati nella prenotazione;

14. nella zona e nei settori della Giudecca, il dispositivo di controllo e contingentamento sarà attivato anticipatamente con sgombero e interdizione dalle ore 18:00 e accesso ai prenotati dalle ore 19:00;

15. le misure sopraindicate non si applicano a frontisti, ospiti di strutture ricettive, di pubblici esercizi ed affini, che possano dimostrare il titolo di residenza/domicilio o di prenotazione presso dette strutture/esercizi;

16. nel territorio del centro storico di Venezia, dalle ore 19:00 di sabato 17 luglio 2021 alle ore 03:00 di domenica 18 luglio 2021 è vietata alle attività commerciali di qualsiasi natura, alle attività artigianali e agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande la vendita per asporto di bevande, comprese quelle alcoliche e super alcoliche , in bottiglie o qualsiasi altro contenitore di vetro;

17. nel territorio del centro storico di Venezia, dalle ore 19:00 di sabato 17 luglio 2021 alle ore 03:00 di domenica 18 luglio 2021 è vietato il trasporto senza giustificato motivo sulla pubblica via di qualsiasi tipo di bevande in bottiglie o qualsiasi altro contenitore in vetro

18. dalle ore 19:00 del 17 luglio alle ore 03:00 del 18 luglio 2021 nell’area marciana, Riva degli Schiavoni, Riva della Ca’ Di Dio, Riva San Biagio, Riva dei Sette Martiri, Campo SS.Filippo e Giacomo, Fondamenta della Dogana, Fondamenta Zattere ai Saloni, Fondamenta Zattere allo Spirito Santo, Fondamenta Zattere agli Incurabili, Fondamenta Zattere ai Gesuati, compresi il Campo della Salute e la Punta della Dogana, Fondamenta San Giovanni (Giudecca), Fondamenta delle Zitelle, Fondamenta della Croce, oltre al Sagrato della Chiesa di San Giorgio Maggiore, nonché in tutte le aree attigue che costituiscono vie di esodo in caso di necessità, è vietata la somministrazione sul suolo pubblico in contenitori di vetro;

19. nel territorio del centro storico di Venezia, dalle ore 19:00 di sabato 17 luglio 2021 alle ore 03:00 di domenica 18 luglio 2021 è fatto divieto di utilizzare, trasportare o detenere spray a base di “Oleoresin Capsicum” o di sostanze sintetiche che producono i medesimi effetti.

La Polizia locale, in caso di notevole afflusso di persone tale da compromettere la sicurezza e la fluidità della circolazione pedonale, potrà dirottare il traffico pedonale ed organizzarlo mediante l’istituzione di sensi unici e di temporanei obblighi e divieti, facendo transennare, dove necessario, le aree interdette, vietando l’accesso nelle zone in cui la presenza ed il transito di persone potrebbe creare pericolo alla pubblica incolumità. Gli agenti potranno anche disporre la sospensione o la riduzione parziale delle occupazioni di suolo pubblico esistenti, o lo spostamento delle stesse.

Articoli correlati
Slide-mainVenezia

Polizia locale, decoro urbano: controlli e sanzioni in Campo Santa Margherita

1 minuti di lettura
Nella serata e nella notte tra venerdì e sabato scorsi la Polizia locale è intervenuta ancora in Campo Santa Margherita, nell’ambito di…
Slide-mainVenezia

A Venezia la 35^ edizione della Venicemarathon

2 minuti di lettura
A Venezia la 35^ edizione della Venicemarathon. Il vicesindaco Tomaello: “Una giornata straordinaria all’insegna dello sport” Una giornata di sole all’insegna dello…
MarconSlide-main

Marcon. Morto l'imprenditore Silvano Guerra

1 minuti di lettura
Giovedì scorso è morto Silvano Guerra, l’imprenditore veneziano che aveva fondato l’azienda di Marcon Guerra Lampadari.Era un uomo pieno di vita ed…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!