Slide-mainSportVeneto

Erica Cipressa e Martina Favaretto campionesse italiane a squadre di fioretto

3 minuti di lettura

Si è chiuso ieri il programma del fioretto ai Campionati italiani Assoluti di Courmayeur con le gare a squadre e con il successo, forse inaspettato, nella prova femminile del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, capitanato dalla moglianese Erica Cipressa, in pedana con la noalese Martina Favaretto e le giovanissime, classe 2003, Giulia Amore e Matilde Calvanese. Inaspettato perché la squadra della Polizia ha dovuto rinunciare, causa infortunio, alla capitana Alice Volpi. Come detto, a farne le veci ci ha pensato un’ispiratissima Erica Cipressa, leader sia tecnica sia morale della squadra. Le Fiamme Oro hanno superato in finale le favorite, la squadra dei Carabinieri composta dalla veneziana Martina Sinigalia, che da Courmayeur rientra con un bronzo individuale e un argento a squadre, e da Arianna Errigo, Martina Batini e Anna Cristino.

“Avevo bisogno di rifarmi dopo la deludente prova di ieri nell’individuale – ha detto Erica Cipressa a fine gara – e anche le mie compagne avevano l’amaro in bocca. Siamo state delle guerriere e abbiamo raggiunto l’obiettivo più grande: siamo campionesse italiane con una squadra molto giovane e senza Alice (Volpi ndr). Ho preso io il suo posto trascinando le più piccole e sono orgogliosa di tutta la squadra e della nostra sintonia”. “Oggi avevamo voglia di riscattarci – ha proseguito – io e Martina Favaretto in stagione abbiamo fatto parte della Nazionale azzurra in Coppa del Mondo e dietro le quinte le ho detto ‘Ricordati che siamo forti, non sottovalutiamoci’. I Carabinieri erano reduci da due vittorie consecutive, sulla carta erano le favorite, ma noi abbiamo dato tutto. Ci sono stati passaggi importanti in questo match che non abbiamo sbagliato e sono fiera di noi”.

“Fare parte delle Fiamme Oro è un grande onore – le ha fatto eco Martina Favaretto – e anche una grande responsabilità; questa è una gara importante per noi e per il Gruppo Sportivo e, pur tirando tutte assieme solo in questa occasione, non fatichiamo a fare squadra e a darci una mano l’una con l’altra, anche perchè ci conosciamo da sempre”.  

La gara per le Fiamme Oro è iniziata con un agevole quarto di finale con il Club Scherma Jesi, superato per 45-17 ed è proseguita con il match più complicato della giornata che le ha viste contrapposte all’Aeronautica Militare della trevigiana Elisabetta Bianchin.

L’incontro si è concluso con lo scarto minimo, 36-35. La finale è stata la stessa dello scorso anno a Cassino. Le ragazze delle Fiamme Oro hanno preso il largo già dopo il secondo parziale, quando Erica Cipressa è riuscita a segnare un 6-0 contro Martina Sinigalia e poi hanno mantenuto e aumentato progressivamente il vantaggio. Arianna Errigo ha provato a tenere in gara i Carabinieri vincendo tutti i suoi assalti e chiudendo con un parziale di +8, ma alla fine il match si è concluso sul 45-36 per le Fiamme Oro. Nel match per il terzo posto le Fiamme Gialle della padovana Margherita Lorenzi si sono imposte ancora una volta per una stoccata sull’Aeronautica Militare.

Ha chiuso la gara al 10° posto la Comini Padova di Laura Borella, Matilde Molinari, Greta Pompilio e Noemi Schiavon che, sconfitta negli ottavi per 45-41 da Jesi, ha poi superato la Mangiarotti Milano per 45-42 nel tabellone dei piazzamenti e, infine, ha subito la sconfitta da parte del Club Scherma Ancona (44-35) per il match che valeva il mantenimento della categoria.

Nella prova maschile successo dei Carabinieri sulle Fiamme Gialle. Al terzo posto le Fiamme Oro.

Tre le squadre di club venete tra le magnifiche 12 dell’A1. La Comini Padova con David Ospina Ladròn, Matteo Panazzolo, Matteo Pompilio e Jacopo Tamburini ha chiuso al 6° posto, seconda tra le squadre non militari, dietro solo alla Fides Livorno; Scherma Treviso M° Ettore Geslao con Jacopo Bonato, Riccardo Catania, Matteo Vaccario e Enrico Zanatta ha concluso all’8° posto, mantenendo la categoria, mentre l’11° posto del Circolo Scherma Mestre (Tommaso Faoro, Tommaso Pasqualetto, Giovanni Torchio e Leonardo Usicco) non è stato sufficiente per garantirsi un posto in A1 la prossima stagione.  

Oggi inizia il programma della spada con le gare individuali maschili e femminili. 

 
CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – FIORETTO FEMMINILE A SQUADRE – Courmayeur, 1 giugno 2022
Finale
Fiamme Oro b. Carabinieri 45-36

Finale 3/4 posto
Fiamme Gialle b. Aeronautica Militare 40-39

Semifinali
Carabinieri b. Fiamme Gialle 45-38
Fiamme Oro b. Aeronautica Militare 36-35

Quarti
Carabinieri b. Club Scherma Roma 42-28
Fiamme Gialle b. Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo 45-17
Aeronautica Militare b. Comense Scherma 45-26
Fiamme Oro b. Club Scherma Jesi 45-17

Classifica (11): 1. Fiamme Oro, 2. Carabinieri, 3. Fiamme Gialle, 4. Aeronautica Militare, 5. Club Scherma Roma, 6. Club Scherma Jesi, 7. Comense Scherma, 8. Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – FIORETTO MASCHILE A SQUADRE – Courmayeur, 1 giugno 2022
Finale
Carabinieri b. Fiamme Gialle 45-33

Finale 3/4 posto
Fiamme Oro b. Aeronautica Militare 45-24

Semifinali
Fiamme Gialle b. Aeronautica Militare 45-44
Carabinieri b. Fiamme Oro 45-33

Quarti
Fiamme Gialle b. Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo 45-32
Aeronautica Militare b. Fides Livorno 45-29
Carabinieri b. Scherma Treviso 45-11
Fiamme Oro b. Comini Padova 45-28

Classifica (12): 1. Carabinieri, 2. Fiamme Gialle, 3. Fiamme Oro, 4. Aeronautica Militare, 5. Fides Livorno, 6. Comini Padova, 7. Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, 8. Scherma Treviso
 

Articoli correlati
Slide-mainSport

Asia D’Amato scrive la storia: è la nuova campionessa d’Europa all-round

1 minuti di lettura
Ginnastica artistica. Asia D’Amato come Vanessa Ferrari, 15 anni dopo. Era dal 2007 che un’italiana non vinceva la medaglia d’oro agli Europei…
Slide-mainSport

Italia prima nel medagliere. La staffetta 4x200 sl è argento

1 minuti di lettura
“Spinti dal pubblico di Roma ma spinti anche tra di noi”: la staffetta azzurra 4×200 stile libero è argento. Il romano Lorenzo…
Slide-mainSport

400 misti: Razzetti oro. Il vicentino Matteazzi bronzo

1 minuti di lettura
Non importa se vi piaccia il nuoto o no, quando un azzurro scende in vasca l’adrenalina sale. Per chi ama lo sport,…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!