Home / Venezia  / Marghera  / Emergenza “Covid-19”: vietati dal 31 dicembre al 6 gennaio i falò collegati alla tradizione del “Panevin”

Emergenza “Covid-19”: vietati dal 31 dicembre al 6 gennaio i falò collegati alla tradizione del “Panevin”

Emergenza “Covid-19”: vietati dal 31 dicembre al 6 gennaio i falò collegati alla tradizione del “Panevin” Da oggi, giovedì 31 dicembre, a mercoledì 6 gennaio, in tutto il territorio del Comune

Emergenza “Covid-19”: vietati dal 31 dicembre al 6 gennaio i falò collegati alla tradizione del “Panevin”

Da oggi, giovedì 31 dicembre, a mercoledì 6 gennaio, in tutto il territorio del Comune di Venezia, saranno vietati i falò, pubblici e privati, collegati alla tradizione del “Panevin”.

Lo dispone l’ordinanza sindacale firmata in data odierna, che ha appunto per oggetto “Misure complementari ai provvedimenti nazionali e regionali di prevenzione e contenimento del rischio sanitario connesso all’emergenza Covid-19”.

“Considerato che – si legge nel provvedimento – nel territorio comunale un ulteriore pericolo di assembramenti può derivare dai ‘Panevin’… è necessario vietare i falò collegati a questa tradizione, onde prevenire il contagio da coronavirus.”

Le violazioni all’ordinanza saranno punite con una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni