IstruzioneSaluteSlide-mainSocialeTreviso

Conferenza dei Sindaci, ok a potenziamento assistenza per gli alunni disabili

2 minuti di lettura

La Conferenza dei Sindaci dell’Ulss 2 ha approvato l’accordo di programma in materia di potenziamento dell’assistenza all’autonomia e alla comunicazione degli alunni con disabilità.

L’accordo prevede la gestione in forma associata, da parte della Azienda Sanitaria, del fondo attribuito alle amministrazioni locali con decreto del 22 luglio 2022 del Ministero per l’Interno e del Ministero per le Disabilità, di concerto con il Ministero dell’Economia e della Finanza, e pubblicato in gazzetta ufficiale il 1° settembre 2022. Il decreto attribuisce ai Comuni beneficiari della Provincia di Treviso 1.228.900,42 euro.

“Grazie al prezioso lavoro di rete siamo giunti alla firma di un accordo che definisce le modalità operative dell’implementazione delle attività educative a favore degli studenti con disabilità e in fragilità relazionale, con operatività in tempi brevissimi – ha commentato la presidente della Conferenza dei Sindaci, Paola Roma -. Fondamentale è stato il lavoro di squadra effettuato dai Comuni della Marca, in collaborazione con l’azienda Ulss 2, l’Ufficio Scolastico Provinciale, i gruppi di lavoro dell’Area finanziaria e sociale del Centro Studi della Marca trevigiana e con la collaborazione di Fism. Ora il lavoro di rete sarà orientato all’inserimento nei futuri riparti anche delle scuole paritarie, attive nella nostra realtà in modo capillare soprattutto nell’offerta formativa della scuola dell’infanzia”.

Il fondo di cui alla legge di bilancio 2022, ha una dotazione complessiva di 200 milioni di euro ed è stato ripartito per metà alle amministrazioni locali quali i comuni (per le scuole dell’infanzia, le primarie, e secondarie di primo grado), e per l’altra metà alle Provincie per le scuole secondarie di secondo grado, facendo riferimento agli alunni disabili dichiarati anno scolastico 2021/2023.

Il lavoro, che ha visto coinvolti tutti gli artefici dell’accordo, ha comportato:

  • la nuova mappatura di tutti gli alunni disabili frequentanti nel corrente anno le scuole dell’infanzia, le scuole primarie e le secondarie di primo grado, messa a punto da Ufficio scolastico provinciale, gruppi di lavoro in area finanziaria e in area sociale del Centro Studi della Marca, Ulss 2 e, per i dati degli alunni delle paritarie, dalla Fism;
  • la definizione di tre diverse linee progettuali, una dedicata alla sperimentazione dell’introduzione della figura dell’educatore per gli alunni con autismo entranti in primaria, di cui alla DGR 1792/2021, una seconda linea progettuale dedicata agli alunni con disabilità sensoriali, e una terza progettualità che comporta l’assunzione a tempo determinato di educatori, direttamente dall’Azienda Ulss 2 per attivare in tutte le scuole percorsi educativi qualificati;
  • la definizione dello specifico accordo di programma che stabilisce tempistiche e modalità di collaborazione, dove l’Azienda Ulss 2 si impegna ad avviare i progetti, a relazionare sulle attività e rendicontare quanto speso.

L’obiettivo posto dal Ministero e anche da questo progetto specifico, è quello di potenziare la figura dell’assistente all’autonomia e alla comunicazione per gli alunni disabili che oggi vede la Regione del Veneto in terz’ultima posizione, con un parametro 1 educatore ogni 8 alunni disabili, l’obiettivo posto è quello di arrivare a 1 educatore ogni 4 alunni disabili.

Articoli correlati
ArteItalia MondoSlide-main

Natura morta di Morandi venduta all'asta per 3,4 milioni: è record assoluto per un'opera italiana

2 minuti di lettura
Per aggiudicarsi il dipinto 15 minuti di rilanci via telefono partiti dalla cifra di 700mila euro. La Contemporary Art Evening Auction di…
CryptoDigitalSlide-main

L'sola di Tuvalu si sta ricreando nel Metaverso mentre il cambiamento climatico rischia di cancellarla dalla mappa

2 minuti di lettura
La nazione insulare del Pacifico di Tuvalu è stata a lungo una causa celebre per i rischi sul cambiamento climatico. Situata quasi…
AttualitàItalia MondoSlide-main

Frana a Ischia. Morta una donna, 11 dispersi

3 minuti di lettura
“Al momento c’è un decesso accertato”, quello di una donna, “i dispersi sono 11. Gli sfollati circa 130. Entro stasera saranno sistemati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio