Home / Economia  / Lavoro  / Zingarlini (FdI) ” Taglio ai lavoratori ACTV è una follia”

Zingarlini (FdI) ” Taglio ai lavoratori ACTV è una follia”

"È una follia totale, non puo' esistere una cosa del genere". Cosi' il consigliere comunale veneziano di Fratelli d'Italia, Francesco Zingarlini, dipendente Actv, commenta parlando alla 'Dire' la disdetta degli accordi integrativi della contrattazione di

“È una follia totale, non puo’ esistere una cosa del genere”. Cosi’ il consigliere comunale veneziano di Fratelli d’Italia, Francesco Zingarlini, dipendente Actv, commenta parlando alla ‘Dire’ la disdetta degli accordi integrativi della contrattazione di secondo livello decisa unilateralmente da gruppo Avm. “Ci e’ arrivata una comunicazione via Whatsapp che ci avvisa che da marzo e’ tagliata la contrattazione di secondo livello su direttiva del direttore Avm Giovanni Seno”, spiega Zingarlini. “Con i colleghi stiamo parlando da tre o quattro ore, lo stipendio passa da circa 1.600 euro a 1.100, per guidare un mezzo sette ore al giorno, sei giorni la settimana, con i turni e tutte le responsabilita’ che comporta”, continua il consigliere comunale. “I sindacati si stanno organizzando, penso che ci sara’ uno sciopero e spero che si manterra’ la compattezza dei lavoratori”, conclude Zingarlini, anticipando l’intenzione di portare il tema all’attenzione del Consiglio comunale. Contattato dalla ‘Dire’, il direttore Avm/Actv Giovanni Seno, non rilascia alcun commento.

Fonte: Agenzia DIRE

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni