Home / Cultura  / Arte  / Venezia e le tre Madonne per la Salute

Venezia e le tre Madonne per la Salute

Per celebrare la festa della Salute, Nelli Vanzan Marchini ha registrato una nuova lezione del Corso di Storia della Sanità 2020 disponibile al pubblico da oggi sul canale YouTube di Ateneo Veneto.   Si tratta di una

Per celebrare la festa della Salute, Nelli Vanzan Marchini ha registrato una nuova lezione del Corso di Storia della Sanità 2020 disponibile al pubblico da oggi sul canale YouTube di Ateneo Veneto.

 

Si tratta di una lezione davvero unica, accompagnata da una serie di interessanti immagini, per svelare la storia, assai poco conosciuta, dei tre monumenti eretti per voto alla Madonna in seguito alla peste del 1630 per assicurarsi salute e protezione.

 

Oltre alla grande Basilica di Baldassarre Longhena infatti, esistono in città altri due edifici sacri, uno alle Fondamente Nuove, ancora esistente, e uno sull’isola di San Clemente, oggi perduto.

 

Si ripercorreranno anche le tappe e le motivazioni di tali voti e il contesto culturale in cui si affermò, nel barocco veneziano, il culto predominante del Sacro Femminino (Venezia identificata con la Salute) come impulso alla ripresa demografica e come speranza di sopravvivenza.

 

Obiettivi che il Magistrato alla Sanità, istituito dalla Repubblica per fronteggiare le pandemie, perseguiva proprio con la sua politica.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni