CulturaSlide-mainVenezia

Università: torna a Venezia il festival internazionale di letteratura “Incroci di civiltà”

1 minuti di lettura

Ritorna nella sua versione primaverile “Incroci di civiltà”, il festival internazionale di letteratura ideato e organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia, in collaborazione con il Comune, Città Metropolitana e la Fondazione di Venezia e il supporto di altre realtà del territorio.

La presentazione degli appuntamenti che si susseguiranno dal 25 al 28 maggio si è tenuta ieri mattina, a Ca’ Foscari, alla presenza, per l’Amministrazione comunale, dell’assessore all’Università.

La kermesse viene riproposta a pochi mesi dall’edizione di novembre scorso, che ha rappresentato il ritorno in presenza degli incontri tra autori e pubblico, dopo il blocco imposto dalla pandemia. “Incroci di civiltà” sarà l’occasione per partecipare, in diverse sedi, ad eventi con 31 autori, in rappresentanza di 22 Paesi del mondo.

Ad aprire il festival, giovedì 25 maggio, saranno László Krasznahorkai, considerato dalla critica il più importante scrittore ungherese vivente, e Antonio Scurati, autore di “M” e di altri romanzi e saggi con cui ha ottenuto i principali premi letterari. Particolare attenzione, spiegano gli organizzatori, verrà data in questa edizione alle relazioni internazionali, soprattutto culturali, oltre che ai temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Il programma e la prenotazione agli eventi sul sito ufficiale del festival www.incrocidicivilta.org.

Prenotazioni

Le prenotazioni agli incontri in programma apriranno giovedì 12 maggio 2022 alle ore 12.00. Tutti gli appuntamenti di Incroci sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Articoli correlati
IstruzioneSlide-main

Maturità, ai più meritevoli Unicusano dona oltre un milione di euro in borse di studio

2 minuti di lettura
Altre 45 le borse di studio previste da Unicusano per i maturandi italiani di quest’anno: 15 per sociologia, 15 per filosofia, 15…
CulturaItalia MondoSlide-main

La Reggia di Caserta è il primo museo in Italia a firmare il Manifesto della comunicazione non ostile

2 minuti di lettura
“Le parole sono uno strumento fondamentale per relazionarsi in una società” – afferma Tiziana Maffei direttore generale della Reggia di Caserta – “Il linguaggio…
AmbienteScienzaSlide-mainSostenibilità

Da rifiuti alimentari a imballaggi biodegradabili grazie al progetto europeo ECOFUNCO

2 minuti di lettura
Materiali sostenibili ricavati a partire da scarti agro-alimentari, da cui vengono estratte le molecole essenziali per la produzione di rivestimenti per substrati…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!