Home / Posts Tagged "palestra"

LABvce – officina di ginnastiche è la nuova palestra di Mestre, aperta da maggio 2018, che ha raccolto la sfida di rappresentare per il territorio un nuovo luogo dove poter fare ginnastica e non solo.

 

Tre le giovani donne ad ideare questo progetto, tanti i professionisti impegnati a farlo crescere. Tania Festari, direttore tecnico di questa “officina di ginnastiche” presenta così il suo staff: “senza dubbio un grande team di tecnici altamente specializzati ciascuno nel proprio settore, tutti laureati o laureandi in scienze motorie, un gruppo coeso, molto determinato ma soprattutto con tanta passione. A capo della sezione artistica due colonne portanti di questa struttura i tecnici FGI Veronica Piscopello e Gloria Cendron, affiancate da Ilaria Fighera, Veronica Morandi e dalla coreografa Francesca D’agostino (diplomata Accademia Kataklò).

 

Altri due tecnici federali a capo delle sezioni aerobica e ritmica: rispettivamente Linda Zennaro (ex ginnasta Nazionale) e Virginia di Paco. I corsi degli adulti in affidamento a Enrico Lugato istruttore Functional Training e Personal trainer, Irene Favarato per la ginnastica Acrobatica, Matteo Bagatella istruttore di Acroyoga, Marianna Andrigo per la Danza Verticale, Laura Ugolini e Davide Ciani di ASD Circovolante per la Danza Aerea e la scuola di circo. Senza dimenticare Giovanni D’amico fisioterapista e osteopata che segue da vicino le nostre atlete”.

 

Le attività

In LABvce non manca proprio niente! Tante le attività e i corsi dai più grandi ai più piccini, non semplici corsi ma discipline innovative e non convenzionali.
Per gli adulti: Tessuti Aerei, Danza verticale, Acrobatica al suolo e trampolone elastico, Acroyoga, Functional (anche con personal trainer), Isopostural, Total body.
Per i bambini/ragazzi la palestra è in uso esclusivo ogni pomeriggio dalle 14.30 alle 20.00 anche qui con molteplici corsi: dalla ginnastica artistica (colonna portante di questa officina di ginnastiche), acrobatica, aerobica, ritmica, baby gym, fino alla scuola di piccolo circo, danza aerea e al corso di acrolab per i maschietti. Un vero e proprio tempio della ginnastica dove poterla sperimentare in tutte le sue sfacettature. Labvce non si ferma nemmeno d’estate: dal 10 giugno al 6 settembre rimane attiva con i Gym camp e con gli Artistic camp, un’incredibile proposta per bambine dai 6 ai 16 anni che vivono la ginnastica con interesse e passione. Il primo un centro estivo multisport dove le bambine possono sperimentare la ginnastica in tutte le sue forme: Artistica, Acrobatica, Ritmica, Aerobica, Coreografia, Yoga; il secondo invece è una proposta per ginnaste già esperte che durante l’estate hanno voglia di incrementare il proprio bagaglio tecnico e coreografico.

 

La palestra

I primi lavori sono partiti a gennaio 2018 per arrivare a maggio con uno spazio di 600mq riqualificato e riadattato a palestra di esercizio. La palestra è interamente attrezzata per la ginnastica artistica con attrezzature nuove e all’avanguardia con airtrack, trampolone, corsia elastica, e parallele in buca.

 

Ebbene sì, nella nuova Palestra di Via Ca’ Marcello c’è una vera e propria buca riempita con cubotti di gomma piuma di più di 30mq dove le ginnaste si possono allenare in tutta sicurezza, sperimentando nuove difficoltà. Sono in continua crescita con l’obiettivo di aumentare le attrezzature per dare la possibilità alle loro ginnaste di apprendere sempre di più.

 

 

Un anno di successi

LABvce brand di ASD Marco Polo ginnastiche al suo primo anno di attività fa già parlare di sé, avendo preso parte con molti successi a numerose competizioni in ambito federale.
Ben 40 ginnaste individualiste hanno gareggiato nel campionato FGI Silver sia nel settore agonistico della ginnastica artistica che in quello della ginnastica aerobica, portando a casa ottimi piazzamenti: un totale di 16 medaglie d’oro, 11 d’argento e 9 di bronzo.
Grandi soddisfazioni anche per il campionato a squadre di Serie D FGI GAF dove a partecipare erano le stesse atlete divise in 10 squadre schierate nelle diverse categorie di livello. Riescono a portare a casa ben una coppa d’oro, 4 coppe d’argento e altrettante 4 di bronzo, insieme alla coppia della ginnastica aerobica che si posiziona sul gradino più alto del podio.
Con questi piazzamenti tutte le atlete e le squadre della sezione artistica si sono qualificate per le fasi nazionali che si terranno a Rimini dal 20 al 30 giugno 2019.

 

“Questo è per noi un punto di partenza per poter migliorare ogni anno di più” spiega il direttore tecnico T. Festari.
Sabato 8 giugno dalle ore 18.00
, in occasione del saggio di fine anno, festeggeranno il loro primo compleanno. Sarà una vera e propria festa dedicata non solo ai soci e ginnaste, ma anche a chi in un modo o nell’altro è sempre stato vicino credendo in questa realtà. Amici, parenti, colleghi e perché no, anche colleghi di altre società.
La Festari ci ricorda l’importanza e la possibilità di scegliere di versare il 5XMILLE a favore dell’associazione semplicemente comunicando il codice fiscale 90177410272, contribuendo all’acquisto di nuove attrezzature.

Iniziato a fine gennaio, si è concluso come previsto l’intervento per la nuova copertura della palestra di via Roma.

 

Oltre al risanamento del manto di copertura dell’archivio, del magazzino e della sala boulder, annessi alla palestra, sono stati tinteggiate le pareti degli stessi locali.

 

È stato inoltre modificato il sistema di scarico delle acque piovane in prossimità dell’uscita di emergenza della mensa, così da porre rimedio ai frequenti allagamenti che si verificavano in occasione di precipitazioni violente.

 

I lavori, una spesa complessiva di circa 33 mila euro, non hanno interferito con le attività didattiche e l’ utilizzo della palestra.

È stata inaugurata ieri, domenica 3 marzo, dal sindaco di Mogliano Carola Arena e dal presidente della Polisportiva Mogliano, Romeo Girardi, la rinnovata palestra delle scuole elementari delle Olme.

 

Si tratta di una cooperazione avviata tra amministrazione comunale e Polisportiva Mogliano, che utilizza la palestra negli orari extrascolastici, al fine di gestire insieme la manutenzione straordinaria della struttura sportiva.

 

“È un esempio virtuoso di collaborazione tra Amministrazione comunale e associazioni del territorio. In particolare la Polisportiva rappresenta una delle associazioni più dinamiche e aperte alla realtà locale. Per migliorare il patrimonio pubblico gestito dalla stessa Polisportiva, abbiamo messo in atto questa metodologia di interventi in collaborazione”, ha commentato il Sindaco Carola Arena.

 

L’intervento, del costo di circa 50mila euro, è consistito nell’asportazione della pavimentazione esistente, nella pulizia e preparazione del massetto di posa e del suo successivo livellamento per poter accogliere la nuova superficie. Il nuovo rivestimento del campo da gioco è conforme alle norme vigenti.

 

La sostituzione del pavimento del campo da gioco si inserisce nel più ampio intervento di messa a norma antincendio e abbattimento delle barriere architettoniche dell’intero edifico scolastico, di cui la palestra è parte integrante.

 

Il nuovo pavimento è in PVC sportivo multistrato compatto, stabilizzato con fibra di vetro non tessuta e rinforzato con un foglio di PVC omogeneo calandrato per garantire un’ottima stabilità dimensionale e un’eccellente resistenza all’impronta residua e allo strappo. Lo strato inferiore del pavimento è composto da schiuma ad alta densità con rovescio ingegnerizzato a nido d’ape che garantirà un buon assorbimento acustico. Questo strato è stato incollato su barriera vapore.

La Giunta comunale, nell’ultima seduta, ha approvato il progetto definitivo per il risanamento della parte superiore della copertura del complesso sportivo palestra-piscina Bissuola.

 

“Un intervento – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Zaccariotto – finanziato per un importo complessivo di 250 mila euro che fanno parte di un fondo di 2 milioni di euro assegnati a Venezia nel “Patto per la Città” e che l’Amministrazione comunale ha voluto destinare al ripristino funzionale degli impianti sportivi della Terraferma privilegiando tutti gli aspetti legati alla sicurezza e alla loro messa a norma. Il progetto – continua Zaccariotto – consisterà nel rifacimento del manto di copertura della piscina e della palestra per garantire l’efficienza e la tenuta dell’impermeabilizzazione, delle strutture lignee, di quelle portanti perimetrali e delle strutture metalliche composte da pilastri e travature che hanno il compito di ripartire e scaricare il peso delle coperture. L’esecuzione dei lavori avverrà, per la palestra, nel periodo da aprile e luglio mentre, per la piscina, tra luglio e settembre”.

 

“Dopo anni di abbandono – aggiunge l’assessore Zaccariotto – stiamo riuscendo a dare nuova vita a delle strutture che da troppi anni erano lasciate al loro destino e costituivano situazioni di degrado per la Bissuola. Questa Amministrazione, a differenza di quanto fatto nel passato, si sta impegnando a risolvere tutte quelle situazioni per le quali i cittadini chiedono risposte concrete. Dopo l’abbattimento dei Cubi dello scorso anno, ricettacolo di spacciatori e delinquenti, e i 600mila euro che abbiamo stanziato come Giunta lo scorso febbraio per sistemare definitivamente il Teatro e il Centro Civico, oggi abbiamo voluto dare un ulteriore segnale di attenzione alle richieste dei tanti cittadini che ci chiedono di rivitalizzare un’area e un parco che ha tutte le caratteristiche per essere uno dei più importanti polmoni verdi urbani. Ora non ci resta che lanciare un appello a tutti i residenti della zona: continuate ad aiutare questa Amministrazione a fate di questo Parco un luogo accogliente e di aggregazione, dove le famiglie e i bambini possano trascorrere le loro giornate in tranquillità. Noi saremo sempre dalla parte dei cittadini mettendo loro a disposizione strutture funzionali, sicure e aperte a tutti coloro che vogliono creare eventi e manifestazioni che rendano la Bissuola sempre più viva”.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni