Home / Posts Tagged "17 marzo"

Un video messaggio per i 159 anni dell’Unità d’Italia, amministratori, dirigenti e militanti veneti di Fratelli d’Italia uniti contro l’emergenza Coronavirus

 

Un video messaggio per celebrare l’Unità d’Italia in un momento così difficile per l’emergenza Coronavirus. Un’iniziativa lanciata a mezzo social nella mattinata di oggi, martedì 17 marzo 2020, 159esimo anniversario dell’Unità d’Italia, da diversi amministratori, dirigenti e militanti veneti di Fratelli d’Italia.

 

“In un momento così difficile, come ha detto oggi il nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, c’è bisogno di unità – spiegano Tommaso Razzolini e Marina Marchetto Aliprandi esponenti di Fratelli d’Italia – e insieme a tanti amici abbiamo voluto lanciare un messaggio di coraggio e senso di appartenenza alla nostra Nazione ferita dall’emergenza Coronavirus cantando a squarcia gola il nostro amato inno nel giorno dell’Unità d’Italia”.

 

“Stretti attorno al tricolore – continua Marina Marchetto Aliprandi – e ognuno rigorosamente dalle proprie abitazioni, possiamo sentirci davvero uniti per far fronte a questa lotta comune e rilanciare al più presto l’intero territorio veneto e nazionale”.

 

 

Non è un caso infatti che l’idea sia nata in una delle prime zone colpite dalla pandemia di COVID-19, il Veneto, e in particolare nelle provincie di Treviso, Padova e Vicenza.

 

Nessuno qui vuole arrendersi – conclude Tommaso Razzolini – e insieme a tanti amministratori siamo in prima linea ad affrontare questa emergenza, seguiamo con attenzione l’evoluzione della situazione e cerchiamo di dare risposte ai nostri cittadini. Il nostro video messaggio è un augurio all’Italia: restiamo a casa, andrà tutto bene”.

 

Coinvolti nel video messaggio insieme al Vicesindaco di Valdobbiadene Tommaso Razzolini anche gli Assessori comunali Claudio Borgia (Montebelluna), Matteo Fabris (Brendola), Michele Gottardi (Gaiarine), e i consiglieri comunali Nicolas Gasparini (Maserada sul Piave), Fabio Miotti (San Giorgio in Bosco), Luigi Sabbatino (Cittadella), Jessica Ruggeri (Valdobbiadene), Davide Visentin (Treviso), Raffaele Freda (Preganziol), Marta Zulian (Monfumo) e Daniel Venturin (Volpago del Montello).

 

Presenti per Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia, la Presidente Provinciale di Treviso Erika Fischer e l’esponente dell’Esecutivo Nazionale Carlo Alberto Correale, senza dimenticare Marina Marchetto Aliprandi, Vice Presidente Provinciale di Fratelli d’Italia Treviso, Giovanni Battista Papete, Presidente del Circolo di Villorba e Responsabile Comunicazione, Stampa e Social di Fratelli d’Italia Treviso e Massimiliano Spagnol, Dirigente Provinciale di Fratelli d’Italia Treviso. Tutti uniti per l’obbiettivo.

Domenica 17 marzo, Villa delle Magnolie si farà teatro di trattamenti e corsi gratuiti di shiatsu, origami, calligrafia, a libri e letture animate

 

Per una giornata, il Giappone arriverà nel Trevigiano. Domenica 17 marzo, presso il Centro Servizi di via Giovanni XXIII, 9, a Monastier, dalle 10.00 del mattino fino alle 18.30, sarà offerta l’opportunità ad adulti e bambini di partecipare gratuitamente ai laboratori di shiatsu, ma anche di sottoporsi a dei trattamenti grazie alla decina di professionisti presenti.

 

Inoltre, durante tutta la giornata sarà proposto un corso di scrittura giapponese, ma anche un corso di origami e delle letture animate.

 

 

Il Giappone è il fil rouge di questo evento, che connette diverse realtà accomunate dall’intento di riconnettere l’uomo e la natura attraverso la relazione, l’arte, la disciplina, la bellezza intesa in senso estetico e spirituale, il benessere della persona, sociale e ambientale. Persone specializzate in diverse discipline, offriranno al visitatore la possibilità di vedere e praticare alcune tra le tante espressioni della cultura giapponese, da sempre votata alla piena integrazione dell’elemento umano e naturale, intesi l’uno come proseguimento e possibile espressione dell’altra.

 

 

Shizendo che significa la via della batura, nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale Sorgente e il Centro Servizi per gli Anziani “Villa delle Magnolie”.

 

Info

Chi vuole partecipare gratuitamente, può prenotarsi a:

334.8171103

[email protected]

sito

Appuntamento speciale con le boutiques a cielo aperto più famose d’Italia in una festa dello shopping più glamour e conveniente

Dopo il successo di San Donà di Piave, a grandissima richiesta Conegliano accoglie l’eccellenza dell’unico vero e originale mercato di qualità de “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”.

 

Domenica 17 marzo, dalle 8 alle 19, viale Carducci e il centro città ospiteranno le note “boutiques a cielo aperto”  in uno speciale evento che offre tutto il meglio del Made in Italy artigianale.

Home Entertainment e Botegòn organizzano dal 15 al 17 marzo in Prato della Fiera di Treviso “Fiera d’Irlanda”, una maratona di musica, cibo e cultura Irlandese in occasione di San Patrizio

 

La festa di San Patrizio si celebra il 17 marzo in onore del patrono dell’Irlanda, ed è una delle ricorrenze più festeggiate in tutto il mondo. La società Home Entertainment, che da anni lo festeggia all’Home Rock Bar di Treviso con un party-evento in tema, quest’anno ha unito le forze con Botegòn e ha chiesto la collaborazione a Treviso Comic Book Festival, CartaCarbone e Sole Luna Doc Film Festival per creare una vera e propria fiera “irish”.

 

Dal 15 al 17 marzo a Prato della Fiera, Treviso, si svolgerà “Fiera d’Irlanda”, una tre giorni di musica dal vivo, dj set, cucina tradizionale irlandese e intrattenimento. Sponsor tecnico della manifestazione sarà il birrificio dublinese Carlow Brewing Company con la sua gamma di birre tradizionali O’Hara’s. Ma non solo. Verrà dato ampio spazio all’aspetto culturale attraverso presentazioni di libri, proiezioni e incontri con gli autori.

 

 

Gli organizzatori: “L’area di Prato Fiera è da sempre uno dei luoghi più affascinanti di Treviso e merita di essere valorizzato e riqualificato”

Gli organizzatori: “In questa occasione si intende contribuire al rilancio dello spazio di Prato Fiera, fortemente voluto anche dall’amministrazione comunale, come spazio di incontro e condivisione, valorizzandone le caratteristiche che lo rendono da sempre uno dei luoghi più affascinanti della città, spesso ancora troppo sottovalutato”. Il Comune, infatti, sta già pensando a dei piani di riqualificazione, in futuro questa vasta area potrebbe diventare un centro delle attività enogastronomiche e sportive di Treviso.

 

A questa nuova maratona simboleggiata dal trifoglio parteciperà anche la storica band Radiofiera capitanata da Ricky Bizzarro, che per l’occasione torna a esibirsi sul prato della Fiera dopo oltre 20 anni.

 

 

Il programma day by day

Venerdì 15 marzo, dalle ore 18 alle 22, è Shake The Rockfather a scatenare il pubblico con le sue vibrazioni rockabilly; dopo di lui, palco in fiamme con il punk rock e celtic folk degli australiani The Rumjacks. Nati nel 2008 a Sidney, hanno aperto i concerti di U.K Subs, Gogol Bordello ed altri, con il loro celtic rock ispirato a Pogues, Flogging Molly e Dropkick Murphys. Chiude la serata una selezione di dj.

 

Sabato 18 si apre alle ore 11.00, in vista dell’appuntamento alle ore 13.30 con il big match di rugby Italia contro Francia, c’è molta tensione per il Sei Nazioni di Rugby 2019 in quanto è la ventesima partecipazione per l’Italia alla massima competizione rugbystica europea. A seguire il dj set a cura di DJ EasyPint (aka DJ Furibondo / Jimmy Spiff). Attesissimo il live dei Radiofiera, in programma alle ore 22. La storica rock band è stata fondata nel lontano 1992 da Ricky Bizzarro, ed è nota per il suo rock in dialetto veneto, con cui affronta tematiche sociali e ricche di riferimenti storici e culturali. Nella loro longeva carriera, i Radiofiera si sono esibiti in ben oltre mille concerti, e possono vantare importanti collaborazioni (Tolo Marton, Giorgio Canali, Angela Baraldi, solo per citarne alcune) e la partecipazione ad eventi di rilievo nel panorama nazionale, come ad esempio Sanremo Rock e Rock Targato Italia. Con il brano “Piòva” sono inoltre entrati nella top ten delle migliori canzoni dialettali della storia della musica italiana.

 

Domenica 17 la manifestazione accoglie il pubblico già dalle 11 e poi a mezzogiorno con un ricco brunch in stile naturalmente “irish” con tanto di salsicce, pancetta, uova e pudding, il cibo prediletto degli irlandesi. Spazio alla cultura dalle 18 alle 20 con CartaCarbone che introduce Philip Ó Ceallaigh, autore de “La mia guerra segreta”. Originario di Waterford, Irlanda, Ó Ceallaigh vive e lavora a Bucarest, dove si è trasferito per scrivere dopo una vita avventurosa tra Nordafrica, Stati Uniti e paesi dell’ex blocco sovietico. In Italia ha esordito per la casa editrice Racconti con il suo debutto “Appunti da un bordello turco”, “La mia guerra segreta” è la sua seconda raccolta di short stories. Il volume è illustrato da Davide Toffolo, noto illustratore e frontman della rock band Tre Allegri Ragazzi Morti. Sole Luna Doc Film Festival presenta poi“Tides (Maree)“, il nuovo film di Alessandro Negrini, il ritratto onirico e visionario del fiume Foyle, la storia incredibile di un fiume, in Irlanda del Nord, che è esso stesso narratore, e che ci invita a scoprire coloro che ne hanno abitato le sponde nel corso della sua travagliata storia. Alle ore 18 sul palco il mitico Dj Roger Ramone, mentre dalle 21.30 fino le 23 tocca ai DiaDuit  infondere la giusta atmosfera con le loro sonorità folk. Giovane band feltrina nata nel 2009, spazia dal bal-folk francese all’irish-folk passando per la musica tradizionale veneta; ciò ha permesso loro di raccogliere notevoli consensi vincendo anni fa il concorso [email protected], e suonando nei principali festival del Nord-Est. A seguire, dj set.

 

 

Info utili

Fiera d’Irlanda, dal 15 al 17 marzo – zona Prato Fiera, Treviso

Orari: venerdì dalle 18.00 – 02.00; sabato dalle 11.00 – 02.00; domenica dalle 11.00 – 02.00

L’evento si svolgerà interamente al coperto di una tensostruttura e quindi è garantito anche in caso di maltempo.

Alle 10.30 in Piazza Caduti la cerimonia con autorità, Associazioni Combattentistiche e d’Arma, ANPI e Gruppo musicale Città di Mogliano. La Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera è stata istituita come festività civile nel novembre del 2012, con l’obiettivo di ricordare e promuovere i valori di cittadinanza e riaffermare e consolidare l’identità nazionale attraverso la memoria civica, in commemorazione del 17 marzo 1861, data storica in cui fu promulgata la legge n. 4671 del Regno di Sardegna con la quale si proclamò ufficialmente la nascita del Regno d’Italia, decretando così l’unità dell’Italia. A Mogliano Veneto il 157° anniversario di questa Giornata si celebra in Piazza Caduti. Alle ore 10.25 è fissato il ritrovo delle autorità, insieme alle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, alle Sezioni di Mogliano Veneto e Preganziol dell’ANPI e al Gruppo musicale Città di Mogliano, per poi iniziare con l’alzabandiera alle ore 10.30 la cerimonia, alla quale la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

“La celebrazione della Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera – ha sottolineato il sindaco Carola Arena – è importante per mantenere vivo quel sogno realizzato 157 anni fa con l’impegno, la tenacia e il sacrificio di tanti italiani. Questo anniversario ci riporta alle nostre radici e ai valori di coesione nazionale, di libertà, di democrazia che sono sempre di attualità, anche in epoca di globalizzazione e di proiezione europea del nostro Paese. Come Amministrazione, insieme alla cittadinanza, desideriamo ricordare e onorare il coraggio e l’intelligenza di quanti seppero far convergere forze e volontà per costruire così il cammino nuovo di un popolo. Le loro lotte ci spronano ancora ad andare avanti e a rimuovere gli ostacoli che limitano diritti e opportunità, anzitutto alle generazioni più giovani.”

 

Alle ore 16.00, a conclusione della Giornata, l’ammainabandiera a cura dei rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni