Home / Economia  / Politica  / Se il Consiglio non agirà in fretta, l’UE non sarà pronta ad affrontare la prossima stagione degli incendi boschivi

Se il Consiglio non agirà in fretta, l’UE non sarà pronta ad affrontare la prossima stagione degli incendi boschivi

Il Parlamento europeo esorta gli Stati membri a non perdere tempo. “Siamo appena in tempo per concordare come rendere più efficiente la Protezione Civile in Europa”, così Elisabetta Gardini, Capogruppo di Forza Italia al Parlamento Europeo,

Il Parlamento europeo esorta gli Stati membri a non perdere tempo.
“Siamo appena in tempo per concordare come rendere più efficiente la Protezione Civile in Europa”, così Elisabetta Gardini, Capogruppo di Forza Italia al Parlamento Europeo, che negozia per il Parlamento stesso il dossier sul Meccanismo Unionale di protezione civile dell’UE.
Elisabetta Gardini ha valutato positivamente l’avvio dei negoziati di oggi tra le Istituzioni – Parlamento e Consiglio – ribadendo chiaramente che l’importante è agire in fretta. Secondo Gardini, questo provvedimento europeo deve essere concordato entro la fine di quest’anno, in modo che il nuovo meccanismo possa avere la possibilità di essere operativo entro la prossima estate.
L’europarlamentare ha invitato la Presidenza austriaca a farne una priorità: “Quanto prima il Consiglio adotterà la sua posizione, tanto prima gli Stati membri potranno prepararsi per la prossima stagione degli incendi boschivi. Non c’è tempo da perdere”.
Il rinnovato Meccanismo di Protezione Civile dell’UE, già approvato dal Parlamento a maggio, aiuterebbe gli Stati membri a fronteggiare i disastri naturali e quelli provocati dall’uomo, dalle emergenze sanitarie alle alluvioni, dagli incendi agli attacchi terroristici fino alle minacce chimiche e nucleari.
Il meccanismo sarà dotato di mezzi operativi a livello europeo che consentiranno di gestire contemporaneamente più sedi interessate, se richiesto.
Inoltre, il nuovo meccanismo fornirà personale medico addestrato, ospedali da campo, aerei, elicotteri e molto altro ancora, ma non sostituirà il controllo e il comando di pertinenza dei servizi di volontariato a livello nazionale e regionale.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni