Home / Cultura  / Arte  / Roberto Cicutto, un veneziano alla presidenza della Biennale

Roberto Cicutto, un veneziano alla presidenza della Biennale

  “Auguro buon lavoro al nuovo Presidente della Biennale, ricordandogli che eredita una macchina super performante sia sul fronte della Mostra del Cinema sia su quello della Biennale Arte e Architettura”.   Così il Presidente della Regione Veneto,

 

“Auguro buon lavoro al nuovo Presidente della Biennale, ricordandogli che eredita una macchina super performante sia sul fronte della Mostra del Cinema sia su quello della Biennale Arte e Architettura”.

 

Così il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, commenta la nomina Roberto Cicutto alla guida della Biennale di Venezia.

 

“Noi abbiamo difeso la proroga di Baratta, certi che abbia fatto un buon lavoro in tutti questi anni: lascia una Biennale con i conti a posto, una Mostra del Cinema in grande spolvero. Le esposizioni di Arte e Architettura hanno raggiunto una visibilità mediatica internazionale unica. La nomina è una prerogativa del Ministro e Cicutto ha il curriculum giusto per questo incarico – continua il Governatore del Veneto – questa mattina mi hanno chiamato sia il Ministro, che mi ha presentato e motivato la scelta, sia Cicutto al quale ho rivolto il mio in bocca al lupo. Sarà giudicato sulla base dei risultati e del contesto nel quale opererà, una macchina assai complessa che vede cinema, arte e architettura inseriti in uno scenario culturale mondiale molto selezionato, selettivo, esclusivo ed esigente“.

 

“La biografia professionale di Cicutto – conclude Zaia – testimonia che egli sicuramente saprà raccogliere l’eredità di Baratta, traghettando l’istituzione culturale veneziana verso nuovi successi”.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni