Home / Slide-main  / Polizia municipale: 13 nuove auto a disposizione degli agenti

Polizia municipale: 13 nuove auto a disposizione degli agenti

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, questa mattina, martedì 13 novembre, in Piazza Ferretto a Mestre, ha presentato alla cittadinanza tredici nuove autovetture (tutte Euro 6) in dotazione alla Polizia locale e il nuovo servizio

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, questa mattina, martedì 13 novembre, in Piazza Ferretto a Mestre, ha presentato alla cittadinanza tredici nuove autovetture (tutte Euro 6) in dotazione alla Polizia locale e il nuovo servizio di sicurezza serale e notturno. Con un investimento di 300mila euro, il Comune di Venezia ha infatti dotato il corpo dei vigili di nuove auto da assegnare al servizio di sicurezza urbana per gli interventi serali e notturni, che l’Amministrazione ha attivato anche con l’assunzione di quaranta nuovi agenti di Polizia locale.

 

“È soprattutto agli agenti che va il mio ringraziamento – ha esordito il sindaco Brugnaro – ai nuovi giovani assunti ma anche a chi fa parte da anni del corpo, perché è grazie al loro lavoro e alla loro dedizione se siamo riusciti a conseguire determinati risultati. Efficientando la macchina comunale abbiamo potuto acquistare le nuove auto e assumere duecento ragazzi e altrettanti ne assumeremo, con l’obiettivo di creare una Polizia locale ‘di prossimità’, grazie anche al lavoro che stiamo facendo con l’assessore alla Sicurezza urbana e Polizia municipale, Giorgio D’Este, e al consigliere delegato alla Sicurezza partecipata, Enrico Gavagnin. Vogliamo che siano gli stessi cittadini a contribuire al benessere e alla sicurezza, perché la città è di tutti ed è perciò necessario che ci sia rispetto reciproco e dei luoghi. Questi giovani nuovi agenti sono prima di tutto dei cittadini come noi, quindi meritano il nostro rispetto e la nostra stima, ed hanno la necessità di sentire che la cittadinanza è dalla loro parte”.

 

 

Sono state individuate undici zone di copertura in Terraferma – ovvero Rione Piave; Fogazzaro Cappuccina; Carducci Querini mensa sociale; Corso del Popolo e San Giuliano; Campalto Tessera; Favaro Dese; Carpendo Bissuola Parco Albanese; Terraglio; Cipressina Zelarino Trivignano; Chirignago Gazzera; Marghera (con l’impiego di due auto) – e il Lido (a cui è destinata un’auto). A queste aree si aggiungono due settori attualmente già presidiati durante il giorno: Piazza Ferretto e Piazzale Candiani, e Piazzetta Zorzetto e Piazza 27 ottobre. Tutti i settori e le auto, dotate tra l’altro di un dispositivo per la geolocalizzazione, saranno coordinati dalla Centrale operativa di Venezia.

 

 

Il comandante generale della Polizia locale, Marco Agostini, presentando le caratteristiche delle auto, ha precisato che due di queste sono dotate di uno speciale allestimento per il trasporto dei detenuti e sono quindi provviste di un sistema rinforzato per il parabrezza e il sottoscocca, oltre a una parete che divide l’abitacolo in due vani, uno anteriore, per gli operatori di polizia e uno posteriore, per le persone trasportate. “Queste auto sono destinate esclusivamente al nuovo servizio di sicurezza serale e notturna – ha sottolineato il comandante Agostini – che ci consentirà di operare con un maggiore presidio in collaborazione con le Forze dell’Ordine”.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni