Home / Cultura  / Ambiente  / Manifestazione domani contro il moto ondoso

Manifestazione domani contro il moto ondoso

  Domani 19 gennaio trentotto associazioni remiere hanno indetto una manifestazione in Bacino San Marco per protestare contro il moto ondoso che sembra arrivato ad un punto di non ritorno.   Il traffico in laguna e nei canali

 

Domani 19 gennaio trentotto associazioni remiere hanno indetto una manifestazione in Bacino San Marco per protestare contro il moto ondoso che sembra arrivato ad un punto di non ritorno.

 

Il traffico in laguna e nei canali veneziani è ormai insostenibile, basti pensare che nel 1973 le imbarcazioni circolanti erano 12.900, oggi siamo arrivati a punte di 80 mila imbarcazioni.

 

Tutto questo incredibile traffico acqueo produce naturalmente un forte moto ondoso che sta distruggendo la stabilità delle rive e degli edifici veneziani.

 

Inoltre Venezia, che dovrebbe essere un’isola felice per l’inquinamento atmosferico, fa registrare picchi di polveri sottili sospese nell’aria pari a quelli registrati a Mestre o nelle altre città della Pianura Padana. Questo anche perché  le imbarcazioni circolanti usano carburanti circa 500 volte più inquinanti di quelli usati dagli autoveicoli.

 

Le 38  società remiere quindi chiedono un unico ente per la gestione della Laguna, regole certe per le imbarcazioni, per i motori, limiti alle sostanze inquinanti e limiti di velocità. Infine che si vada verso una mobilità sostenibile.

 

Tutto questo è possibile e risolverebbe almeno in buona parte il problema del moto ondoso e dell’inquinamento atmosferico nella Città Vecchia.

 

Ovviamente sappiamo che ancora altri sono i problemi che affliggono Venezia, l’acqua alta che sempre più spesso invade la città, le gigantesche navi da crociera che transitano per la Giudecca e per il Bacino di San Marco ed infine un turismo senza freni che asfissia Venezia.

 

Questi sono tutti grandissimi problemi che non possono essere risolti in sede di Municipio, ma il problema del moto ondoso si, può essere risolto dalla buona volontà dei nostri amministratori.

 

Fonte: ytali.com

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni