NewsSlide-mainVenezia

Lido in Love: torna il flash mob “Break the chain” contro la violenza sulle donne

2 minuti di lettura

Dopo un anno di stop a causa della pandemia, torna ad animare piazzale Santa Maria Elisabetta al Lido il flash mob “Break the chain” nell’ambito della campagna mondiale “One Billion Rising”, per dire stop agli abusi sulle donne. L’evento rientra nel cartellone di “Lido in Love”, manifestazione che da otto edizioni anima l’isola con diversi appuntamenti diffusi sul territorio. All’iniziativa, in programma nel pomeriggio di oggi, domenica 13 febbraio, è intervenuta la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, che ha portato i saluti dell’Amministrazione insieme all’assessore al Bilancio Michele Zuin.

“Un grande grazie e un applauso alla Pro Loco di Lido e Pellestrina che con la sua squadra dimostra una grande capacità organizzativa e una spiccata sensibilità su tematiche importanti”, ha dichiarato Damiano. “Come Amministrazione siamo consapevoli che la violenza sulle donne è un dramma che questa pandemia ha ulteriormente aggravato. Infatti allo storico centro del Comune abbiamo affiancato altri due sportelli per rendere ancora più capillare l’azione sul territorio. Ognuno di noi conosce almeno una donna che ha subito o subisce abusi. Dobbiamo ricordare loro che non sono sole, che le istituzioni e il territorio sono al loro fianco. Ed è significativo ricordarlo a ridosso di San Valentino, festa dell’amore per eccellenza. Perchè non esiste amore se c’è violenza, che sia essa fisica o psicologica”.

“Mi associo al ringraziamento alla Pro Loco che, insieme a Vela, è un ulteriore braccio operativo per consentire la realizzazione di eventi sull’isola”, ha aggiunto Zuin. “Finalmente riusciamo a portare in piazza degli appuntamenti, garantendo comunque il rispetto della sicurezza. Questi eventi, così come quelli del Carnevale in corso, sono segni importanti di aggregazione e di ripartenza e un auspicio per il futuro”.

Con “One Billion Rising”, ricordano gli organizzatori, si supporta con la danza la lotta alla violenza di genere. È un atto di vicinanza e solidarietà verso chi non è riuscita a risollevarsi e a denunciare chi la voleva sottomessa. Un evento che si svolge in contemporanea in tutto il mondo con circa un miliardo di persone a ballare in piazza.

Il cartellone di “Lido in Love”, organizzato dalla Pro Loco del Lido e Pellestrina, ha visto una serie di eventi diffusi nelle strade dell’isola: dai mercatini, agli artisti di strada fino al concorso di cucina di dolci per San Valentino. Presente anche un infopoint destinato a campagne di sensibilizzazione e prevenzione realizzato con la Croce Rossa di Venezia e Lido. Importante, anche quest’anno, il supporto del Centro Antiviolenza del Comune: insieme alla Pro Loco è stato allestito un gazebo dove distribuire materiale informativo e vendere delle t-shirt con ricavato in beneficenza, da destinare alle attività del centro stesso.

Articoli correlati
Italia MondoSlide-mainSport

Europei di nuoto: 102 azzurri in gara. Tra loro 9 medaglie olimpiche e 10 campioni del mondo

2 minuti di lettura
Ci siamo. Domani prendono il via gli Europei di nuoto. La rassegna continentale torna nella Capitale a distanza di 39 anni dall’ultima…
IstruzioneSlide-mainVeneto

Scuola. Al Veneto 126,8 milioni dal Pnrr

1 minuti di lettura
“Questi fondi sono una finestra sul futuro, un vero investimento solido che possiamo fare per i nostri ragazzi in un comparto, quello…
IstruzioneSlide-mainTreviso

Sartor di Castelfranco: sopralluogo della Provincia in vista della fine lavori

1 minuti di lettura
Sopralluogo oggi per il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon, ai lavori incontro all’Istituto Sartor di Castelfranco Veneto dove, dopo aver…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!