Home / Venezia  / Marghera  / L’analisi di Adico al termine di questo burrascoso 2020

L’analisi di Adico al termine di questo burrascoso 2020

Dai voli cancellati alle liti condominiali fino al crac di Dentix: il Covid fa crescere del 25% i problemi di mestrini e veneziani. L’analisi di Adico al termine di questo burrascoso 2020 MESTRE. Dalle difficoltà nei

Dai voli cancellati alle liti condominiali fino al crac di Dentix: il Covid fa crescere del 25% i problemi di mestrini e veneziani. L’analisi di Adico al termine di questo burrascoso 2020

MESTRE. Dalle difficoltà nei pagamenti di affitti, bollette, mutui, prestiti, ai viaggi cancellati; dagli ostacoli nelle richieste dei ristori alle battaglie per i rimborsi di abbonamenti vari (palestre, trasporto pubblico, concerti); dal crac di Dentix fino alla crescita esponenziale delle liti condominiali. Mentre il 2020 sta (finalmente) per volgere al termine, Adico tira le somme di una annata che ha visto crescere esponenzialmente le pratiche aperte dai cittadini mestrini e veneziani, alle prese quest’anno con problematiche del tutto nuove per colpa del Coronavirus. L’associazione dei consumatori ha visto impennarsi del 25% i casi seguiti dal proprio ufficio legale con un aumento imputabile, appunto, alle “nuove” magagne scaturite con la pandemia. Nei primi mesi del 2020 è esplosa la questione dei voli cancellati che ha scatenato vere e proprie battaglie legali fra la nostra associazione e le compagnie aeree. Subito dopo, Adico ha affrontato le questioni legate ad affitti e mutui, anche a causa dei ritardi nel riconoscimento della cassa integrazione. L’attività si è poi spostata sulla questione dei ristori e dei rimborsi con risultati importanti sul fronte del trasporto pubblico locale. Nel frattempo, come denunciato in più occasioni, nel Veneziano sono aumentate le pratiche per liti condominiali, diretta conseguenza del lockdown. Il lavoro più impegnativo, però, ha riguardato il crac della clinica odontoiatrica Dentix e in particolare della sede di piazza Ferretto: oltre 150 pazienti mestrini ma anche veneziani hanno chiesto il supporto dell’associazione (che sta ancora proseguendo) ottenendo grandi risultati. “E’ stato un anno molto impegnativo – conferma Carlo Garofolini, presidente di Adico -. Il Covid ha portato problematiche nuove che hanno richiesto una nostra costante presenza sul territorio anche durante il lockdown quando quasi tutte le attività erano chiuse. Oltre alle pratiche legate alla pandemia, abbiamo proseguito anche altri filoni garantendo ai nostri soci esiti molto favorevoli. Penso alle importanti vittorie con i ricorsi per i buoni fruttiferi, che hanno consentito ai nostri soci di portare a casa molti soldi. Alle richieste dell’indennizzo per i risparmiatori truffati dalle banche popolari. Ai tanti successi sul fronte dei risarcimenti per incidenti e infortuni. Oltre, ovviamente, alle truffe porta a porta, alle bollette pazze, alle contestazioni nei confronti di fornitori e compagnie telefoniche. Insomma, è stato un anno davvero complesso che ci ha visto in prima linea per la difesa del cittadino. Ora ci auguriamo che tutto si sistemi al più presto e che si possa tornare a una vita più normale”.

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni