Jim Capaldi, ribattezzato così per vIa della magistrale somiglianza vis a vis con il celebre cantante disco anni 70 ogni giorno soggiorna e alberga impetuoso all’ippodromo di San Siro tra un piazzato e un vincente, in attesa della tris dove è certo avere la terzina che arriverà.

Perché il cavallo deve essere sempre vincente e nel frattempo Jim, che sfoggia un paio di Levi’s 501 da far invidia a Dolce e Gabbana e l’imperitura sigaretta a metà labbra di che brand non è dato a sapere, attende masticando gomme al sapore di clorofilla.

Una telefonata al pusher di turno per garantirsi la serata colorata e via al pomeriggio tra corse, improperi e maledizioni alla scuderia o al fantino accusato di non avere le palle.

Tra un vincente che paga poco e la tris che diventa un miraggio Jim traccia il bilancio, che prevede già perdite ma non fa nulla.

In fondo a via Cesare Correnti un’amica da sempre l’attende e in un locale alla moda cenano sognando un “futuro futuristico”, frase coniata dal Jim, che di creatività ne avrebbe da vendere.

Ma il futuro è adesso e Jim per ora non sa che farsene tranne forse limitare il pensiero dei vicini di casa al Giambellino che fin da bimbo lo volevano sposato con la Silvietta delle case popolari e ora fanno i conti con il Capaldi.

Tutto Levi’s 501, sigarette, baffi e cavalli, ma con la cena in fondo a via Cesare Correnti che oltre a lambire le colonne di San Lorenzo allontana e avvicina da sempre il domani.

Che non è altro che il giorno dopo, quello che viene dopo oggi.

E non serve a nulla preoccuparsene.

Zero Biscuit di Mauro Lama

Articoli correlati
Italia MondoPillole di storia, arte e umanitàSlide-main

Il mare di Israele restituisce una moneta di 1.850 anni

2 minuti di lettura
Una spettacolare e rarissima moneta di bronzo eccezionalmente ben conservata è stata recentemente recuperata dal fondo del mare durante un’indagine archeologica subacquea…
CulturaItalia MondoSlide-mainSport

Le leggende dello sci e la coppa del mondo Cervinia - Zermatt al Cervino CineMountain

2 minuti di lettura
Pirmin Zurbriggen e Piero Gros, Peter Fill e il regista Gerald Salmina, la Streif di Kitzbuehl e la La Matterhorn Cervino Speed…
Slide-mainSpettacoloVeneto

Momix, il grande ritorno a Verona

2 minuti di lettura
Al Teatro Romano, per 12 serate, va in scena la magia dei ballerini-illusionisti diretti da Moses Pendleton.  I Momix tornano finalmente in…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!