Slide-mainVenezia

Giorno della Memoria: a Venezia 24 nuove Pietre d’Inciampo

1 minuti di lettura

Martedì 17 gennaio, a partire dalle 10.45, saranno deposte 24 nuove Pietre d’Inciampo -13 dedicate a uomini e 11 a donne – in memoria dei cittadini veneziani deportati nei campi di sterminio nazisti nell’ambito delle celebrazioni per il Giorno della Memoria a cura della Presidenza del Consiglio comunale, Consiglio d’Europa Sede Italiana Venezia, Centro Tedesco di Studi Veneziani, Comunità Ebraica di Venezia, IVESER Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della società contemporanea.

VENEZIA – Le pietre saranno collocate davanti all’ultima dimora dei concittadini deportati per motivi razziali, politici e militari nei campi di concentramento e di sterminio nazisti: “Un mosaico, monumento e archivio sempre più diffuso, ampio e partecipato – ha precisato la presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, che sarà presente alla cerimonia – che, dopo il 17 gennaio, raggiunge a Venezia le 159 pose, mantenendo così viva la memoria di quei tragici fatti. Un momento che rappresenta un alto valore simbolico, morale e civile, coinvolgendo nella manutenzione periodica delle pietre e, attraverso le visite guidate, studenti, cittadini e istituzioni, veri e propri custodi, testimoni e diffusori di storia del Novecento”.

Le prime nove pietre saranno deposte cominciando da Campiello del Teatro (San Marco 3877) di fronte imbarcadero Sant’Angelo, per proseguire poi in varie tappe fino al civico 6005 di Castello. Si riprende poi nel pomeriggio, alle ore 14.45, alla presenza di Gunter Demnig, l’artista tedesco ideatore delle Stolpersteine, cominciando da Corte Morosina (Cannaregio 5822) presso il Teatro Malibran. Demnig dal 1992 gira l’Europa per posare le pietre in ricordo di tutte le vittime del nazismo compresi Rom, Sinti, omosessuali, politici, disabili fisici e mentali. 

Per informazioni e per conoscere tutte le tappe del percorso si può consultare la pagina dedicata all’indirizzo www.comune.venezia.it/content/deposizione-pietre-dinciampo-0.

10.45 • PERCORSO SAN MARCO / CASTELLO

1. Aldo Salom San Marco 3877, Campiello del Teatro, fronte imbarcadero Sant’Angelo
2. Arrigo Bernau San Marco 1979
3. Eloisa Scandiani San Marco 1801
4. Riccardo Marsiglio San Marco 4402
5. Ettore Marella San Marco 1063
6. Emma Vitta, Marco Ettore Vitta, Carlo Vitta San Marco 1033
7. Clementina Polacco Castello 6005


14.45 • PERCORSO CANNAREGIO

1. Marco Rietti Cannaregio 5822, Corte Morosina, in prossimità del Teatro Malibran
2. Emma Saravalle Cannaregio 3605
3. Regina Allegrina Navarro Cannaregio 2198
4. Bellina Melli Cannaregio 2337
5. Marco Jarach Cannaregio 1950
6. Vittorio Nacamulli, Costanza Misano, Gina Nacamulli, Umberto Nacamulli Cannaregio 1215
7. Samuele Leone Foà Cannaregio 1180
8. Clementina Fano, Eloisa Ravà Cannaregio 1150
9. Bruno Basso Cannaregio 1135
10. Lidia Lopes Pegna, Luciano Mariani Cannaregio 1062

Articoli correlati
CulturaItalia MondoSlide-main

A Roma la mummia di Ramses. Il faraone immortale

2 minuti di lettura
Giovedì 9 febbraio, presso la Sala Piacentiniana del Palazzo del Rettorato dell’Università La Sapienza di Roma, si terrà l’inaugurazione della mostra La mummia di…
AmbienteSlide-mainSostenibilità

Paper Week 2023: Comieco cerca i prossimi protagonisti

1 minuti di lettura
Tutti sono protagonisti del ciclo del riciclo di carta e cartone. Parola di Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a…
AmbienteItalia MondoSlide-main

Commissione Europea, nuovi rigorosi limiti di residui di pesticidi per proteggere gli impollinatori

1 minuti di lettura
la Commissione Europea ha adottato nuove norme che, una volta applicabili, ridurranno i limiti massimi di residui di due pesticidi negli alimenti….

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio