ArteNewsTreviso

Fondazione Antiqua Vox presenta “Baroque Experience 2023”

2 minuti di lettura

TREVISO. L’autunno trevigiano sarà animato dal festival di musica antica e barocca, “Baroque Experience 2023”, arrivato alla sua settima edizione. Il festival è organizzato dalla Fondazione Antiqua Vox con la partecipazione di interpreti di fama internazionale, che contribuiranno a valorizzare musei, palazzi, sale e chiese nel centro storico di Treviso. Questo festival è unico nel suo genere poiché offre al pubblico l’opportunità di scoprire il fascino della musica antica eseguita su strumenti musicali originali dell’epoca, che fanno parte del patrimonio della città e sono stati restaurati grazie al progetto “Restituire Bellezza” avviato nel 2017 dalla Fondazione Antiqua Vox, fondata e presieduta da Claudio De Nardo.

Il sindaco di Treviso, Mario Conte, ha elogiato il festival per la sua capacità di far conoscere e apprezzare la musica barocca non solo agli adulti ma anche alle nuove generazioni. Il festival offre anche la possibilità di incontrare gli artisti e di approfondire la conoscenza degli strumenti e dei concetti musicali attraverso incontri pomeridiani.

Una delle novità di questa settima edizione è un concerto-spettacolo dedicato ai bambini e alle loro famiglie. Questo evento permetterà ai giovani di conoscere tre importanti strumenti del periodo barocco: il violino, la viola da gamba e il clavicembalo, attraverso una narrazione coinvolgente ideata dal trio Vivalma in collaborazione con il Gruppo Alcuni.

Il programma del festival comprende cinque concerti che esplorano vari aspetti della musica barocca. Tra gli artisti attesi ci sono il celebre flautista tedesco Michael Oman e la Venice Baroque Orchestra, diretti dal maestro Andrea Marcon, che presenteranno un concerto intitolato “La Passione Rossa”, dedicato alla Venezia settecentesca di Antonio Vivaldi. Ci sarà anche una giornata dedicata alla riscoperta del salterio, uno strumento poco conosciuto ma popolare nel periodo barocco in Italia e Spagna.

Un altro momento significativo del festival sarà la performance dell’ensemble Sonorità, composto da artisti provenienti da diverse parti del mondo, che esploreranno il rapporto tra uomo e natura attraverso la musica barocca. Infine, l’edizione si concluderà con un concerto speciale che metterà in evidenza due strumenti restaurati della collezione Lattes dei Musei Civici di Treviso: il violoncello Gasparo da Salò e il clavicembalo attribuito a Mattia de Gand.

Il festival si svolgerà in vari luoghi suggestivi di Treviso, tra cui musei, sale, palazzi e chiese, che contribuiranno a rendere l’ascolto dei concerti un’esperienza unica.

Il Baroque Experience 2023 è reso possibile grazie al supporto di partner come il Comune di Treviso, Centromarca Banca, Linea Gel e altri sostenitori privati, oltre al patrocinio della Regione Veneto, della Città di Treviso, della Camera di Commercio Treviso-Belluno/Dolomiti e di Confindustria Veneto Est. Questo evento culturale rappresenta un tributo alla ricca eredità musicale italiana e offre un’opportunità per la comunità di apprezzare l’arte e la cultura.

Per informazioni e prenotazioni: email [email protected], tel. 3519580807, sito web www.antiquavox.it, pagina Facebook e canale YouTube dedicati.

Articoli correlati
ArteMestreSlide-main

BANKSY PAINTING WALLS: effetti collaterali

2 minuti di lettura
Il primo Live Painting, evento parallelo alla mostra ”Banksy. Painting Walls” all’M9, si svolgerà sabato e domenica prossimi Mestre – Dopo l’apertura…
Città Metropolitana di VeneziaNewsSlide-mainSportVenezia

Venice Night Trail è Sold Out

2 minuti di lettura
L’ottava edizione della Venice Night Trail è già Sold Out. Esauriti i 5000 pettorali per il trail notturno organizzato da Venicamarathon VENEZIA…
NarrazioneSlide-mainTrevisoViabilità

Le origini del Terraglio, una via che racconta la storia delle Ville Venete

2 minuti di lettura
Un nostro giovane lettore ci invia in redazione un articolo che narra le origini del Terraglio, la famosa strada che collega Venezia…