CulturaSlide-mainSportVenezia

“Festival delle Idee”: la campionessa olimpica Arianna Fontana il 19 ottobre alle Sale Apollinee del Gran Teatro La Fenice

1 minuti di lettura

La pluricampionessa olimpicadi short track Arianna Fontana è l’atteso ospite del prossimo appuntamento del “Festival delle Idee”, in programma mercoledì 19 ottobre (ore 21.00) alle Sale Apollinee del Gran Teatro La Fenice a Venezia, dove parlerà delle emozioni legate al mondo dello sport e alla sua carriera che l’ha portata a diventare l’atleta italiana più titolata di sempre ai Giochi Olimpici.

Lo sport come sede insuperabile delle emozioni condivise: un gol o un canestro segnato all’ultimo secondo, l’impresa di arrestare il cronometro per un record del mondo o una medaglia olimpica, la grinta sulla bici nello scalare le vette più alte, il rombo dei motori. Niente dà più esaltazione collettiva: l’elettrica attesa del momento, l’attimo esatto del successo, gli spettatori che trattengono il fiato, il boato del pubblico, il tifo che esplode, epica e retorica imbattibile.

Chi meglio di Arianna Fontana può raccontare questa magnifica realtà, questo inseguire e superare i propri limiti? Chi meglio di lei, vincitrice di ben 11 medaglie ai Giochi Olimpici: mai nessun atleta italiano è salito così tante volte sul podio. E ogni volta è un gesto che si rinnova, con lo stesso entusiasmo e la medesima “liberazione”.

Campionessa di short track, Arianna Fontana sa che tutto si consuma sulla rapidità, sulla forza e sulla precisione che riesce a imprimere sui pattini. Il conto delle sue affermazioni è strabiliante, una scia inarrestabile.

Nata a Sondrio nel 1990, a soli 15 anni esordisce in Nazionale: agli europei di Krynica-Zdrój è in ben tre podi. Alle Olimpiadi di Torino 2006 conquista il bronzo nella staffetta, diventando la più giovane atleta medagliata d’Italia. A Vancouver 2010 è di nuovo sul podio, con il bronzo nei 500 metri. Sette volte campionessa europea, nelle stagioni successive incrementa il palmarès e il trionfo si concretizza a Pyeonchang 2018 con l’oro. I rapporti con la Federazione s’incrinano e decide di trasferirsi in Ungheria. Nell’anno in corso arriva a Pechino dove bissa l’impresa d’oro. Esempio per le nuove generazioni, dotata di grande strategia in gara adesso spera di incrementare la propria galleria di medaglie a Milano-Cortina 2026.

Prenotazioni sul sito www.festivalidee.it

Articoli correlati
ArteItalia MondoSlide-main

Natura morta di Morandi venduta all'asta per 3,4 milioni: è record assoluto per un'opera italiana

2 minuti di lettura
Per aggiudicarsi il dipinto 15 minuti di rilanci via telefono partiti dalla cifra di 700mila euro. La Contemporary Art Evening Auction di…
CryptoDigitalSlide-main

L'sola di Tuvalu si sta ricreando nel Metaverso mentre il cambiamento climatico rischia di cancellarla dalla mappa

2 minuti di lettura
La nazione insulare del Pacifico di Tuvalu è stata a lungo una causa celebre per i rischi sul cambiamento climatico. Situata quasi…
AttualitàItalia MondoSlide-main

Frana a Ischia. Morta una donna, 11 dispersi

3 minuti di lettura
“Al momento c’è un decesso accertato”, quello di una donna, “i dispersi sono 11. Gli sfollati circa 130. Entro stasera saranno sistemati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio