Italia MondoSlide-mainSport

Europei Under 21: l’Italia pesca Francia, Norvegia e Svizzera

1 minuti di lettura

Francia, Norvegia e Svizzera. Queste le tre avversarie dell’Italia nel girone D della fase finale degli Europei Under 21. Il sorteggio, al Romanian Atheneum di Bucarest, ha definito i quattro raggruppamenti del torneo che si giocherà in Georgia (Batumi, Kutaisi, Tbilisi) e in Romania e qualificherà tre squadre europee per i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

La nazionale di Paolo Nicolato, inserita in seconda fascia, è finita in un girone complicato con la Francia, già certa della partecipazione all’Olimpiade in quanto paese ospitante, la Svizzera e la Norvegia. Per staccare il biglietto per i Giochi bisogna chiudere tra le migliori tre nazionali del torneo o al massimo al quarto posto, se la Francia terminerà sul podio.

La fase finale degli Europei Under 21 si aprirà il 21 giugno 2023. L’Italia scenderà in campo il 22, 25 e 28 giugno per i tre match del girone D. Gli azzurri giocheranno a Cluj-Napoca, alla Cluj Arena, stadio di circa 30 mila posti inaugurato nel 2011: esordio giovedì 22 contro la Francia, secondo match domenica 25 contro la Svizzera, infine mercoledì 28 la sfida alla Norvegia. Passano il turno le prime due classificate di ogni raggruppamento.

<> on September 22, 2022 in Pescara, Italy.

I quarti di finale sono in programma l’1 e 2 luglio: se supererà il girone, la nazionale di Nicolato incrocerà le squadre qualificate dal girone B, dove sono state inserite Spagna, Ucraina, Croazia e Romania. Le semifinali si giocheranno il 5 luglio, la finale è invece in programma l’8 luglio a Batumi, in Georgia.

“Poteva andare molto meglio, considerando che tra le squadre della terza urna siamo stati abbinati alla Svizzera che ritengo essere la più forte, ma credo che non siano contente neanche le nostre avversarie di dover affrontare l’Italia”, il commento del tecnico Paolo Nicolato, presente al sorteggio.

“È un girone difficile, equilibrato e di alto livello ma che ci motiva molto: per questo sarà ancora più importante per noi preparare l’Europeo affrontando avversarie forti. La Francia la conosciamo e la Norvegia è una squadra come sempre molto fisica. Speriamo di arrivarci bene e con un buon minutaggio alle spalle per i ragazzi, visto che tutte le avversarie sono composte da elementi che giocano molto”.

credits CONI

Articoli correlati
MoglianoSlide-mainSpeciale 25 novembre contro la violenza sulle Donne

Continuano gli eventi a Mogliano Veneto per dire NO alla violenza in ogni sua forma

2 minuti di lettura
L’annuale Staffetta lungo il Terraglio termina quest’anno con l’inaugurazione di un’opera in memoria di tutte le vittime di violenza Nell’ambito delle molte…
AmbienteCulturaSlide-mainVenezia

Venezia e i cambiamenti climatici all'Ateneo Veneto

1 minuti di lettura
Venezia è un patrimonio tanto inestimabile quanto fragile e ha mostrato tutta la sua fragilità nel novembre 2019, quando l’acqua alta ha…
Slide-mainVeneto

Selva di Cadore, 3,1 milioni di euro per la sicurezza del territorio

2 minuti di lettura
L’Assessore al Dissesto Idrogeologico Gianpaolo Bottacin si è recato a Selva di Cadore, nel bellunese, per un sopralluogo a due cantieri curati…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio