CasierSlide-mainSociale

“Ben Arrivato!”, il Comune di Casier dà il benvenuto ai nuovi nati con ALA Autismo e Art&Care

2 minuti di lettura

Un saluto affettuoso alla vita. In un periodo così difficile il Sindaco Renzo Carraretto, a nome dell’amministrazione comunale, ha scelto di celebrare i bambini venuti alla luce nel 2021 coinvolgendo due associazioni del territorio, per dare spazio alla creatività di chi sta soffrendo maggiormente le restrizioni quotidiane: i ragazzi autistici.

Per questo, da fine dicembre, l’amministrazione comunale di Casier sta consegnando a tutte le famiglie del territorio il pacchetto “Ben Arrivato!”, un piccolo dono di benvenuto ai nuovi nati nel 2021.

Il compito di realizzare il cadeux è stato affidato ai ragazzi autistici dell’associazione Ala Autismo APS di Roncade, gruppo di famiglie associate per dare sostegno alle persone autistiche e a chi è loro vicino, ospitate nei laboratori dell’associazione  ART&CARE di Dosson di Casier. I ragazzi hanno così potuto mettere a frutto i loro talenti innati e le abilità acquisite attraverso i percorsi artistici seguiti in questi ultimi anni.

IL PROGETTO “BEN ARRIVATO!” Un quadretto in legno con un uccellino su un ramo: la squadra impegnata in questo bellissimo progetto è composta dai sei amici speciali Andrea, Camilla, Livia, Julia, Davide e  Silvio; Lia, Betty e Mirna, tre insegnanti volonterose e infine il “jolly” Nino per un totale di 20 mani operose che hanno lavorato con 70 uccellini di terracotta rosso semire, dipinti a ingobbio e smalti, per altrettanti rami incollati su tavolette di abete. Il passero rappresenta la nuova creatura che si affaccia al percorso della vita, sostenuto dall’amore della famiglia, ovvero il ramo su cui è posato. A completare il dono, una poesia scritta dai ragazzi di ALA.

Con questo nuovo progetto, realizzato in sinergia con l’assessorato alle politiche familiari, l’amministrazione comunale ha voluto donare un piccolo manufatto ai nuovi nati  2021 del comune di Casier, come dono di benvenuto”, commenta l’Assessore alle Politiche Sociali Leonella Mestriner.  “L’importanza dell’iniziativa nasce dal fatto che si sia coinvolta un’associazione del territorio che lavora con i ragazzi autistici, cui  è stata data l’occasione di esprimere le proprie attitudini e avere un momento di aggregazione didattica e creativa. La vita è una opportunità che  bisogna saper cogliere , ammirare, difendere e amare in tutte le sue complessità”.

Il piccolo presente è accompagnato dalla lettera del Sindaco Renzo Carraretto: “Ogni nuova nascita, evento unico e irripetibile, contiene in sé speranze, progetti e aspettative che, dalla singola famiglia, si allargano a tutta la comunità. Ogni nuova vita è un dono prezioso che i genitori, in questi anni così complessi, hanno saputo accogliere con fiducia. Grazie alla sinergia tra l’Assessorato alle Politiche Familiari, l’associazione Art & Care e la dedizione e cura dei ragazzi dell’Associazione ALA, nasce questo piccolo dono, quale pensiero di benvenuto a Te e alla Tua famiglia, con l’auspicio di poter realizzare, giorno dopo giorno, una comunità sempre più aperta e a misura di bambino”.

Articoli correlati
AttualitàSlide-mainSocialeTreviso

Servizio Civile Universale, opportunità per 220 giovani

1 minuti di lettura
Chiamata per tutti i giovani dai 18 ai 28 anni: c’è tempo fino al 26 gennaio per accedere al Servizio Civile Universale…
22-21-EVENTICulturaSlide-main

Il delitto di via dell'Orsina

1 minuti di lettura
Provate voi a svegliarvi una mattina con uno sconosciuto che rimembra nel vostro letto e non ricordare nulla, ma proprio nulla della…
NewsSlide-mainTreviso

FABA SRL. Una nuova realtà imprenditoriale trevigiana, che punta tutto sulla riscoperta delle fiabe

2 minuti di lettura
Non solo videogiochi e televisione. A Treviso nasce una nuova realtà imprenditoriale che punta tutto sulla riscoperta delle fiabe, coniugando la magia…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!