Home / Mogliano  / Azzolini contesta la bontà del PAT

Azzolini contesta la bontà del PAT

Il carnevale Moglianese porterà in città oltre che la sfilata dei carri  la mascherata del Pat. Purtroppo non è uno scherzo ma una brutta verità per tutti moglianesi per tutte le famiglie e i piccoli

Il carnevale Moglianese porterà in città oltre che la sfilata dei carri  la mascherata del Pat. Purtroppo non è uno scherzo ma una brutta verità per tutti moglianesi per tutte le famiglie e i piccoli proprietari. A festeggiare sono solo i grandi immobilaristi e gli speculatori.  “Ormai lo hanno capito tutti il PD non è il partito del popolo ma degli interessi e dei capitali. Renzi a livello nazionale difende le banche contro i risparmiatori, l’Arena a Mogliano i grandi  immobiliariasti contro i piccoli proprietari. Il nuovo PAT pone un freno alla possibilità di edificare in aree di tipo B ovvero le piccole proprietà, a cui già il PRG concedeva principalmente piccoli ampliamenti,  mentre lascia aperte tutte le grandi lottizzazioni private. L’anziano proprietario che vorrebbe costruire  la casa al figlio nel suo piccolo lotto di vecchia proprietà non potrà più farlo, mentre nei terreni tutt’oggi inedificati (grazie alla crisi) gli immobiliaristi potranno speculare decine di metri cubi.

Vi è di più. La cosciente lentezza  con cui la giunta Arena è arrivata l’adozione del Pat ha vanificato il nostro lavoro e ha, di fatto, cancellato il mio emendamento (valeva 250 00 mc) che aveva bloccato la possibilità di edificare le lottizzazioni, sbordinadola all’approvazione del PAT. Ritardando l’approvazione del PAT per quattro anni si è permesso ai privati di presentare le lottizzazioni alla Giunta che le ha sempre accolte è mai respinte. Dal 2015 ad oggi con atti pubblici di Giunta il sindaco Arena ha adottato lottizzazioni e piani di recupero per oltre 100 000 mc.
Ciò che il PAT toglie l’Arena lo ha già concesso in quattro anni di mandato. Un segreto di Pulcinella ma a pagare lo scotto del PAT non sono i grandi ma sempre pantalon.
 
Ecco tutte le lottizzazioni approvate dalla Arena in questi quattro anni. Sono atti pubblici !
 

Solamente nel 2015 ha promosso ed approvato almeno due nuove lottizzazioni (C2/1delibera di Giunta n.108/2015 e C2/200 delibera 70/2015), un nuovo piano di recupero di iniziativa privata  in centro (ambito 12, delibera 70/2015), a cui dobbiamo sommare il nuovo piano particolareggiato di campo croce che non toglie alcun volume, da quello da noi approvato, ma plasma solamente diversamente la forma. Un totale di iniziative promosse ed autorizzato della giunta per circa 87381 metri cubi di nuova edilizia privata. La Giunta ha continuato ad approvare lottizzazioni nel 2016 ha approvato altre tre lottizzazioni (Delibera Giunta 20/2016, C1/11, DG 104/2016 lottizzazione C1/200 3000mc, DG 153/2016 lottizzazione C2/38, Delibera Giunta 316/2917 lottizzazione C2/32 17 000.Oltre ciò la Giunta Arena ha aggiunto all’area ex Macevi l’area del colorificio San Marco dando la possibilità di edificare oltre al supermercato Ca d’Oro, interventi di edilizia privata per almeno 30000 mc.

 
In quattro anni la Giunta Arena ha rilasciato autorizzazioni a costruire per oltre 120 000 mc alla faccia del consumo zero !
 
Giovanni Azzolini

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni