Slide-mainSportVeneto

Atletica, assoluti di società, in 1800 in pista nel weekend a Padova

1 minuti di lettura

Lo stadio Colbachini ospita la fase regionale della massima rassegna di club. Tra gli uomini il bosniaco Tuka, vice iridato degli 800. Al femminile Cestonaro (lungo), Zanon (triplo), Rosa (peso) e Fortuna (disco).

Sabato 14 e domenica 15 maggio, allo stadio Colbachini di Padova, si alza il sipario sull’edizione 2022 dei campionati italiani assoluti di società: oltre 1800 atleti, in rappresentanza di 63 club, sono iscritti alla fase regionale che costituirà la prima tappa di avvicinamento alle finali tricolori, in programma il 17 e 18 settembre a Brescia (Oro), Perugia (Argento), Palermo (Bronzo) e Saronno (B).

L’ottocentista Amel Tuka (Atl. Insieme Verona), bosniaco residente a Bussolengo, nel Veronese, vicecampione mondiale a Doha e finalista all’Olimpiade di Tokyo, sarà tra le vedette della “due giorni”.

Sul doppio giro di pista troverà il marocchino Mouhcine Ben Hachimi (Atl. Schio), Riccardo Tamassia (Trevisatletica) e l’azzurrino Giovanni Lazzaro (Assindustria Sport). Fabrizio Ceglie (Assindustria Sport) e lo junior Loris Tonella (Atl. Biotekna) sono annunciati rispettivamente nei 100 e nei 200.

I 400 ostacoli vedranno al via Michele Bertoldo (Atl. Vicentina) e lo junior Riccardo Ganz (Team Treviso).

Sulle pedane dei salti da seguire Manuel Lando (Vicentina) nell’alto e Matteo Miani (Assindustria Sport) nell’asta. Simone Comini (Atl. Biotekna) ha la miglior misura di presentazione nel giavellotto.

Al femminile, bella sfida nel lungo con Arianna Battistella (Atl. Vicentina), Carol Zangobbo (Assindustria Sport) e Ottavia Cestonaro (Atl. Vicentina). Veronica Zanon (Gs Fiamme Oro Padova) e Lucrezia Sartori (G.A. Bassano) sono attese in pedana nel triplo.

La pluricampionessa italiana Rosa Chiara (Lib. Sanp) sarà l’atleta da battere nel peso. Nel disco, riflettori puntati su Diletta Fortuna (Atl. Vicentina) ed Emily Conte (Atl. Riviera del Brenta), che in precedenza sfiderà Lucia Prinetti Anzalapaya (Assindustria Sport) nel martello. Poi le azzurrine Elisa Visentin (Atl. Biotekna) nei 100, Samantha Zago (Trevisatletica) nei 400, Michela Moretton (Atl. Ponzano) nei 1500 e Alice Muraro (Atl. Vicentina) nei 100 ostacoli. Valentina Cavalleri (Esercito) fuori classifica nei 400 ostacoli.

La manifestazione, organizzata da Assindustria Sport, inizierà sabato alle 14.30, per proseguire domenica dalle 10.30.

Articoli correlati
Slide-mainSportVeneto

Sciabola, Alessandra Nicolai campionessa italiana U17. Fioretto e spada, bronzo per Matilde Molinari, Greta Collini e Dario Benetti

3 minuti di lettura
Si sono aperti ieri a Catania i Campionati Italiani Cadetti e Giovani con le prime tre gare dedicate alle prove di fioretto…
Slide-mainTurismoVeneto

Alto Sile by Bike: 5 Comuni insieme per promuovere il turismo e la scoperta delle bellezze naturalistiche con una biciclettata aperta a tutti

2 minuti di lettura
L’unione fa la forza…ma anche il divertimento. È questo lo spirito della prima edizione di Alto Sile by Bike in programma per…
SaluteSlide-mainVeneto

IOV mondiale: parte REGOMA2, il primo studio al mondo per attaccare e curare il glioblastoma

4 minuti di lettura
Regorafenib associato alla terapia standard. Ecco la nuova frontiera per la cura di uno dei tumori cerebrali più aggressivi. La sperimentazione, che…

    RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!