Home / Regione  / Accordo MOM – Trenitalia per l’integrazione dei servizi

Accordo MOM – Trenitalia per l’integrazione dei servizi

Trenitalia per l’integrazione dei servizi:     A fronte dello stato di emergenza, che ha comportato la chiusura della SS 13 Pontebbana all’altezza di Ponte della Priula (Susegana), considerato che le prime informazioni giunte da Anas tramite l’Ente

Trenitalia per l’integrazione dei servizi:

 

 

A fronte dello stato di emergenza, che ha comportato la chiusura della SS 13 Pontebbana all’altezza di Ponte della Priula (Susegana), considerato che le prime informazioni giunte da Anas tramite l’Ente concessionario del TPL, la Regione del Veneto, confermano che serviranno alcune settimane per la sistemazione del by pass sul Piave, Mobilità di Marca si è immediatamente attivata per garantire comunque i servizi di trasporto alla cittadinanza, in particolare, agli studenti e ai pendolari che si spostano tramite le direttrici Treviso-Conegliano-Vittorio Veneto, Montebelluna-Conegliano, Pieve di Soligo-Treviso.

 

“Grazie al sostegno dell’Assessore Regionale ai Trasporti, Elisa De Berti, e alla piena collaborazione del dr. Tiziano Baggio, Trenitalia, Dipartimento Veneto, in queste ore di costanti contatti – spiega il Presidente Giacomo Colladon – abbiamo raggiunto un importante accordo di inter-operabilità ferro-gomma. Si tratta di un risultato che, in un momento di grave emergenza, ha messo a frutto anni di proficua collaborazione. Ringraziamo quindi Trenitalia che consentirà ai nostri clienti abbonati (mensili e annuali, studenti e lavoratori) di poter utilizzare anche il treno, nella tratta Treviso-Vittorio Veneto in questa fase particolarmente difficile sul fronte della viabilità”.

 

 

Va detto che si tratta di una disponibilità reciproca, poiché fin dalle prime ore di chiusura del ponte ferroviario a Ponte di Piave, MOM ha garantito a tutti i clienti Trenitalia in viaggio sulla Treviso-Oderzo-Portogruaro di utilizzare le corse della Linea 104.

 

 

BUS O TRENO – CHI POTRA’ UTLIZZARLO e COME
La portabilità del titolo di viaggio MOM sui treni è consentita agli abbonati mensili e annuali delle categorie: studente, lavoratore, impersonale, fasce deboli. Sono esclusi i biglietti. Questi Clienti MOM possono utilizzare tutte le stazioni intermedie da Treviso a Vittorio Veneto (quindi, Lancenigo, Spresiano, Susegana, Conegliano, Sofratta Vittorio Veneto).
Possono utilizzare i treni SOLO i clienti abbonati delle linee in transito sul Piave a Ponte della Priula (LINEE 120 – 117 – 135 – 133 – 167) e SOLO per spostamenti che comportino l’attraversamento del fiume (viaggiando tra le stazioni di Spresiano e Susegana). Sono quindi esclusi e sanzionabili spostamenti in treno, ad esempio, tra Spresiano e Treviso o tra Conegliano e Vittorio Veneto. Martedì 6 Novembre personale Trenitalia, congiuntamente a personale MOM, sarà impegnato in una ricognizione dei servizi per verificare lo stato di attuazione e possibili

 

LINEE IN DEVIAZIONE – VALIDITA’ DEGLI ABBONAMENTI
Va ricordato che MOM anche nelle ore di allerta rossa e con condizioni meteo proibitive non ha mai interrotto i suoi servizi: “Un plauso – agggiunge il Presidente – va al nostro personale che ha saputo gestire l’emergenza portando a destinazione, seppur con tutte le difficoltà del caso, tutti i nostri Clienti”. Da domenica scorsa le Linee 120 Treviso-Conegliano-Vittorio Veneto, 135 Montebelluna – Nervesa – Conegliano, 117 Pieve di Soligo – Treviso e alcune corse delle linee 133 e 167 stanno effettuando una deviazione obbligatoria da Spresiano a Ponte della Priula, tramite il ponte di Maserada. Tale deviazione sta comportando tempi di percorrenza maggiori di 20-30 minuti.
Nello specifico, la Linea 135 effettuerà percorso in deviazione negli orari di punta, mentre nelle ora meno fequentate sarà limitata a Montebelluna-Nervesa-Spresiano dove gli utenti troveranno le corse in coincidenza della Linea 120. Questa soluzione è necessaria per limitare i ritardi sulla corsa stessa. Fin da subito gli addetti all’esercizio saranno capillarmente sul territorio per monitorare la situazione e per dare rispote immediate tramite modifiche ai servizi.
Giacomo Colladon: “La nostra urgenza è garantire a studenti e lavoratori di arrivare in tempo a scuola e al lavoro. Pertanto, stiamo lavorando alla rimodulazione dei servizi, consapevoli che questa emergenza durerà settimane. Si tratta di riorganizzare diverse decine di turni macchina con ripercussioni sull’intera programmazione dell’esercizio MOM.
Nel frattempo, diamo facoltà ai nostri clienti di utilizzare, nella tratta Ponte della Priula – Spresiano, il treno ma anche tutte le corse che stanno realizzando la deviazione. Questo significa consentire, ad esempio, a chi ha un abbonamento per la linea 120, di utilizzare anche la 135 fino a Spresiano. Vogliamo dire ai nostri Clienti: stiamo cercando di fare il massimo, alcuni disagi saranno inevitabili, cerchiamo tutti di fare la nostra parte”.

 

 

INFORMAZIONE ALL’UTENZA: SUL SITO GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE
In vista della riapertura scuole di lunedì saranno affissi capillarmente avvisi alle principali fermate interessate. Il punto di riferimento per tutte le informazioni in tempo reale resta il sito www.mobilitadimarca.it, che in questa settimana è stato consultato da oltre 20mila utenti singoli. Si aggiunge la rete dei social network: su Facebook, quasi 30mila persone raggiunte negli ultimi sette giorni (con la possibilità di avere risposte tramite Messenger), altre 10mila raggiunte tramite Twitter. Si aggiunge il Canale Telegram, MOM Servizio Clienti di recente attivazione, e le infomobilità inviate tramite le App Momup e Moovit.

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni