Slide-mainSport

Sport. Quattro atleti del Team Treviso ai Campionati italiani

2 minuti di lettura

Matteo Perin, fresco argento nel disco ai Campionati italiani giovanili di lanci invernali, Nicolò Ferrario, Luigi Wanke Akamangwa ed Elena Bosco gareggeranno domani sulla leggendaria pista austriaca nella rassegna tricolore della disciplina invernale      

Dall’atletica al bob. Domani, mercoledì 2 marzo, quattro atleti del Team Treviso esordiranno nella disciplina invernale, partecipando ai Campionati italiani che si terranno sulla mitica pista olimpica di Igls, nei pressi di Innsbruck (Austria).

Per Matteo Perin, sabato medaglia d’argento nella gara giovanile di disco ai Campionati italiani invernali di lanci, e per il velocista Nicolò Ferrario, l’ostacolista Luigi Wanke Akamangwa e la pesista Elena Bosco, sarà un’esperienza del tutto nuova, frutto di una passione maturata negli ultimi mesi.

Matteo (in coppia con l’ex azzurrino del salto triplo, Fabio Camattari) e Nicolò (con ai freni il compagno di team Luigi Wanke Akamangwa) difenderanno i colori del Bob Club Cortina nella gara di bob a 2, dove tenteranno l’assalto al podio nella categoria juniores.

Elena Bosco invece, non essendo prevista la gara femminile, farà da apripista con il monobob, nuova disciplina olimpica che ai Giochi invernali di Pechino ha visto schierata per i colori azzurri l’ex discobola friulana Giada Andreutti: sarà un buon test per verificare le capacità di Elena dopo aver ottenuto nelle scorse settimane (assieme a Perin) la licenza IBSF per le gare internazionali.

Come mai il Team Treviso è presente in maniera così massiccia nel bob? Tutto è cominciato con la vittoria di Perin nel disco ai Campionati italiani juniores del 2021. I tecnici della squadra nazionale hanno contattato il suo allenatore Fabio Gallinaro (anch’egli bobbista della squadra nazionale una quindicina di anni fa) per effettuare dei test di spinta che hanno coinvolto pure Elena Bosco. Il verdetto è stato positivo ed è stato proposto ad entrambi di partecipare al corso piloti internazionali svoltosi poche settimane fa a Igls.

Parallelamente il Bob Club Cortina ha aperto un bando di selezione per giovani atleti volto alla formazione di futuri bobbisti. La selezione è stata vinta da Nicolò Ferrario e Luigi Wanke Akamangwa che si sono così guadagnati il diritto di partecipare ai corsi piloti di Bludenz (novembre 2021) e Igls (gennaio 2022).

L’inverno li ha visti impegnati in diverse sessioni di allenamento, spesso in compagnia degli atleti del parabob sotto la guida dell’ex pilota della nazionale Loris Ottaviani. Il Campionato italiano sarà la tappa finale di questa prima stagione sul ghiaccio: Matteo, Nicolò, Luigi ed Elena sperano in buon risultato, prima di tornare agli allenamenti di atletica.

Crediti fotografici: Grana

Articoli correlati
MargheraSport

Piscina di Marghera. Progetto Sport Educazione Acqua per oltre 3.000 alunni "MAR GHE GERA"

1 minuti di lettura
MARGHERA – La nuova piscina comunale alla darsena di Marghera è ai nastri di partenza. Manca infatti sempre meno alla festa inaugurale…
IntervisteSlide-mainSpeciale Peregrinatio Beati Rosarii LivatinoVideo

L'emozione del Dott. Alfredo Robledo alla vista della camicia del Beato Livatino (VIDEO)

1 minuti di lettura
Tra le tappe conclusive della Peregrinatio Livatino, la sede di Confindustria. Nel convegno dedicato alla figura del giudice Livatino dal titolo “Beato…
AmbienteSlide-main

Raccolta rifiuti a Cimadolmo: uniti per un mondo più green

1 minuti di lettura
L’amministrazione comunale di Cimadolmo, in collaborazione con i Raccoglitori di Inciviltà Altrui, promuove una nuova raccolta di rifiuti nel territorio. Il ritrovo…

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Newletter Il Nuovo Terraglio