Home / Cultura  / Digital  / 4 motivi per cui è importante la comunicazione sui social media ai tempi del Coronavirus

4 motivi per cui è importante la comunicazione sui social media ai tempi del Coronavirus

Con l'epidemia di COVID-19 che stiamo vivendo, tutti (compresi gli esperti di marketing) devono fare più attenzione a ciò che comunicano. Alcuni marchi stanno davvero cercando di educare, informare ed essere sensibili. Il pericolo tuttavia

Con l’epidemia di COVID-19 che stiamo vivendo, tutti (compresi gli esperti di marketing) devono fare più attenzione a ciò che comunicano. Alcuni marchi stanno davvero cercando di educare, informare ed essere sensibili. Il pericolo tuttavia non dovrebbe essere sminuito.

 

 

Cosa significa per l’industria del marketing?

 

I principali eventi tecnici vengono annullati o rinviati. I team di marketing stanno affrontando un cambiamento dove il lavoro viene svolto in smart working. I giganti dei social media stanno avvertendo i primi cali quando si tratta di entrate pubblicitarie. Enormi decisioni vengono rimandate a una data futura indefinita. È stato riferito che Facebook ha persino offerto alcuni annunci gratuiti per l’OMS.

 

La giusta comunicazione sui social media non ha mai avuto una sfida più grande e ogni singolo errore potrebbe non essere dimenticato velocemente.

 

I marchi attivi sui social media sono ugualmente responsabili della riduzione del panico, del rischio di infezione e della condivisione delle migliori pratiche. Tuttavia, non tutte le marche si presentano come quelle che prestano particolare attenzione con contenuti molto delicati in tali situazioni.

 

Perché i social media sono importanti per la comunicazione del coronavirus?

Ci sono quattro ruoli principali nei social media in questi tempi difficili.

 

1.I social media come fonte di informazione

È qui che molte persone si rivolgono agli ultimi aggiornamenti, non solo in termini di coronavirus. I social media sono sempre con noi e, per molte persone, sono la prima fonte di informazioni verificabili su qualsiasi argomento.

 

 

2.I social media come canale di comunicazione

Una volta che assorbiamo alcune informazioni, spesso vogliamo discuterne e scoprire il punto di vista di altri. È qui che i social media si presentano come un canale per essere coinvolti in conversazioni e interazioni.

 

 

3.I social media come biglietto da visita

Non importa se continui a gestire la tua attività come al solito, o se sei che la pandemia passi. I social media erano, sono e saranno ancora il tuo biglietto da visita. Un canale su cui mostrare il tuo marchio. Ciò non cambia durante questo periodo turbolento.

 

 

4.I social media come fonte di cura della customer care

Quali sono le aziende maggiormente colpite dal coronavirus? Eventi, hotel, compagnie aeree e l’industria dei viaggi, solo per citarne alcuni. In questi giorni stanno già attraversando molte difficoltà e, sebbene non avessero potuto prevedere questa situazione esatta, molte dinamiche di crisi è giusto prevederle per attivare un perfetto servizio di customer care.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni