Home / Posts Tagged "Showgirl"

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

A questo punto sento la necessità e anche il piacere di tracciare una breve parentesi nella mia indagine descrittiva delle gesta dei personaggi moglianesi, per accogliere in pochissimo spazio un personaggio splendido che viene dal mondo dello spettacolo e che per “bontà sua”, dopo il matrimonio, ha scelto di venire ad abitare a Mogliano. Si tratta di:

Sabrina Salerno

 

Questa monografia che parla di Sabrina Salerno, non è una monografia come tutte le altre. D’altro canto di nuovo su di lei si può scrivere ben poco, perché di lei sono stati impiegati fiumi d’inchiostro per parlare ed inneggiare al suo talento, alla sua bravura ed ai suoi interminabili successi. Quindi più che notizie sulla sua vita artistica, questa paginetta vuole essere un omaggio di riconoscenza non solo da parte mia, ma anche da parte di tutti i moglianesi, i quali hanno certamente apprezzato di aver preferito, al caos di una grossa città metropolitana, stabilire la sua residenza stabile in una villa veneta in mezzo al verde della campagna moglianese e vivere in tranquillità in questa simpatica cittadina che per il suo fascino e la sua privilegiata posizione geografica abbastanza strategica, tra Venezia e Treviso, è denominata a ragione la “Perla del Terraglio”.

I moglianesi non disdegnano affatto e si sentono onorati se possono incrociarla qualche volta tra i corridoi del supermercato oppure in qualche ufficio comunale o magari al parcheggio mentre affida la sua macchina al tassametro.

 

Sabrina Salerno è una showgirl, cantante, ballerina, attrice di fama internazionale.

Genovese di origini e di nascita, ha vissuto parte in Liguria e parte a Milano la sua splendida giovinezza, coronata da manifestazioni di gloria, di grandi successi ed applausi a non finire nel mondo dello spettacolo, con canzoni della dance music, attirando ad ogni spettacolo immense folle di ammiratori in tutta Europa. La sua canzone emblema “Boys” rimase un tormentone ed in testa alle classifiche in parecchi paesi europei per l’intera estate del 1987.

 

Pare che da ragazza sognasse di dedicare il suo impegno alla Pedagogia ed alla Psicologia, a Freud e Jung sulle cui difficili teorie amava trascorrere pomeriggi interi per assaporarne la profondità. Ma il destino volle farle incontrare sulla sua strada Claudio Cecchetto, il quale, ammirato dal suo fisico statuario e dalla sua voce, la spinse a fare un provino per la Televisione, il cui risultato la costrinse a cambiare binario nella sua vita. Da allora ha collezionato solo successi, e non soltanto per merito del suo fisico, che ancora oggi a 51 anni di età è rimasto quello di un tempo e fa invidia a parecchie ventenni, ma per la sua voce limpida e il suo talento d’interpretazione e l’abilità di mantenere la scena per parecchio tempo su un palcoscenico.

 

Dopo aver conosciuto e sposato l’uomo della sua vita, Enrico Monti, un industriale trevigiano del tessile, dal quale ha avuto un figlio, Luca, ha deciso di stabilire la sua residenza a Mogliano Veneto. Nella vita privata è una donna estremamente semplice e priva di qualsiasi montatura o boria. I moglianesi sono orgogliosi di poterla annoverare fra le proprie compaesane cittadine del suo rango, dotate della sua stessa personalità umana, morale ed artistica.

 

Signora Salerno, complimenti per il suo passato e per il suo presente e buona permanenza per il suo futuro… ma a Mogliano, mi raccomando!

Domani sera tutta Italia vedrà l’intramontabile icona genovese scendere le mitiche scale del Teatro Ariston. Alla vigilia della sua apparizione su Rai1 a fianco di Amadeus, abbiamo intervistato la splendida Sabrina Salerno, trevigiana d’adozione ormai da molti anni.

 

• Felice o sorpresa per l’invito a partecipare a Sanremo?

Sorpresa no, felice sì. Sanremo per me è tornare un po’ nel posto e nel teatro dove tutto è cominciato, avendo io vissuto a Sanremo dai 5 ai 15 anni, quindi in un periodo della mia vita molto importante.

 

• Che effetto ti fa tornare nella tua terra natale?

Sono legata affettivamente a quella città e al teatro dell’Ariston dove sono successe tante cose. Mi ricordo che lì per la prima volta vidi Grease, perché faceva anche cinema. Da ragazzina, fino ai 12-13 anni, mi imbucavo ogni volta che arrivavo al Festival di Sanremo per chiedere l’autografo e vedere i vari cantanti in gara. Diciamo che da lì sono nati un po’ i miei sogni.

 

• Cosa pensi dell’invito di Amadeus a partecipare al Festival?

Amadeus cercava donne con percorsi diversi, che avessero ancora molto da raccontare.

 

• Credi sia possibile che la tua storica amica Jo Squillo ti raggiunga sul palco dell’Ariston?
Siete sempre molto amiche, vi sentite?

Sì, con Jo siamo ancora molto amiche, ci siamo sentite anche ieri, ma la sua partecipazione non è prevista.

 

• Quali sono le tue impressioni in merito allo studio di incisione delle star della musica riaperto recentemente a Villa Condulmer di Mogliano Veneto?

Condulmer Recording Studio è stato inaugurato da poco e ne sono molto felice, perché di lì sono passate alcune delle più famose star mondiali e italiane al mondo.

 

• Perché hai deciso di vivere nella provincia trevigiana e cosa ti affascina di questi luoghi?

A dire il vero non ho deciso, è stata una scelta dettata dal destino perché come tutti sanno sono sposata con Enrico Monti e stiamo insieme da trent’anni, quindi mi sembrava una scelta fin troppo logica.
Comunque sia in Veneto c’è un’ottima qualità di vita e si sta bene (clima a parte)!

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni