Home / Posts Tagged "ristoratori"

“Se da un lato mi piacerebbe rassicurare i cittadini, dall’altro bisogna essere consapevoli che non siamo assolutamente tranquilli”. Sono le parole del Presidente del Veneto Luca Zaia dopo aver letto il bollettino che consolida il calo, negli ultimi 13 giorni consecutivi, dei ricoveri sia in area non critica che nelle terapie intensive.

 

E al termine del suo intervento il Presidente Zaia aggiunge: “Chiudo con un pensiero per le attività produttive: non sono scandalizzato dalle proteste purché siano rispettose delle regole sanitarie. Diamo atto che le iniziative dei ristoratori siano spontanee e non strumentalizzate dalla politica ma diciamo anche che se i ristori ci fossero, e in tempo reale, nessuno si sognerebbe di protestare. Protestare è un diritto democratico ma non deve trasformarsi in fonte di contagio”.

 

Silvia Moscati

 

La reazione di sconcerto alle parole del viceministro pentastellato, Laura Castelli, che ha invitato i ristoratori in crisi a cambiare business, corre sui social.

Al coro unanime di sdegno si è unita anche la voce di Fabio Crea, noto esponente trevigiano di Fratelli d’Italia il quale, attraverso un video pubblicato sulla sua pagina Facebook, ha lanciato un appello a baristi e ristoratori: «Inviate tutti i vostri menu al Viceministro per far vedere che siete capaci di superare questa crisi nonostante l’incapacità di questo governo».

 

Il video, che sta spopolando in rete e nelle chat, riporta l’indirizzo di posta elettronica istituzionale dell’esponente M5S: [email protected]

 

 

In un altro Post, il commento dello stesso Crea: «Lei cosa fa per la crisi? Lei che è pagata per risolvere i problemi. Politicamente incompetente e incapace: cambi lei mestiere e si porti dietro tutti i suoi compagni di questo governo “abusivo”» e la proposta: «Il 20 e 21 settembre si voti anche per le elezioni politiche».

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni