Home / Posts Tagged "Piraghetto"

Due nuovi servizi di pattugliamento del territorio per garantire a cittadini e visitatori un’attività di controllo delle aree verdi e degli arenili ancora più efficace e capillare. Sono partiti in queste ore e continueranno per tutta l’estate le due nuove forme di presidio capillare della città: agenti di Polizia locale in bicicletta attraverso i parchi cittadini e a piedi lungo le spiagge del Lido di Venezia.

 

Abbigliamento comodo e strumenti adeguati per dar vita a due iniziative sperimentali che saranno integrate agli altri servizi di Polizia locale con l’obiettivo di migliorare il livello di sicurezza percepita.

 

Dopo la presentazione ufficiale di ieri a San Giuliano, ha preso il via questa mattina al parco del Piraghetto il pattugliamento della Polizia locale in bicicletta. L’attività interesserà le principali aree verdi della terraferma (parco Albanese, di Catene, di Villa Querini, Sabbioni, di San Giuliano, Piraghetto) con il coinvolgimento di otto agenti impiegati su due ruote sia la mattina che di pomeriggio.

 

“Dalle 8 del mattino alle 20 di sera – spiega l’assessore alla Sicurezza urbana Giorgio D’Este – due agenti in sella ad una bicicletta della Polizia locale, perlustreranno i parchi per garantire maggiore tranquillità ai cittadini. Questo progetto è stato fortemente voluto dal sindaco e dall’Amministrazione comunale ed è stato realizzato grazie alle nuove assunzioni nel Corpo della Polizia locale di giovani agenti molto validi e preparati”.

 

Da ieri è attivo un altro servizio sperimentale: il pattugliamento degli arenili, che vedrà impegnati cinque agenti della Polizia locale dalle 7.30 della mattina alle 19.30 della sera lungo 5,5 km di spiaggia. “Un’ulteriore implementazione della sicurezza dei cittadini e dei turisti che usufruiscono della spiaggia e degli stabilimenti balneari – è il commento dell’assessore al Turismo Paola Mar – Chi viene a riposare ha diritto di essere tutelato. Chi verrà al Lido si sentirà ancora più tranquillo perché gli agenti che pattugliano gli arenili faranno un grande servizio: controlleranno che nulla sia fuori posto, pattuglieranno l’arenile per prevenire e reprimere l’attività dei venditori abusivi. Verranno anche effettuati controlli sulle concessioni demaniali verificando che tutto avvenga secondo le disposizioni emanate”.

Miracolosamente Mestre comincia a rivivere, dando chiari segni di una vivacità ormai dimenticata da anni.

 

La riqualificazione del parco di Villa Querini, finalmente ora allietato dalle risate e dai giochi di bambini, e le cene notturne nel quartiere Piave con 500 persone, partecipate da tutti senza distinzione né di razza né di religione, sono segnali di una città che sta riprendendo coscienza di sé e delle sue possibilità.

 

Ora è giunto il momento dell’ultima stupenda iniziativa al Piraghetto, ulteriore segnale positivo di risveglio, dove sabato sera sono state montate delle tende in fila indiana con il buio della notte rotto dalla sola luce delle pile elettriche.

 

Tanta gente di diverse etnie si è mescolata con allegria, tante lingue, ma soprattutto tanto puro dialetto veneziano, a molti incomprensibile.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni