Home / Posts Tagged "pianoforte"

Il prossimo 28 settembre, alle ore 18, Daniele Boidi si esibirà in un recital per pianoforte presso il centro culturale di Palazzo Cavagnis a Venezia (Salone Busetto, 1° piano).

 

Indirizzo

Foresteria Valdese di Venezia
Palazzo Cavagnis
Salone Busetto – 1° Piano
Castello 5170
Venezia

 

Info

Tel. 041.5286797
Mail [email protected]diaconiavaldese.org
Sito www.foresteriavenezia.it

Il prossimo 25 settembre, alle ore 18, Luciano Boidi si esibirà in un recital per pianoforte presso il centro culturale di Palazzo Cavagnis a Venezia.

 

Indirizzo

Foresteria Valdese di Venezia
Palazzo Cavagnis
Castello 5170
Venezia

 

Info

Tel. 041.5286797
Mail [email protected]diaconiavaldese.org
Sito www.foresteriavenezia.it

Il prossimo 21 settembre, alle ore 18, Davide Vio si esibirà in un recital per pianoforte presso il centro culturale di Palazzo Cavagnis a Venezia.

 

Indirizzo

Foresteria Valdese di Venezia
Palazzo Cavagnis
Castello 5170
Venezia

 

Info

Tel. 041.5286797
Mail [email protected]diaconiavaldese.org
Sito www.foresteriavenezia.it

Il prossimo 18 settembre, alle ore 18, il Duo Andrea Agrati ed Elisabetta Chiarato si esibirà in un recital per clarinetto e pianoforte presso il centro culturale di Palazzo Cavagnis a Venezia.

 

Indirizzo

Foresteria Valdese di Venezia
Palazzo Cavagnis
Castello 5170
Venezia

 

Info

Tel. 041.5286797
Mail [email protected]diaconiavaldese.org
Sito www.foresteriavenezia.it

Il prossimo 11 settembre, alle ore 18, Gaia De Lorenzi si esibirà in un recital per pianoforte presso il centro culturale di Palazzo Cavagnis a Venezia (Salone Busetto, 1° piano).

 

Indirizzo

Foresteria Valdese di Venezia
Palazzo Cavagnis
Salone Busetto – 1° Piano
Castello 5170
Venezia

 

Info

Tel. 041.5286797
Mail [email protected]diaconiavaldese.org
Sito www.foresteriavenezia.it

 

Domenica 21 luglio 2019 alle ore 20.45, nella Barchessa di Villa Condulmer, si terrà il concerto del Trio Veneto, che vedrà Enzo Ligresti al violino, Marco Dalsass al violoncello e Gabriele Maria Vianello Mirabello al pianoforte.

Ingresso 10 euro.

 

Musiche in programma

Bedrich Smetana: piano trio op.15 in sol minore.
Dimitri Shostakovich: piano trio n.2 op.67 in mi minore.

 

Terminato nel 1855, il piano trio op.15 in sol minore di Smetana, dall’andamento appassionato e rapsodico, esprime con immediatezza sentimenti di dolore, di rimpianto, alternati a motivi che talora indulgono tra malinconia e visioni fantastiche; si nota un certo entusiasmo verso le ardite innovazioni di Berlioz.
Tutti e tre i movimenti in cui il Trio è articolato, hanno come idea comune la scala cromatica discendente, emblematica espressione del dolore dai tempi del barocco.

 

La musica da camera di Shostakovich si sta rivelando in questi ultimi anni come la parte della sua opera di più alta qualità musicale e soprattutto di maggiore profondità e potenza spirituale. Il Trio per violino, violoncello e pianoforte n. 2 op. 67 venne composto da Sostakovic nel 1944, con dedica alla memoria di Ivan Sollertinskij, uomo di cultura e critico musicale suo grande amico. È una pagina drammatica e tesa, nella quale si alternano momenti di intenso lirismo a episodi scherzosi, al limite del grottesco.

Ad anticipare la rassegna di fine estate di Casale Musica, un eccezionale evento del progetto Yamaha Silent WiFi Concert, il primo del suo genere in Veneto, per conciliare l’amore per il territorio e la passione per la musica: un suggestivo concerto eseguito su un pianoforte silenzioso e udibile dal pubblico lungo le rive del Sile tramite cuffie WiFi che saranno distribuite ai presenti.

 

L’evento gratuito, promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Casale sul Sile in collaborazione con Mens Civica, avrà luogo sabato 29 giugno alle 21, al Porticciolo di Casale e vedrà come protagonista il pianista milanese Andrea Vizzini.

 

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Check-in dalle 19.00.
Le cuffie saranno consegnate agli spettatori previa esibizione della prenotazione (conferma e QR CODE) e rilascio di un documento di identità valido (carta di identità, patente o passaporto).

L’associazione Amici della Musica “Toti dal Monte” è lieta di presentare un eclettico duo che, accostando due strumenti ricchi di sonorità diverse, dà vita a un repertorio vario e originale in grado di catturare atmosfere europee e nordamericane.

 

 

Il concerto rientra nell’ambito della rassegna Metropolis, con il patrocinio del Comune di Mogliano.

 

 

Si terrà questa sera alle 18.00, al centro sociale in Piazza Donatori.

 

L’ingresso è libero.

 

 

 

 

SAX APPEAL
Concerto Jazz

 

Fabio Calzavara sax contralto
Jeremy Norris pianoforte

 

In programma:

Pedro Iturralde       Suite Ellenique  
Eugéne Bozza        Aria   
Paule Maurice       Tableaux de Provence
George Gershwin     3 Preludes
Jeremy Norris       Jazz Suite

Ritorna al Teatro Toniolo domani, martedì 11 dicembre, alle 20.30, Beatrice Rana, già protagonista della Stagione di musica 2016/2017 con un concerto in cui eseguì magistralmente le Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach. La sua incisione per l’etichetta Warner Classics del capolavoro bachiano, nel 2017, le ha fatto ottenere critiche entusiastiche in tutto il mondo musicale e la vittoria di unGramophone Award nella categoria “Young Artist of the Year” oltre che un Premio Edison nella categoria “Discovery of the Year”. Nel giugno 2018 è stata eletta Artista Femminile dell’Anno ai Classic BRIT Awards della Royal Albert Hall.

 

Per la stagione di musica da camera e sinfonica 2018-19, Beatrice Rana si esibirà, con un programma interamente dedicato a Johannes Brahms, insieme al francese Quartetto Modigliani attualmente uno dei migliori quartetti al mondo. Equilibrio, trasparenza, acume sinfonico, sicurezza stilistica, la loro esibizione ha raggiunto un livello davvero alto e stimolante (Harald Eggbrecht, Süddeutsche Zeitung). Formatosi nel 2003, il Quartetto Modigliani si è guadagnato un posto tra i quartetti più ricercati dei nostri tempi e viene invitato regolarmente dalle grandi serie internazionali e dalle sale da concerto più prestigiose del mondo.

 

Nella prima parte del concerto sarà eseguito il meraviglioso Quartetto per archi n. 3 op. 67, nel quale il compositore rielabora i canoni del quartetto classico alla luce del proprio intenso ed appassionato spirito romantico.

Nella seconda parte il Quintetto per pianoforte ed archi op. 34, l’unico composto per questo organico, emblema della piena maturità artistica di Brahms, l’opera in cui i variegati aspetti della sua arte raggiungono piena espressione e completo equilibrio. Uno dei suoi massimi capolavori in assoluto.

 

 

Informazioni e biglietti

Biglietto: Platea interi € 25,00, ridotto € 20,00; gallerie interi € 20,00, ridotto € 15,00.

Biglietteria del Teatro Toniolo orario: 11.00 – 12.30; 17.00 – 19.30 (escluso il lunedì).

La presidente della commissione Cultura, Giorgia Pea, ha partecipato ieri sera al Teatro La Fenice alla serata finale del “Premio Venezia 2018”

 

Il “Premio Venezia 2018” è un prestigioso riconoscimento che dal 1984 viene assegnato a giovani talenti del pianoforte che si sono distinti a livello nazionale durante i loro studi al Conservatorio o in Istituti musicali pareggiati. Quest’anno a spuntarla è stato Gabriele Strata, 17enne padovano diplomato al conservatorio “Arrigo Pedrollo” di Vicenza, che si è esibito sulle note di S. Prokof’ev al pari dello “sfidante” Giorgio Trione Bartoli, 22enne di Trani diplomato al conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari.

 

Sul palco, assieme alla presidente Pea, che ha consegnato il simbolico leone alato ai primi 3 classificati della kermesse, sono saliti tra gli altri anche il soprintendente del teatro, Fortunato Ortombina, e la promotrice del premio Barbara di Valmarana, presidente della Fondazione Amici della Fenice, realtà che nel 1984 inaugurò il concorso ottenendo negli anni successivi il sostegno del teatro stesso, il quale offre per una settimana sia le Sale Apollineee sia, per le ultime due prove, la Sala grande.

 

Gabriele Strata e Giorgio Trione Bartoli sono giunti alla serata decisiva dopo aver superato altre 3 prove: la selezione alla presenza della sola giuria tecnica, composta da pianisti, musicologi, direttori d’orchestra e compositori; il Concerto dei concorrenti e la Cinquina dei semifinalisti (di cui facevano parte anche Nicola Losito, 23enne di Udine, Greta Maria Lobefaro, 17enne di Acquaviva delle Fonti, Bari, e Claudio Berra, 17enne di Torino). Durante queste fasi, fino ad arrivare all’annuncio del vincitore finale, ai 6 membri della giuria tecnica si è aggiunto anche il presidente della giuria popolare, composta da dieci soci della Fondazione Amici della Fenice. Assegnate ai giovani artisti anche alcune borse di studio per proseguire la loro formazione musicale.

 

Gabriele Strata è nato a Padova nel 1999, si è diplomato in pianoforte al Conservatorio «Arrigo Pedrollo» di Vicenza con la votazione di dieci e lode e menzione d’onore sotto la guida di Riccardo Zadra e Roberto Prosseda. Attualmente frequenta il Master’s Degree alla Yale University con Boris Berman, dove nel primo anno di studi è risultato vincitore del Charles S. Miller Prize in qualità di outstanding pianist dell’anno.

 

Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, nel giugno 2016 è stato invitato dalla presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini a prendere parte alla cerimonia per la Giornata europea della Musica a Montecitorio, in occasione della quale gli è stata conferita la medaglia della Camera per meriti artistici. Si esibisce con regolarità in Italia ed Europa: la stagione concertistica 2018-2019 include recital presso sale come la Royal Concertgebouw di Amsterdam e la Philharmonic Hall di Bratislava. Concerti passati in Germania, Inghilterra, Francia, Portogallo, Olanda, USA, includono la prestigiosa Laeiszhalle di Amburgo per lo Steinway International Piano Festival, la Steinway Hall di Londra, le Sale Apollinee della Fenice, la Morse Recital Hall di New Haven, il Teatro Alighieri di Ravenna, la Fazioli Concert Hall di Sacile.

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni