Home / Posts Tagged "pavimentazione"

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione a cura di Marco Trevisan dei Verdi Metropolitani/e Venezia, circa la grave situazione di degrado in cui versa attualmente il bosco di Campalto

 

Da diverso tempo, nei vari gruppi Facebook di Campalto si segnala una condizione pericolosa della pavimentazione e della staccionata del “Bosco di Campalto” situato fronte il cimitero della città.

 

Il bosco è stato inaugurato nel 2008 e da allora è stato mantenuto in modo decorso. Fino a pochi anni fa, quando sono apparse nei Social Network le prime, diverse segnalazioni, che evidenziavano aree di notevole degrado e pericolo da parte di vari residenti.
In questi anni però nulla pare essersi mosso per mettere in sicurezza le zone più compromesse. L’ultimo episodio pubblicato su internet è il racconto di utente che sarebbe caduto pericolosamente per via della pavimentazione ormai composta da materiale usurato, oltre a un video pubblicato recentemente, dove si evidenzia lo stato dello steccato lasciato in condizioni precarie.

 

La situazione è classificabile anche a occhio nudo. Sarebbe opportuno un rifacimento della pavimentazione e la rimessa in sesto la recinzione dell’area, non solo per una questione estetica ma per via delle parti in legno cadute a terra vicino alla strada e alla zona parcheggio.

 

Sicuramente non siamo al livello dell’incommentabile situazione di via Gobbi (che meriterebbe una soluzione definitiva), ma la condizione del bosco non è di certo positiva.

Si sono conclusi i lavori di rifacimento della pavimentazione del Ponte San Moisè a Venezia. Un intervento iniziato lo scorso gennaio per un importo complessivo di quasi 50mila euro, che ha visto la demolizione completa della precedente pavimentazione, in asfalto misto a cemento, che presentava svariati rattoppi eseguiti nel tempo. Ora il nuovo piano di calpestio è stato realizzato, di comune accordo con la Soprintendenza, con lastre di trachite e nuove cordonate in pietra.

 

Il rifacimento della pavimentazione, eseguito per conto di Insula da parte di una storica impresa edile veneziana, in due stralci, per limitare i disagi e per mantenere sempre possibile il passaggio pedonale, faceva parte dei lavori approvati dalla Giunta comunale all’interno della delibera riguardante la gestione territoriale Venezia nord. Prima dell’intervento sul piano di calpestio si è provveduto con un intervento di manutenzione dell’intradosso del ponte che ha visto la scarnitura della muratura, un cuci-scuci degli elementi deteriorati e la successiva intonacatura.

 

Con l’occasione, sono stati riordinati i sottoservizi (acqua e gas) e aggiunti dei corrugati per il passaggio della fibra di altri eventuali cavi.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni