Home / Posts Tagged "Mogliano Rugby 1969"

Continuiamo con la pubblicazione a puntate del libro scritto dal nostro concittadino, Nuccio Sapuppo. In questa raccolta l’autore ha voluto raccontare – in forma di monografie – luoghi, avvenimenti e personaggi figli di Mogliano che si sono distinti per le opere che hanno compiuto nella loro vita

 

Maurizio Piccin (classe 1948)
Presidente del Mogliano Rugby 1969

Di professione il signor Maurizio Piccin fa il Dirigente d’Azienda. Un Dirigente navigato e di grande esperienza. È stato tra i fondatori della Società di Rugby Mogliano nel 1969 della quale è stato anche giocatore negli anni 70/80. In seguito ne è stato anche Dirigente già negli anni ’90. Subentrato come Presidente al Signor Armando Corò nel 2018, ha rifondato la Società col nome storico di Mogliano Rugby 1969 come del resto era nata e si è impegnato “a farla crescere non solo sul piano sportivo ed agonistico, ma anche su quello sociale, inculcando nei giovani atleti i principi fondamentali sui quali si basa il gioco del Rugby che sono il sostegno reciproco fra persone, la lealtà fra giocatori anche avversari ed il rispetto del territorio inteso soprattutto come ambiente”.

 

La sua è una sfida nel tentativo, dopo gli ultimi anni nei quali la società ha attraversato alterne vicende, di riportarla ai fasti del 2012, anno mitico dello scudetto conquistato dal Rugby Mogliano che nessun moglianese, anche se non appassionato di Rugby, sicuramente per la soddisfazione e l’orgoglio provato quel fatidico giorno, riuscirà a dimenticare per un bel numero di anni.

 

Caro Presidente, su le maniche e… animo e coraggio!

Questo pomeriggio, alle ore 15.00, anche Mogliano si appresta ad iniziare il proprio campionato. I rinvii delle partite di Coppa Italia e della prima giornata del Peroni TOP10 sono già dimenticati, il pensiero è tutto rivolto alla sfida contro Rovigo, che sarà disputata presso lo stadio “Maurizio Quaggia” (diretta streaming sulle pagine Facebook e Youtube della Federazione e su quella del Mogliano Rugby 1969).

 

Il derby contro i rossoblù è sempre stato molto sentito e combattuto, ma questa volta assume un significato ancora più profondo perché dà finalmente la possibilità alla squadra biancoblù di tornare al rugby giocato dopo tanti mesi di stop obbligato.

 

Peccato solo per la mancanza di pubblico, la partita verrà disputata a porte chiuse con notevoli limiti per il numero di persone che potranno accedere agli impianti di via Colelli, ma la diretta streaming darà comunque la possibilità ai sostenitori di entrambe le compagini di seguire i propri beniamini. La formazione, orfana dei permit players e di alcuni giocatori indisponibili, non è ancora da considerare definitiva, ma probabilmente vedrà il ritorno in campo insieme in prima linea dei fratelli Ceccato. Esordio nella massima serie per i due prodotti del vivaio biancoblù Alessandro Garbisi e Filippo Drago. Stessa cosa possibile nel corso della gara per il pilone Marco Abkal. Prima volta ufficiale con la maglia di Mogliano per Paul Derbyshire, Gianmarco Piva, Edoardo Stella e Ulises Garziera, questi ultimi tre partendo inizialmente dalla panchina.

Queste le parole alla vigilia da parte del capo allenatore Salvatore Costanzo: “Dopo otto mesi ritorniamo a giocare, credo che sia qualcosa che tutti stavamo aspettando con ansia. È stato un periodo davvero duro, la vittoria più grande è già arrivata con gli sforzi che hanno effettuato i giocatori e la Società per riuscire ad raggiungere questo obiettivo. Il pre stagione è stato travagliato, difficilissimo e con mille intoppi, ma non vogliamo piangerci addosso. I ragazzi sono stati fantastici, in ogni occasione avuta per allenarci hanno sempre dato il massimo, si sono sempre presentati al campo con entusiasmo senza mai darsi per vinti. Riuscire finalmente ad iniziare il campionato è la soddisfazione più grande. Ci vogliamo lasciare alle spalle tutte le situazioni e le incertezze che ci siamo trovati ad affrontare in questo periodo, è importante liberarci da questo peso e godere di questa partita contro un avversario stimolante. Rovigo non ha bisogno di presentazioni, conosciamo bene le potenzialità di questa squadra, lo ha dimostrato sempre in tutti questi anni. Noi dobbiamo per prima cosa pensare a noi stessi, continuare a fare gruppo e dare il massimo in campo divertendoci.”

Domani, martedì 21 gennaio, dalle ore 20.30 alle 22.00, Mogliano Rugby 1969 sarà ospite in diretta della trasmissione condotta da Vito Monaco, “Sportlandia”, in onda su Serenissima TV (network Canale Italia), e visibile sul canale 15 del digitale terrestre.

 

Saranno presenti il Presidente Maurizio Piccin, i due tecnici della prima squadra Salvatore Costanzo ed Enrico Endrizzi, parte dello staff e una larga rappresentanza dei giocatori del team che militano nel Peroni TOP12. Oltre ai biancoblù, ospite in studio una squadra giovanile di basket della Reyer Venezia.

 

 

Anche per il 2020 è ripartito il progetto scuole del Mogliano Rugby 1969, per la promozione dell’attività fisica e della socializzazione. Gli incontri hanno come riferimento l’Istituto Parini di Mestre (www.istitutoparini.it) e la prima lezione si è svolta presso la palestra Olimpia di Mestre.

 

Il progetto nasce anche grazie alla volontà espressa dall’Istituto Parini nelle persone dei docenti Brunello Isabella e Lazzarin Enrico e del Preside Franco Mazzucco. Il team messo in campo dal club biancoblù è composto da Enrico Endrizzi, Mattia Zappalorto, Brian Ormson, Brian Tuilagi e Andrea Pratichetti, che svolgeranno le lezioni in inglese, come richiesto dallo stesso Istituto, e avvicineranno gli studenti al nostro sport.

 

“Siamo contenti di poter annunciare questa nuova collaborazione con L’Istituto Parini di Mestre”, dichiara il Presidente biancoblù Maurizio Piccin, “è un ulteriore tassello che integra il progetto di una società sportiva moderna, attenta non solo all’attività agonistica, ma anche al sociale. Cosa c’è di più sociale della scuola, dove si formano i cittadini di domani? I valori dello sport, e del rugby in particolare, aiutano i giovani a prepararsi alla vita, così come lo fa la scuola.”

 

Chi fosse interessato e volesse avvicinarsi al rugby, può sempre contattare la nostra segreteria al numero 041.5902706, oppure scrivere una mail ai seguenti indirizzi:

[email protected] – [email protected]

Di seguito gli appuntamenti sportivi in cui saranno impegnate le squadre del Mogliano Rugby 1969.

 

SQUADRA PARTITA DATA ORA LUOGO
Top12 HBS Colorno Rugby vs Mogliano Rugby 1969 27/10/2019 14.45 Campo Gino Maini nr.1 Via Ferrari 24/26, Colorno (PR)
Cadetta Mogliano Rugby 1969 vs Patavium 27/10/2019 14.30 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
La Tribù Mogliano Rugby 1969 vs I Torelli Padova 27/10/2019 16.30 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under18 RIPOSO
Under16 Asolo Rugby vs Mogliano Rugby 1969 27/10/2019 11.00 CAPO RAIMONDO GAZZOLA Via S. Apolonnare, Casella D’Asolo (TV)
Under14 Mogliano Rugby 1969 vs Asolo Rugby 26/10/2019 17.00 STADIO QUAGGIA Via Colelli 2, Mogliano V.to (TV)
Under12 RIPOSO
Under10 RIPOSO
Under8 RIPOSO
Under6 FESTIVAL 27/10/2019 15.00 Campi Sportivi G.Visentin Via Impianti Sportivi 1, Paese (TV)
Under100 RIPOSO

La società Mogliano Rugby 1969 è felice di poter pubblicare la composizione degli staff che, sotto la direzione del responsabile tecnico, Claudio Zizola, si occuperanno delle categorie minirugby, uno dei settori fondamentali della società biancoblù.

 

L’inizio delle attività avrà luogo martedì 3 settembre per la categoria Under 12, mentre tutte le altre Under, dalla 6 alla 10, inizieranno la loro stagione sportiva martedì 10 settembre.

 

Gli allenamenti settimanali delle categorie Under 6, 8 e 10 saranno due, il martedì e il giovedì. La categoria Under 12 sarà invece impegnata anche il mercoledì. Tutti insieme affronteranno poi i raggruppamenti domenicali, durante i quali avranno modo di incontrare e confrontarsi con i loro pari età delle altre società del territorio.

 

Per l’Under 12, che proporrà 2 squadre (come faranno anche le categorie Under 8 e 10) lo staff sarà composto da:
Educatore Longo Nicolò
Educatore Sara Sebastiano
Educatore D’Onofrio Leonardo
Dirigente accompagnatore Andretti Roberto
Dirigente accompagnatore Kamber Alberto

 

Per l’Under 10:
Educatore Zizola Mauro
Educatore Pavan Palmiro
Educatore Magnaguagno Davide
Educatore Malossi Marco
Dirigente accompagnatore Salvalaio Thomas
Dirigente accompagnatore Cestaro Alessandro
Dirigente accompagnatore Seno Andrea

 

Per l’Under 8:
Educatore Zanata Cristina
Educatore Naldi davide
Educatore Ricci Marco
Dirigente accompagnatore Cestaro Alessandro
Dirigente accompagnatore Surugiu Andreea Corina
Dirigente Accompagnatore Bonfiglio Manuela Vettorello

 

Infine, i cuccioli dell’Under 6 verranno seguiti da:
Educatore De Lazzari Daniele
Educatore Tiveron Andrea
Dirigente Accompagnatore Campello Gianni
Dirigente Accompagnatore Vassia Alessandro.

 

Iscrizioni e prove gratuite

Ricordiamo infine a tutti i genitori che le iscrizioni alle squadre del minirugby biancoblù sono sempre aperte. Chi volesse ottenere maggiori informazioni può contattare la segreteria della società scrivendo alla mail [email protected]

A partire dalle date sopra citate, sarà possibile effettuare fino a 4 allenamenti di prova gratuiti, per permettere ai ragazzi di vivere senza alcun impegno l’esperienza di questo magnifico sport.

Mogliano Rugby 1969, nel continuare l’opera di costruzione della rosa per la prossima stagione sportiva, è lieta di poter ufficializzare la riconferma di altri tre giocatori, che proseguiranno anche quest’anno la loro carriera con i colori biancoblù. Si tratta del giovane terza linea Mirco Finotto, anche lui come Da Re impegnato in questo periodo nel Mondiale Under 20 che si disputa in Argentina. Insieme a lui anche la seconda linea Giordano Baldino, che Mogliano Rugby 1969 attende al rientro dalla riabilitazione che sta effettuando dopo l’ultimo infortunio subito. Ultimo ma non meno importante, il trequarti ala e  Nazionale “Seven” Mattia D’Anna.

 

“Siamo contenti che questi tre ragazzi possano ancora fare parte del nostro progetto”, ha dichiarato Salvatore Costanzo, Head Coach del Mogliano Rugby, “Mirco Finotto è un prospetto molto interessante, l’anno scorso ha avuto un minutaggio alto e ha giocato egregiamente, comportandosi in campo come un veterano nonostante la giovane età.

 

Giordano Baldino è anche lui un ottimo profilo, purtroppo nello scorso Campionato la fortuna gli ha voltato le spalle, fermandolo in due occasioni con infortuni “importanti” che ne hanno condizionato gran parte della stagione; un vero peccato perché quando è stato chiamato in causa ha spesso dimostrato di avere ottime qualità.

 

Adesso sta recuperando dall’ultimo intervento alla caviglia, quando sarà in forma diventerà nuovamente una pedina importante sia in touche che in attacco. Mattia D’Anna ha delle ottime doti fisiche e di velocità, a mio avviso deve ancora trovare il suo reale livello, secondo me ha delle qualità che fino ad oggi non è riuscito ad esprimere appieno e sarà fondamentale riesca a farlo, sia per lui che per noi, anche perché stiamo parlando di un gran bravo ragazzo, come del resto lo sono gli altri due.”

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni