Home / Mogliano  / Rimangono in biancoblù anche Finotto, D’Anna e Baldino

Rimangono in biancoblù anche Finotto, D’Anna e Baldino

Mogliano Rugby 1969, nel continuare l'opera di costruzione della rosa per la prossima stagione sportiva, è lieta di poter ufficializzare la riconferma di altri tre giocatori, che proseguiranno anche quest'anno la loro carriera con i

Mogliano Rugby 1969, nel continuare l’opera di costruzione della rosa per la prossima stagione sportiva, è lieta di poter ufficializzare la riconferma di altri tre giocatori, che proseguiranno anche quest’anno la loro carriera con i colori biancoblù. Si tratta del giovane terza linea Mirco Finotto, anche lui come Da Re impegnato in questo periodo nel Mondiale Under 20 che si disputa in Argentina. Insieme a lui anche la seconda linea Giordano Baldino, che Mogliano Rugby 1969 attende al rientro dalla riabilitazione che sta effettuando dopo l’ultimo infortunio subito. Ultimo ma non meno importante, il trequarti ala e  Nazionale “Seven” Mattia D’Anna.

 

“Siamo contenti che questi tre ragazzi possano ancora fare parte del nostro progetto”, ha dichiarato Salvatore Costanzo, Head Coach del Mogliano Rugby, “Mirco Finotto è un prospetto molto interessante, l’anno scorso ha avuto un minutaggio alto e ha giocato egregiamente, comportandosi in campo come un veterano nonostante la giovane età.

 

Giordano Baldino è anche lui un ottimo profilo, purtroppo nello scorso Campionato la fortuna gli ha voltato le spalle, fermandolo in due occasioni con infortuni “importanti” che ne hanno condizionato gran parte della stagione; un vero peccato perché quando è stato chiamato in causa ha spesso dimostrato di avere ottime qualità.

 

Adesso sta recuperando dall’ultimo intervento alla caviglia, quando sarà in forma diventerà nuovamente una pedina importante sia in touche che in attacco. Mattia D’Anna ha delle ottime doti fisiche e di velocità, a mio avviso deve ancora trovare il suo reale livello, secondo me ha delle qualità che fino ad oggi non è riuscito ad esprimere appieno e sarà fondamentale riesca a farlo, sia per lui che per noi, anche perché stiamo parlando di un gran bravo ragazzo, come del resto lo sono gli altri due.”

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni