Home / Mogliano  / Mogliano-Rovigo: anche il rugby inizia finalmente il proprio campionato

Mogliano-Rovigo: anche il rugby inizia finalmente il proprio campionato

Questo pomeriggio, alle ore 15.00, anche Mogliano si appresta ad iniziare il proprio campionato. I rinvii delle partite di Coppa Italia e della prima giornata del Peroni TOP10 sono già dimenticati, il pensiero è tutto

Questo pomeriggio, alle ore 15.00, anche Mogliano si appresta ad iniziare il proprio campionato. I rinvii delle partite di Coppa Italia e della prima giornata del Peroni TOP10 sono già dimenticati, il pensiero è tutto rivolto alla sfida contro Rovigo, che sarà disputata presso lo stadio “Maurizio Quaggia” (diretta streaming sulle pagine Facebook e Youtube della Federazione e su quella del Mogliano Rugby 1969).

 

Il derby contro i rossoblù è sempre stato molto sentito e combattuto, ma questa volta assume un significato ancora più profondo perché dà finalmente la possibilità alla squadra biancoblù di tornare al rugby giocato dopo tanti mesi di stop obbligato.

 

Peccato solo per la mancanza di pubblico, la partita verrà disputata a porte chiuse con notevoli limiti per il numero di persone che potranno accedere agli impianti di via Colelli, ma la diretta streaming darà comunque la possibilità ai sostenitori di entrambe le compagini di seguire i propri beniamini. La formazione, orfana dei permit players e di alcuni giocatori indisponibili, non è ancora da considerare definitiva, ma probabilmente vedrà il ritorno in campo insieme in prima linea dei fratelli Ceccato. Esordio nella massima serie per i due prodotti del vivaio biancoblù Alessandro Garbisi e Filippo Drago. Stessa cosa possibile nel corso della gara per il pilone Marco Abkal. Prima volta ufficiale con la maglia di Mogliano per Paul Derbyshire, Gianmarco Piva, Edoardo Stella e Ulises Garziera, questi ultimi tre partendo inizialmente dalla panchina.

Queste le parole alla vigilia da parte del capo allenatore Salvatore Costanzo: “Dopo otto mesi ritorniamo a giocare, credo che sia qualcosa che tutti stavamo aspettando con ansia. È stato un periodo davvero duro, la vittoria più grande è già arrivata con gli sforzi che hanno effettuato i giocatori e la Società per riuscire ad raggiungere questo obiettivo. Il pre stagione è stato travagliato, difficilissimo e con mille intoppi, ma non vogliamo piangerci addosso. I ragazzi sono stati fantastici, in ogni occasione avuta per allenarci hanno sempre dato il massimo, si sono sempre presentati al campo con entusiasmo senza mai darsi per vinti. Riuscire finalmente ad iniziare il campionato è la soddisfazione più grande. Ci vogliamo lasciare alle spalle tutte le situazioni e le incertezze che ci siamo trovati ad affrontare in questo periodo, è importante liberarci da questo peso e godere di questa partita contro un avversario stimolante. Rovigo non ha bisogno di presentazioni, conosciamo bene le potenzialità di questa squadra, lo ha dimostrato sempre in tutti questi anni. Noi dobbiamo per prima cosa pensare a noi stessi, continuare a fare gruppo e dare il massimo in campo divertendoci.”

Questo giornale è gratuito ma, se vuoi, puoi sostenerlo donando un piccolo contributo di 1 euro al mese, impostando un pagamento periodico a questo link.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni