Home / Posts Tagged "ingresso libero"

Il pubblico voterà in tempo reale la performance più gradita

Domenica 31 marzo 2019, alle ore 18.30, a ingresso libero, il Teatro a l’Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1607, Corte Zappa) ospita per il terzo anno consecutivo una serata di Teatro in Provincia, la manifestazione ideata dal Centro Italiano di Drammaturgia Contemporanea che coinvolge ben undici teatri in tutta Italia, da Roma a Chieti, da Perugia a Rieti, passando appunto per Venezia.
 
Il format è molto semplice: trentatré drammaturghi italiani, divisi in quattro maratone, partecipano con brevi testi letti nel corso della serata, mentre il pubblico in sala potrà esprimere il proprio voto grazie a una scheda.

Al Teatro a l’Avogaria saranno gli allievi del II Corso del Laboratorio “G. Poli” guidati da Angelo Callipo a dare voce ai testi di una delle maratone: otto lavori teatrali ispirati a temi quali passione, lavoro, libertà, coppia, al centro di questa settima edizione di Teatro in Provincia.
 
Brevi testi, dunque, divertenti o amari, ironici o paradossali per una serata all’insegna del teatro contemporaneo e che trasforma, grazie al sistema del voto, il pubblico in sala da semplice spettatore ad attivo protagonista. Un meccanismo pensato per riallacciare un contatto vivo tra autori contemporanei e platea ed allo stesso tempo mettere in relazione le diverse realtà territoriali. Diffondere la drammaturgia italiana presso il maggior numero possibile di sale, rimettere il teatro e la scrittura teatrale al centro dell’attenzione socio-culturale.

A grande richiesta torna la serata di presentazione gratuita di riallineamento vertebrale condotta dall’operatore olistico Claudio Reiki.

 

Cos’è il riallineamento vertebrale
Il riallineamento della colonna vertebrale è un’attivazione energetica che, una volta ricevuta, mette in atto un processo di guarigione spirituale. Non avviene pertanto nessun tipo di contatto, né tantomeno massaggio o manipolazione sul corpo della persona che intende ricevere l’allineamento.

Ciò che accade visibilmente è che:
– le scapole tornano alla stessa altezza
– il bacino ritorna orizzontale
– la spina dorsale si trova in una verticale perfetta
– le gambe arrivano ad avere la stessa lunghezza.

 

Questi fattori possono essere verificati immediatamente in quanto la persona trattata viene controllata prima e dopo l’esperienza.

 

L’allineamento ci viene in aiuto, proprio per darci la possibilità di lasciar andare importanti carichi emotivi: una volta ricevutolo ti sentirai molto più leggero a livello emotivo.
I cambiamenti fisici osservabili e tangibili dopo aver ricevuto l’allineamento sono una naturale conseguenza. Questo perché il nostro corpo è lo specchio di quelli che sono i nostri stati d’animo. Vi è una comunicazione continua, infatti, tra la nostra parte fisica e la nostra sfera emotiva.

 

Il riallineamento della colonna vertebrale, si riceve una sola volta nella vita, poiché il processo di guarigione spirituale che si avvia continua il suo lavoro nel tempo.

 

Durante la serata potrai renderti conto dei benefìci fisici immediati, attraverso la dimostrazione pratica di 30′ circa che verrà fatta durante l’incontro.

A fine presentazione, verranno raccolte le prenotazioni per gli incontri individuali, con uno sconto particolare, dedicato ai presenti.

 

L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria.

Si ricorda inoltre che chiunque può ricevere l’allineamento, poiché non vi è nessuna controindicazione.

Prenota il tuo posto al 327 8164937! L’incontro si terrà domani sera alle 20.30, presso lo Studio i 5 Sensi – il coworking del Benessere in piazza all’Arma di Cavalleria, 5, di Casale sul Sile.

Evento FB: https://www.facebook.com/events/922022894637024/

Nel 2018, Roncade celebra i dieci anni di mostre organizzate negli spazi espositivi del Comune fin dal 2008 e inaugurate allora col pittore Corona per il quale è stata allestita una personale all’interno di Roncade Informa, sotto i portici del centro rinascimentale.

 

Le mostre sono in seguito proseguite nell’atrio del Municipio, che ha ospitato in media 6 artisti all’anno, accuratamente individuati al fine di donare un momento di sospensione e sensibilizzazione all’arte a chi fosse semplicemente di passaggio o impegnato magari in noiose faccende burocratiche.

 

In aprile e fino al 12 maggio già tre noti creativi hanno potuto far apprezzare anche a Roncade le loro opere durante la rassegna “Artisti in transito”, giunta alla seconda edizione, che prosegue ora con il fotografo Giorgio Pandolfo e i suoi “Bikers, Angeli dell’inferno”.

 

Pandolfo, che ha fatto parte del rinomato gruppo di Street Photography “Mignon”, ha al suo attivo numerose personali sia in Italia che all’estero. Negli ultimi anni le sue fotografie vengono spesso allestite in librerie, poiché sono state selezionate per illustrare libri di poesia.

 

L’esposizione dedicata a Pandolfo, inaugurata il 14 maggio, proseguirà sino al 16 giugno prossimo e sarà visitabile con ingresso libero durante i seguenti orari di apertura del Municipio:

da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30

lunedì e mercoledì ore 16.00-18.00

sabato ore 9.00-12.00

 

Quella dei Kaos Protokoll è una band che non manca mai di suscitare sorpresa e di trovare come sua prima cifra stilistica il contrasto. Quando si ascoltano è difficile non farsi venire in mente le particolari sonorità del Nord, e non immaginare band come gli ADHD o i Jaga Jazzist.

 

Con il tempo hanno cominciato anche a farsi riconoscere per le esplorazioni delle più scure e lunatiche accezioni dell’elettronica; il loro è un ritmo artificiale quasi magico e le loro musiche si muovono con una particolare sensibilità cinematografica; sul palco “spaccano” con energia post punk e grande ruvidità.
Adesso sono pronti per svelare ancora un nuovo capitolo musicale: da poco divenuti quartetto e modificati alcuni dettagli della line up, portano in Europa, e più precisamente a Mirano, un lavoro discografico di imminente uscita… e chissà quali sono le sorprese che ancora ci riservano!

 

L’appuntamento è per domani, venerdì 27 aprile 2018, alle ore 21.00, presso il Teatro Villa Belvedere.
L’ingresso libero, la prenotazione consigliata.

 

Info e prenotazioni
[email protected]
Tel. +39 347 5793170
(dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18)

La Nave de Vero di Marghera festeggia i suoi quattro anni di vita.

In occasione dei festeggiamenti, alle 21 di giovedì 19 aprile, è stato invitato il comico Nino Frassica, che presenterà il suo spettacolo di due ore.

L’ingresso sarà libero, ma vi saranno alcuni tavoli su prenotazione.

Fonte: Venezia Today

Venerdì 6 e sabato 7 aprile, l’Amministrazione comunale dedicherà due giorni al mondo dell’educazione scolastica, momento di sintesi di un anno di lavoro che ha coinvolto scuole, studenti, genitori e associazioni moglianesi.

 

L’iniziativa avrà inizio con la presentazione dell’Atlante dell’Infanzia a rischio 2017. Lettera alla scuola, da parte del suo curatore Giulio Cederna, giornalista, e proseguirà con il Forum della città educativa, un convegno che riunirà interventi di esperti e personale della scuola.

 

Nel 2017 ricorreva il cinquantenario dalla morte di Lorenzo Milani (1923-1967), testimone dell’impegno a favore della giustizia, della dignità e della promozione della persona umana a partire dagli ultimi: il motto “I care” (ho a cuore, ci tengo, mi interessa) riassume il significato della sua vita. Il progetto “I care. Don Lorenzo Milani 2017” nasce, con il coordinamento dell’Amministrazione comunale, da una proposta della Rete Radié Resch (Associazione di Solidarietà Internazionale) di Mogliano Veneto in collaborazione con Istituto Comprensivo “Nelson Mandela”, Istituto Comprensivo “Marta Minerbi”, Liceo “G. Berto”, Collegio “Astori”, UNITRE, SOMS, Consiglio Comunale dei Ragazzi, Gruppo “Fuori Classe”.

 

“La riflessione su don Lorenzo Milani è il frutto di un lavoro corposo da parte delle scuole moglianesi, con la partecipazione attiva delle famiglie degli studenti, che abbiamo voluto raccogliere in un volume e al quale abbiamo scelto di dedicare un momento di confronto collettivo” – ha commentato il sindaco, Carola Arena. “Desideriamo infatti che tutto questo non venga disperso, ma che anzi possa servire da stimolo per altri e futuri cantieri culturali. Dagli interventi in programma e dal volume presentato al Forum della città educativa emergono i punti di forza del nostro sistema educativo, a cominciare dalle risorse umane che lavorano nella scuola, e le riflessioni di cui tener conto, come amministratori, di chi la scuola la vive da dentro e ne conosce i problemi quotidiani. Nel ringraziare tutti i soggetti coinvolti nel progetto con il loro fattivo apporto, la nostra Amministrazione rinnova l’impegno a sostenere un lavoro che va nella giusta direzione, quella di migliorare il nostro sistema educativo e che ci conferma, se mai ce ne fosse bisogno, quanto sia importante investire oggi nell’istruzione e nel coinvolgimento partecipativo delle future generazioni”.

 

Tutti gli appuntamenti dell’iniziativa Da Barbiana a Mogliano Veneto. Appunti di viaggio sono a ingresso libero e aperte a tutta la cittadinanza.

Due tappe in città per lo scrittore e divulgatore scientifico Nicolò Carnimeo, che sarà alla Biblioteca Civica VEZ di Mestre mercoledì 4 aprile alle 18 e alla Biblioteca Hugo Pratt del Lido giovedì 5 aprile alle 18, a presentare il suo libro Com’è profondo il mare. La plastica, il mercurio, il tritolo e il pesce che mangiamo (Chiarelettere).

 

All’interno del Festival Tuffi nel blu, tra storie e paesaggi d’acqua organizzato da Biblioteca Civica Vez – Rete Biblioteche Venezia, in collaborazione con Associazione Culturale Mozaik, Acqua Alta Teatro, FAI Giovani Delegazione di Venezia, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, WWF Venezia e Territorio, l’ospite ci farà compiere un viaggio nella letteratura di mare: da Conrad ad Hemingway, da Gabriel García Márquez a Stieg Larsson narrando tante belle storie tra le onde del mondo.

 

Poi, navigando nella realtà di un paese a vocazione marina come l’Italia, ci porterà alla scoperta del più grande pericolo per i nostri mari: la plastica. Lo farà con racconti e immagini, con l’esperienza di un viaggiatore che ha solcato il Pacifico per comprendere i rischi che il pianeta e l’umanità stanno correndo.

 

Incontreremo le testimonianze di molti uomini di buona volontà che, in paesi diversi, hanno adottato delle strategie ambientaliper preservare le acque e i suoi abitanti e dire no all’inquinamento selvaggio. Se i dati sulle condizioni dei nostri mari sono inquietanti, ci sono esempi di buone pratiche: è arrivato il tempo di cambiare rotta e avere cura dell’ambiente marino come una parte vitale del nostro corpo.

 

L’autore

Nicolò Carnimeo, insegna Diritto della navigazione e dei trasporti nella facoltà di Economia dell’Università di Bari. Collabora con la rivista di geopolitica Limes, La Gazzetta del Mezzogiorno, Fare vela e altre pubblicazioni del settore nautico. È presidente della Fondazione Vedetta sul Mediterraneo, che si occupa di promuovere la cultura e la letteratura del mare. Dopo un viaggio in Nigeria e Malesia ha scritto Nei mari dei pirati (Longanesi). Ha pubblicato anche il libro Montenegro,Viaggio senza tempo (Giorgio Mondadori).

 

Biblioteca Civica VEZ, mercoledì 4 aprile 2018 ore 18.00

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Piazzale Donatori di Sangue 10, Mestre – Venezia

Tel. 041 2746741

 

 

Biblioteca “Hugo Pratt” Lido,  giovedì 5 aprile 2018 ore 18.00

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.  

Via Sandro Gallo 136/B, Venezia – Lido

Tel. 041 5268991

 

 

Domani 25 marzo, alle 16, in Villa Marignana Benetton, via Marignana, 112, verrà illustrata la figura della “nostra” Toti Dal Monte in un incontro dal titolo: TOTI DAL MONTE – Il soprano di Toscanini, cui seguirà un rinfresco con pubblico e ospiti.

L’ingresso è libero.

 

Sarà questo il quarto e ultimo appuntamento di “Creatività al femminile”, un ciclo di incontri di approfondimento dedicato alle esperienze di alcune importanti figure femminili del XIX e XX secolo, organizzato dal Museo Toni Benetton, casa-museo dedicata allo scultore trevigiano con sede in Villa Marignana a Mogliano Veneto.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni